Allegrini
Molino Quaglia
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
sabato 11 luglio 2020 | aggiornato alle 14:01| 66669 articoli in archivio
Allegrini
Ros Forniture Alberghiere
HOME     SALUTE     STILE DI VITA

Con l’estate tornano le zanzare
tra rimedi casalinghi e falsi miti

Con l’estate tornano le zanzare 
tra rimedi casalinghi e falsi miti
Con l’estate tornano le zanzare tra rimedi casalinghi e falsi miti
Primo Piano del 10 agosto 2014 | 13:00

Gli accorgimenti che adottiamo per allontanare i fastidiosi insetti e i tanti rimedi, prima e dopo la puntura, sono spesso inefficaci. Il dottor Stefano Ottolini di Humanitas spiega la reale efficacia di alcuni sistemi: tenere la luce spenta, utilizzare il fumo come repellente, evitare abiti scuri, soprattutto se si fa sport all’aperto

Tigre o no, la zanzara rimane l’insetto più fastidioso dell’estate. Da 46 milioni di anni a questa parte le zanzare non lasciano tregua a nessuno, neanche a chi quei famosi rimedi per tenerle lontane li ha proprio provati tutti. C’è chi tiene le luci spente, chi ripone gerani, lavanda, piante di basilico o rosmarino sul davanzale, chi ancora mangia aglio crudo. Ma c’è un fondo di verità in questi rimedi o si tratta di falsi miti? Simona Camarda di Humanitas Salute ha chiesto il parere del dottor Stefano Ottolini, specialista del pronto soccorso di Humanitas.



Luce accesa o spenta?
Basta guardare un lampione per strada per rendersi conto che non si tratta di un falso mito. Che sia una particolare frequenza o il calore emanato dalla luce, una cosa è certa: se in casa si tiene la luce spenta entrano meno zanzare.

Gerani, lavanda, basilico, rosmarino aiutano a tenere lontane le zanzare?
Hanno funzione repellente ma effetti limitati. Bisognerebbe inondare le stanze per riuscire a ricavarne un effetto positivo.

Il fumo può essere utile?
Essendo irritante può creare reale fastidio alle zanzare. Il consiglio è: accendi la brace e le zanzare non saranno più un problema.

Adottare una colonia di pipistrelli può essere consigliabile?
I pipistrelli sono animali, non insetticidi. Chiaramente mangiano gli insetti ma la loro attività notturna non riesce a schermare totalmente dalle zanzare che in genere sono particolarmente moleste durante il sorgere e il calare del sole.

Come vestirsi per evitare di essere punti?
Indossare vestiti di cotone traspirante o lino che coprano bene tutto il corpo evitando i colori scuri che attraggono i fastidiosi insetti.

Esistono dei soggetti più a rischio puntura?
Alla storia del “sangue dolce” non ci ha mai creduto nessuno. Il sudore e la pelle umida attirano le zanzare quindi soprattutto per chi fa attività fisica all’aperto è consigliabile utilizzare l’abbigliamento adatto.

E una volta punti, cosa fare per evitare il prurito?
I rimedi della nonna quali l’utilizzo di ammoniaca o le incisioni a X con le unghie sulla zona punta non funzionano. Sono consigliabili stick specifici venduti in farmacia a base di ammoniaca a basse concentrazioni o prodotti naturali per lenire il prurito. Nei casi più impegnativi (quando la lesione è particolarmente estesa e raggiunge dimensioni superiori a una moneta da 1/2 euro) sono consigliate pomate a base di antistaminico o di cortisone.

Luoghi più frequentati dalle zanzare?
Possono trovarsi ovunque. Chiaramente andare sulle rive di un fiume al tramonto significa invitare a nozze le zanzare...

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


zanzara estate insetti puntura

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Sky
Sofidel Papernet
Allegrini
Caricamento...
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®