Sofidel Papernet
Rational
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
giovedì 09 luglio 2020 | aggiornato alle 03:23| 66616 articoli in archivio
Allegrini
Molino Quaglia
HOME     SALUTE     STILE DI VITA

Attenzione al sole di primavera
Come difendersi dai raggi Uv?

Attenzione al sole di primavera 
Come difendersi dai raggi Uv?
Attenzione al sole di primavera Come difendersi dai raggi Uv?
Pubblicato il 01 maggio 2014 | 12:07

Proteggere la pelle dal sole è importante, anche in primavera, quando il sole inizia ad essere più caldo e non è per niente innocuo. In primavera infatti i raggi Uv raggiungono il massimo della loro presenza sulla Terra

Nonostante il tempo altalenante di questi ultimi giorni, quando nelle belle giornate splende il sole e si ha voglia di abbronzarsi in vista dell’estate, bisogna fare attenzione ad esporre la pelle ai raggi solari senza un’adeguata protezione. Anche durante la primavera il sole non è innocuo e i raggi Uv sono presenti in grandi quantità.



Riportiamo il commento, tratto da Humanitasalute.it, di Marcello Monti, responsabile di Dermatologia in Humanitas e docente di Dermatologia all’università di Milano.


L’aria è ancora fresca e il sole non sembra così cocente, ma ci sbagliamo: proprio in primavera-inizio estate i raggi Uv raggiungono il massimo della loro presenza sulla Terra. Durante il periodo invernale i melanociti, le cellule che producono la melanina, vanno incontro a una sorta di letargo e si risvegliano lentamente.

Quindi al primo sole si trovano impreparate a proteggere la pelle dai raggi Uv. Ecco perché molti vanno incontro a forti scottature durante le sciate di primavera. Occorre dunque rimanere ancora coperti o scoprirsi brevi periodi; questo vale soprattutto per i bambini e per gli anziani che spesso scelgono il periodo primaverile per esporsi al sole ritenendo erroneamente, anche per l’aria ancora fresca, che il sole sia più debole.

Un altro buon motivo per limitare l’esposizione al sole ci viene fornito da uno studio tedesco che ha dimostrato come l’esposizione al sole induca la morte di alcune cellule che prima di morire rilasciano una proteina in grado di richiamare i neutrofili (cellule del sangue). Questa proteina è stata soprannominata “allarmina” perché è un segnale d’allarme per l’eccessiva esposizione al sole.

La stessa proteina è in grado di far muovere le cellule di un iniziale melanoma verso distretti lontani dove formeranno metastasi. Quindi se un soggetto ha un melanoma, ma non lo sa perché molto piccolo e del tutto simile a un neo, e si espone al sole rischia una metastasi. Le creme solari non sono in grado di proteggerci contro questo evento e pertanto è importante adottare comportamenti prudenti al sole.

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


sole primavera raggi Uv

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Sky
Sofidel Papernet
Allegrini
Caricamento...
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®