Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
giovedì 20 giugno 2024  | aggiornato alle 14:57 | 105981 articoli pubblicati

Elle & Vire
Rational
Rational

Si scrive farina, si legge “diversa” La nuova campagna di Molino Pasini

Dopo l’ormai celebre “Nessuna come Lei” del biennio 2011-2012, Molino Pasini dà il via alla nuova campagna istituzionale, “Tu, tu che sei diversa”, omaggio a una delle voci italiane più emozionanti di sempre

 
29 maggio 2013 | 16:10

Si scrive farina, si legge “diversa” La nuova campagna di Molino Pasini

Dopo l’ormai celebre “Nessuna come Lei” del biennio 2011-2012, Molino Pasini dà il via alla nuova campagna istituzionale, “Tu, tu che sei diversa”, omaggio a una delle voci italiane più emozionanti di sempre

29 maggio 2013 | 16:10
 

È stata presentata la nuova campagna istituzionale dedicata ai marchi Molino Pasini e Farina del Mio Sacco. Nell’ormai celebre “Nessuna come Lei” del biennio 2011-2012 le parole erano lasciate scritte nella farina da chef, maestri pasticceri, pizzaioli e della panificazione; qui invece è la stessa farina a diventare parola scritta. “Tu, tu che sei diversa” è una dedica perdutamente innamorata. Una dedica di quella stessa farina, fatta delle parole di una delle voci italiane più emozionanti di sempre e donate ora ad una delle più pure eccellenze Made in Italy. La creatività è ancora una volta opera dell’agenzia copiaincolla pubblicità.

L’obiettivo era chiaro: continuare a raccontare al pubblico l’unicità delle farine Molino Pasini e Farina del Mio Sacco. Era necessario rinnovare il concetto fondamentale che guida ogni passo dell’azienda, quello cioè di un prodotto farina sempre profondamente differente da tutti gli altri presenti sul mercato. Un concetto sbocciato proprio con la precedente campagna.

Ecco dunque un nuovo capitolo di questo racconto di profonda e superiore qualità messa in farina. Un lavoro che dopo essere stato concepito e definito ha visto la collaborazione di uno studio fotografico dal cuore italiano e dalla sede ad Amsterdam. Un video-backstage svela il dietro le quinte della realizzazione. Ingredienti degli scatti: artigianalità, talento, tecnica e polvere di straordinaria qualità.

“Tu, tu che sei diversa” è quindi un progetto che ha attraversato l’Europa alla ricerca del modo migliore per continuare a scrivere la trama di un brand che produce farine. E che le produce differenti da tutte le altre.

© Riproduzione riservata STAMPA

 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
       


Prima
Siad
Julius Meiln
Rcr
Siad

Prima
Siad
Julius Meiln

Rcr
Col Vetoraz
Artmenù