Sofidel Papernet
Ros Forniture Alberghiere
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
lunedì 03 agosto 2020 | aggiornato alle 19:48| 67054 articoli in archivio
Sofidel Papernet
Molino Quaglia
HOME     ALIMENTI     DOLCI e GELATO

L'industria del gelato non soffre la crisi
Dal 2010 crescita annua del 10%

L'industria del gelato non soffre la crisi
Dal 2010 crescita annua del 10%
L'industria del gelato non soffre la crisi Dal 2010 crescita annua del 10%
Pubblicato il 04 settembre 2013 | 11:09

Dall'analisi di un campione di 30 aziende tra le più attive in Italia, emerge il bilancio positivo dell'industria del gelato, che nel triennio 2010-2012, ha registrato un +10% annuo, con un picco del 14% nel 2012. Si sfiora la classe BBB (settore industriale equilibrato), che è rimasta costante per l'intero triennio analizzato

L'industria nazionale del gelato segna una netta controtendenza rispetto all'andamento generale dell'economia italiana, palesando un buono stato di salute di questo settore "made in Italy". È questo in sostanza il risultato dell'analisi sui bilanci settoriali dell'ultimo triennio (2010-2012) promossa da "Sistema Leader Srl", con la sua divisione "Sistema Gelato" e realizzata da "modeFinance Srl".



L'analisi, partendo dai dati di bilancio degli ultimi tre anni (2010-2011 e il 2012) relativi alle 30 maggiori società prevalentemente attive nella produzione e commercializzazione di semilavorati per gelato, dimostra come questo settore non conosca la parola crisi, grazie all'apprezzamento dei consumatori per il prodotto finale. Non solo il fatturato delle 30 aziende analizzate è in continua crescita (sfiorando nel 2012 il mezzo miliardo di euro di ricavi complessivi) ma tengono anche la redditività e la patrimonializzazione del panel di aziende prese in considerazione nonostante gli anni congiunturalmente difficili.

«Interessante - sottolinea Andrea Sorrentino, analista finanziario di modeFinance - è notare la buona redditività delle principali 30 imprese analizzate, che segna indici sempre superiori al 10% con un picco del 14% nel 2012. Il settore - precisa - è inoltre molto solido patrimonialmente, registrando un leverage finanziario (rapporto tra debiti finanziari e patrimonio netto) con valori attorno allo 0.3, ponendolo non solo ai vertici italiani (valore medio 1.2) ma mondiali (valore medio 0.8)».

Tutti i suddetti fattori si traducono in un rating medio settoriale, espresso da modeFinance grazie alla tecnologia More, particolarmente elevato. Si sfiora infatti la classe BBB (settore industriale equilibrato) che si mantiene sostanzialmente costante per l'intero triennio analizzato. Questo risultato è altrettanto sorprendente - precisa la nota - se si pensa che la media europea delle aziende non supera la BB e che questa, per l'Italia, scende a livelli vicini alla B.

«Quest'analisi va a confermare quanto vediamo ogni giorno assistendo i nostri clienti» dice Antonio Verga Falzacappa a capo della Sistema Leader Srl, azienda di riferimento per il financing del settore. «La buona salute di queste aziende rispecchia la grande qualità espressa nei prodotti, l'imprenditorialità e la capacità di innovazione, che rendono il settore del gelato artigianale una bandiera del made in italy nel mondo ed un fattore - conclude - di solidità dell'economia italiana».

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


galato crisi bilancio Andrea Sorrentino Antonio Verga Falzacappa

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Sky
Allegrini
Caricamento...
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®