Allegrini
Rational
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
domenica 12 luglio 2020 | aggiornato alle 15:04| 66673 articoli in archivio
Sofidel Papernet
Ros Forniture Alberghiere
HOME     TURISMO     TENDENZE e SERVIZI
di Claudio Zeni
Claudio Zeni
Claudio Zeni
di Claudio Zeni

Il Maso dalle uova d’oro di Nova Ponente
Un allevamento con oltre 1.700 galline

Il Maso dalle uova d’oro di Nova Ponente 
Un allevamento con oltre 1.700 galline
Il Maso dalle uova d’oro di Nova Ponente Un allevamento con oltre 1.700 galline
Pubblicato il 17 luglio 2014 | 16:41

Luis Thaler e la moglie Astrid hanno trasformato il Maso Badstuberdal, punto di riferimento per la produzione casearia, in una centrale di produzione di uova, oggi distribuite nei negozi e negli hotel della zona

Un’antichissima favola greca racconta di come l’avidità portò un uomo a perdere una grande possibilità di ricchezza per la fretta di averne ancora di più e subito, uccidendo l’unica gallina che, tra quelle del suo pollaio, era in grado di produrre uova d’oro. La versione altoatesina di questa favola è molto diversa. A dire il vero, l’unico elemento che lega la vicenda di Luis Thaler ai fatti narrati da Esopo è l’attività principale dei protagonisti, ovvero quello dell’allevamento delle galline.



In Alto Adige - e nello specifico, a Nova Ponente, in Val D’Ega, dove la nostra storia si svolge - il maso, quella casa contadina che siamo abituati a vedere spezzare il verde dei pascoli, è tradizionalmente abitato da generazioni della stessa famiglia che ormai da decenni, quando non da secoli, si dedica all’allevamento delle mucche, che forniscono latte e formaggi rinomati e radicati nel territorio quanto gli alberi che ordinatamente sfilano lungo le vallate.

Ora, tutti sanno che quello dell’allevatore è un mestiere faticoso e che - per essere redditizio - richiede l’impegno simultaneo di più persone. Per questo, nella storia, i figli maschi, nelle famiglie impegnate in questa attività, erano accolti come una benedizione sotto forma di braccia forti da impiegare nel pascolo, nella mungitura ed in tutte quelle operazioni che garantiscono la buona conduzione di un allevamento bovino.

Però i tempi sono cambiati. E, quando Luis Thaler e la moglie Astrid si sono trovati soli con le loro mucche, di fronte alla terribile idea di dover abbandonare quella vita da contadini di montagna che era tutto quello che avevano, la scelta di andare verso qualcosa di nuovo eppure antico li ha stimolati a trovare una nuova ed insospettabile strada.

Secondo l’attualissima filosofia del “Less is More”, la coppia ha trasformato il Maso Badstuber - 1.350 m sul livello del mare, a pochi chilometri dal centro di Nova Ponente - dal noto punto di riferimento per la produzione di latte e formaggio in una apprezzatissima centrale di produzione di uova.

Si è trattato di un processo di riconversione non privo di difficoltà, che ha richiesto tutta la loro passione e l’amore per gli animali e per la vita di montagna. Ma, dopo 11 anni, l’allevamento di polli - cominciato con 300 esemplari - è cresciuto fino a contare 1.700 pennuti, che hanno a disposizione un grande terreno sabbioso coperto e libero accesso al verde. Praticamente, le galline, in questo maso, hanno quasi lo stesso trattamento delle mucche.

E i risultati - dovrebbero venire forse qui a studiare quelli che teorizzano e praticano gli allevamenti in batteria - si vedono: oggi Luis e Astrid distribuiscono le loro uova nei negozi e negli hotel della zona, che le considerano uno degli ingredienti fondamentali dei loro piatti. E non c’è bisogno di tagliare il collo alle galline - come fece il contadino della favola di Esopo - per vedere che cosa ci sia di tanto speciale dentro di loro.

Perché l’eccezionalità sta tanto nell’amore dei Thaler quanto nel mangime, un miscuglio di cereali senza Ogm e erba succosa, che costituisce la prima pietra per un alto contenuto di sostanze nutritive nelle uova da allevamento all’aperto. L’alta qualità dell’albume, il ferro, il fosforo, la lecitina, molte vitamine e la facile digeribilità rendono le rendono un componente irrinunciabile per un’alimentazione equilibrata. E c’è da giurare che la favola del Maso dalle uova d’oro sia ancora lontano dal conosce la parola fine.

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


maso uova pollo nova ponente

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Sky
Sofidel Papernet
Allegrini
Caricamento...
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®