Ros Forniture Alberghiere
Pentole Agnelli
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e ospitalità
mercoledì 18 luglio 2018 | aggiornato alle 08:45 | 54889 articoli in archivio
HOME     PROFESSIONI     CUOCHI

Bowerman e Sadler aprono le sfide
Cooking show fra arte e cibo

Pubblicato il 16 maggio 2013 | 08:00

Roma, Firenze, Parma, Milano, Perugia, Venezia e Viareggio le tappe delle sfide di Imaf Chef's cup. Le cene-evento saranno ospitate dai ristoranti degli hotel cinque stelle della SINA Fine Italian Hotels


Cristina Bowerman e Claudio Sadler





















Dopo il successo delle prime due edizioni, IMAFestival (www.imafestival.com), evento internazionale dedicato al cibo d’autore e alle arti, rinnova la sua formula e presenta IMAF CHEFS’ CUP, competizione tra sette coppie di chef stellati in sette tappe sparse per l’Italia. Si è partiti ieri sera parte da Roma dove al Ristorante l'Olimpo dell’Hotel Bernini Bristol di Roma si sono sidati la pugliese CRISTINA BOWERMAN (chef del Ristorante Glass Hostaria – Roma) e il milanese CLAUDIO SADLER (chef del Ristorante Sadler – Milano). La competizione è stata ispirato all'arte di Jackson Pollock (opera: Lucifer): Dripping di Gnocchetti di patate, crema di baccalá, guancette e pomodorini confit.  Così ha votato la giuria di qualità della serata: bontà del piatto: 15, coerenza col tema: 12, complicità di coppia 14. Il comitato garante ha votato:  15. Al termine dell'eccezionale performance il resident Chef Michele Simioli ha proposto un menu degustazione.

 

Si proseguirà oggi con Firenze per passare poi a Parma, Milano, Perugia, Venezia, Viareggio. Le cene-evento della manifestazione, aperte solo su prenotazione, saranno ospitate dai ristoranti degli hotel cinque stelle della catena SINA Fine Italian Hotels.

Sono in tutto quattordici i talentuosi chef cheladirettrice artistica escrittrice Rossella Canevari e l’organizzatrice e autrice radiofonica Elena Maria Manzini hanno riunito in un concept dinamico che prevede una sfida itinerante ispirata all’arte tra massimi esponenti dell’altissima cucina.

IL PRIMO COOKING SHOW STELLATO CHE METTE L’ARTE NEL PIATTO - In ogni tappa saranno presenti due chef fregiati della celebre stella Michelin, il più alto riconoscimento nel campo della ristorazione di qualità. Ogni coppia creerà due piatti, ispirati al mondo delle arti, con la possibilità dispaziare trapittura, cinema, poesia, letteratura, fotografia o musica. I piatti verranno preparati durante un cooking show, una vera e propria performance nella quale i due chef stellati porteranno sulla scena le due ricette create per l’occasione che saranno gustate in diretta e giudicate dalla giuria presente in sala durante la cena di gala preparata dai resident chef degli hotel.

IMAF CHEFS’ CUP. ECCO I PROTAGONISTI E I RISTORANTI. CHI, DOVE E QUANDO

Le serate si svolgeranno nei mesi di maggio e giugno 2013: mentre le date di giugno sono in fase di definizione in base agli impegni dei vari chef, ecco il calendario degli altri di maggio.

Il 16 maggio il Ristorante Conservatory Lorenzo de Medicidel Grand Hotel Villa Medici di Firenze vedrà il toscano e innovativo MARCO STABILE (chef del Ristorante Ora d’Aria - Firenze) in duo con il trentenne di Pietrasanta ANDREA MATTEI (chef del Ristorante La Magnolia  - Forte dei Marmi - Lucca)

Il 21 maggio al Maxim's dell’Hotel Palace Maria Luigia di Parma ci sarà l’aretino e modenese d’adozione LUCA MARCHINI (chef del Ristorante L’Erba del Re - Modena) in coppia con la romana ISIDE DE CESARE (chef del Ristorante La Parolina – Trevinano Acquapendente  - Viterbo)

Il 28 maggio a L’Opéradell’Hotel De La Ville di Milano ci saranno due giovani promesse della gastronomia italiana, il veneto LORENZO COGO (chef del Ristorante  El Coq - Marano Vicentino - Vicenza) e il valtellinese ALESSANDRO NEGRINI(chef del Ristorante Il Luogo di Aimo e Nadia - Milano)

Il 29 maggio al Collins’ dell’Hotel Brufani Palace di Perugia la coppia in gara sarà quella formata dalla campana ROSANNA MARZIALE (chef del Ristorante Le Colonne - Caserta ) e da STEFANO CERVENI (chef del Due Colombe - Ristorante Al Borgo Antico - Borgonato di Cortefranca - Brescia)

VOTO ONLINE – Al termine delle sette tappe, la competizione proseguirà sui social network (www.facebook.com/IMAFestival) e sul sito dedicato della manifestazione (www.imafestival.com) dove gli utenti potranno votare i piatti delle coppie ritenute le migliori.

LA PREMIAZIONE - La coppia vincitrice della IMAF CHEFS’ CUP sarà annunciata durante l’ottava e ultima tappa della manifestazione italiana che si terrà a Napoli, a bordo della  MSC Preziosa, gioiello creato per assaporare i piaceri del Mediterraneo. Il pubblico presente potrà assaggiare i piatti che saliranno sul podio, i quali verranno proposti durante la finale della IMAF CHEFS’ CUP negli Stati Uniti che si svolgerà a SAN FRANCISCO a settembre, durante la finale dell’AMERICA’ S CUP.

Per prenotazioni e info: sina.marketing@sinahotels.com  -  tel 06488933200

Imaf Chef's cup Sadler Bowerman


ARTICOLI CORRELATI
Loading...
Mostra più articoli >

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >

ARTICOLI RECENTI
Loading...


COMMENTA
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

Sky
Tomatopiu
Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Edizioni Contatto Srl
via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg)
P.IVA 02990040160
Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ®
Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548