Rational
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
mercoledì 01 aprile 2020 | aggiornato alle 07:31| 64490 articoli in archivio
 
Rational
HOME     BIRRA    
di Roberto Vitali
Roberto Vitali
Roberto Vitali
di Roberto Vitali

Sulla Guida alle Birre d’Italia 2015
8 tra i migliori birrifici bergamaschi

Sulla Guida alle Birre d’Italia 2015 
8 tra i migliori birrifici bergamaschi
Sulla Guida alle Birre d’Italia 2015 8 tra i migliori birrifici bergamaschi
Pubblicato il 27 maggio 2014 | 10:24

Endorama, Via Priula, Valcavallina, Elav, Hop Skin, Maspy, Mai Visto e Sguaraunda sono gli 8 birrifici bergamaschi segnalati sulla nuova Guida alle Birre d’Italia 2015. Tra questi, 4 hanno meritato alcuni riconoscimenti

Aumentano credibilità e allori per la birra made in Bergamo. La nuova Guida alle Birre d’Italia curata da Slow Food (appena pubblicata, con in copertina addirittura l’anno 2015) registra una serie di citazioni e di riconoscimenti che premiamo molte delle birre prodotte sul nostro territorio. Sono 329 i birrifici italiani presi in considerazione dagli esperti Slow Food, di cui otto sono bergamaschi: Endorama, Via Priula, Valcavallina, Elav, Hop Skin, Maspy, Mai Visto, Sguaraunda.



Di questi, quattro, oltre alla segnalazione, hanno meritato alcuni riconoscimenti alla qualità della loro produzione. Tre i riconoscimenti (2 “Grandi birre” e 1 “Birra quotidiana”) al Birrificio Endorama di Grassobbio, che guadagna anche una menzione per la costanza e la qualità media in tutta la produzione, specialmente in bottiglia.

Il birrificio Via Priula Beer Firm di San Pellegrino Terme ha ottenuto tre menzioni per altrettante delle sue specialità (2 Birre quotidiane e 1 Grande birra), così come il Birrificio Valcavallina di Endine Gaiano (2 Birre quotidiane e 1 Grande birra), che si è distinto anche per la qualità generale delle sue bottiglie. Il Birrificio Indipendente Elav di Comun Nuovo si è guadagnato la menzione per la qualità della produzione in bottiglia e quattro riconoscimenti per specifiche birre: 3 Grandi Birre e 1 Birra quotidiana.

Grande la soddisfazione di birrai e birrofili orobici, i primi perché vedono il loro lavoro premiato da un’associazione no-profit che lavora per promuovere la qualità del bere e del mangiare e per diffondere la cultura gastronomica; i secondi perché possono trovare ottime birre artigianali oramai un po’ in tutta la provincia. La guida Slow Food peraltro conferma una qualità già riconosciuta ai nostri birrifici in altri concorsi anche internazionali.

A questo proposito giunge fresca la notizia di un’ultima premiazione del Birrificio Indipendente Elav che, con le sue “Punks do it Bitter” e “Regina d’Inverno”, si è aggiudicato 2 medaglie di bronzo all’Australian International Beer Awards, un concorso mondiale organizzato dalla Royal Agricultural Society of Victoria (oltre 1.560 birre iscritte da 31 Paesi di tutto il mondo).

Il lungo palmares del Birrificio Indipendente Elav si arricchisce e in particolare si allunga la serie di premi guadagnati dalla “Punks do it bitter”, una delle birre di punta di Elav, che nel solo ultimo anno ha ricevuto un oro al Mondial de la Bière a Mulhouse in Francia, una Honorable Mention al Bruxelles Beer Challenge 2013, il riconoscimento Grande Birra di Slow Food e questo ultimo bronzo in Australia.

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


Birre d Italia Slow Food birra birrificio Bergamo

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Surl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®
Edizioni Contatto Surl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®