Allegrini
Ros Forniture Alberghiere
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
mercoledì 15 luglio 2020 | aggiornato alle 04:57| 66723 articoli in archivio
Allegrini
Molino Quaglia

Sughero, è tempo della "decortica"
Fare tappi è una carezza per l'ambiente

Sughero, è tempo della
Sughero, è tempo della "decortica" Fare tappi è una carezza per l'ambiente
Pubblicato il 09 luglio 2013 | 15:07

Per Amorin questo processo, che sta alla base dell’industria del sughero, è anche una importantissima risorsa per l’ambiente perché è grazie a questa attività che le foreste di sughere del Mediterraneo sono salvaguardate

Si svolge ogni anno nei mesi di maggio, giugno e luglio nelle sugherete del mediterraneo (Portogallo e Spagna in primis, ma anche nord Africa e Sardegna) ed è il processo di estrazione di materia prima più delicato e rispettoso della natura che possa esistere al mondo. La decortica, ovvero, la separazione dal tronco della quercia da sughero della sua corteccia, è un processo che non arreca alcun danno alla pianta, anzi la rigenera. Finalizzato alla produzione di chiusure per vino, ma non solo, può essere paragonato, ad esempio, alla tosatura di una pecora.

«È un processo – spiega Carlos Santos (nella foto), amministratore delegato Amorim Cork Italia, azienda leader nel mercato del sughero – prezioso, che sta alla base dell’intera industria del sughero e non solo della produzione di tappi per l’enologia, ed è anche una importantissima risorsa per l’ambiente perché è proprio grazie a questa attività che le foreste da sughero del mediterraneo vengono salvaguardate e possono così contribuire ad arrestare la desertificazione dell’ambiente, oltre che a dare lavoro alle popolazioni locali».

Artigiani in questo delicato procedimento sono infatti dei tecnici esperti, per lo più persone che vivono nella zona della foresta per le quali questa attività diventa una preziosa opportunità di lavoro e sostentamento. Ecco che la decortica diventa anche un importante contributo contro la desertificazione sociale, problema che nell’area mediterranea va ad aggiungersi a quello della desertificazione ambientale delle foreste del nord Africa e del sud Europa.  

Per fare un tappo occorrono 43 anni minimo. Il processo della decortica avviene solo in questo periodo dell’anno: è infatti con l’inizio dell’estate che la linfa si posiziona tra il fusto della pianta e la sua corteccia ed è quindi possibile togliere quest’ultima agevolmente.

Carlos SantosElogio dell’attesa paziente e del rispetto dei ritmi naturali, dalla semina alla prima decortica trascorrono 25 anni. Ma il primo sughero non è adatto alla produzione di tappi: è “sughero vergine” e può essere utilizzato solo per la realizzazione di articoli decorativi e prodotti granulati. Dovranno trascorrere altri 9 anni prima della seconda decortica e ancora altri 9 prima che dalla corteccia si possano realizzare tappi in sughero: 43 anni minimo in tutto. È solo allora che il sughero raggiunge una stabilità strutturale tale da garantire le proprietà necessarie all’imbottigliamento. Con un ritmo di una decortica ogni 9 anni la stessa pianta può subire questo processo per oltre 200 anni.

 La corteccia di sughero è però un materiale che va protetto dall’attacco di batteri e funghi che potrebbero comprometterne la qualità. Il Gruppo Amorim infatti preferisce spostare immediatamente il sughero raccolto negli stabilimenti di produzione (9 in tutto distribuiti tra Portogallo, Spagna, Tunisia, Algeria e Marocco) e lasciarlo a stagionare nei suoi piazzali di cemento drenato, diversamente da quanto avveniva in passato quando invece restava nella foresta ed era più esposto alla contaminazione batterica.

Qui avviene un’altra pausa: occorreranno almeno sei mesi di stagionatura prima di procedere alla lavorazione e alla realizzazione dei tappi.

«La decortica – aggiunge Santos – fatta con tutte le attenzioni che l’esperienza ultracentenaria Amorim suggerisce, precede tutte le altre fasi produttive e qualsiasi altro tipo di intervento che negli anni il nostro reparto Ricerca & Sviluppo ha affinato nella lotta al TCA. La natura è alla base di tutta la nostra storia e della nostra attività, ed è proprio per questo che Amorim ha così a cuore la salvaguardia delle foreste. Ogni volta che nel mondo si stappa una bottiglia con un tappo in sughero si compie un gesto d’amore per la natura».


Amorim azienda verde a 360°

Anche in Italia Amorim è in prima linea per il rispetto della natura e la riduzione dell’impatto ambientale. Un impegno incarnato da un’attenta politica di sostenibilità aziendale che coinvolge anche il packaging dei prodotti, con una riduzione della quantità di plastica impiegata negli imballaggi dei bancali e con una ricerca rivolta alla sostituzione dei sacchi di imballaggio con alternative biodegradabili. Già da tempo i bancali in legno utilizzati dall’azienda sono certificati PEFC e di recente sono stati introdotti, insieme al nuovo packaging, anche i cartoni certificati FSC. Anche l’energia elettrica necessaria allo stabilimento di Conegliano (Tv) proviene esclusivamente da fonti rinnovabili.

«A questi nostri sforzi – conclude Santos – si aggiunge il progetto di raccolta e riciclo dei tappi in sughero usati dal nome “ETICO”. Una grande iniziativa, avviata nel 2011 e che oggi sta coinvolgendo in tutta Italia associazioni di volontariato ed enti pubblici per la raccolta. I tappi raccolti sul territorio vengono venduti ad aziende specializzate in bioedilizia che li riciclano e il ricavato viene destinato alle stesse onlus impegnate nella raccolta, in uno straordinario circolo virtuoso di solidarietà ed ecosostenibilità. Ad oggi siamo riusciti a raccogliere già oltre 30 tonnellate di tappi che corrispondo a circa 30mila euro donati quindi alla società civile».


© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


Amorim decortica sughero tappo Carlos Santos

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Sky
Sofidel Papernet
Allegrini
Caricamento...
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®