Molino Quaglia
Rotari
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
sabato 30 maggio 2020 | aggiornato alle 05:04| 65863 articoli in archivio
HOME     BIRRA    
di Enrico Rota
Quattroerre Group
Enrico Rota
Enrico Rota
di Enrico Rota

I diversi stili di produzione determinano
i colori delle birre e le differenti tipologie

I diversi stili di produzione determinano 
i colori delle birre e le differenti tipologie
I diversi stili di produzione determinano i colori delle birre e le differenti tipologie
Pubblicato il 30 agosto 2014 | 10:10

La birra è prodotta in quasi tutti i paesi del mondo, tanto che si sono venuti a creare molteplici stili birrari, che generano principalmente Lager e Ale. La scala cromatica va dal giallo paglierino scarico fino al nero

Distinguere le birre attraverso gli stili birrari rappresenta il modo più preciso e specifico per conoscere approfonditamente il mondo brassicolo e le sue produzioni, considerando le caratteristiche delle diverse tipologie. La birra è prodotta in quasi tutti i paesi del mondo, ma ciò che distingue un prodotto dall’altro sono la cultura e le tradizioni che si rispecchiano nei vari processi di lavorazione e nell’utilizzo dei diversi ingredienti.

Ogni popolo ha fatto propri i metodi di produzione creando, così, molteplici stili birrari, nati sì dalla stessa origine, ma dalla forte e singolare personalità. Tra le birre appartenenti alla famiglia delle Lager, possiamo citarne diverse: Bock, Märzen, Dortmunder, Münchener, Oktoberfest, Export, Pils (o Pilsner), Kellebier, Strong Lager, Lager e Vienna.

Tra le birre appartenenti alla famiglia delle Ale, possiamo indicarne alcune quali Abbazia (o Abbey o Abbaye), Ale propriamente detta, Strong Ale, Bière blanche, Trappista, Bière de Garde Weissbier (o Weiss o Weizen), Scotch Ale e Stout. Sempre tra le appartenenti alla macro famiglia delle Ale, ma con lieviti a spontanea fermentazione, vogliamo ricordare le Lambic, Gueze, Faro, Kriek, Pèche (o Passion) e Cassis.



La categoria colore
“Bionda”, “rossa” e “nera” sono poi vocaboli utilizzati in maniera errata, perché identificano un colore, mentre in campo birrario si parla principalmente di categoria colore. La scala cromatica, poi, considera le tinte che vanno dal giallo paglierino scarico fino a nuance nere permettendo una gamma di gradazioni e sfumature.

Come detto, la prima distinzione viene effettuata in base alla categoria di colore che identifica, così, anche quelle della birra: chiara, ambrata e scura sono una facile classificazione. Tonalità, intensità e riflessi sono gli elementi distintivi. La “tonalità” è la gradazione del colore della birra: per la chiara abbiamo bianco, giallo paglierino e giallo oro; per l’ambrata abbiamo ambra (giallo bruno) e rosso rubino; per la scura abbiamo tonaca di frate e nero.

Definizione di “birra” secondo la legge
L’art. 1 della legge 16 agosto 1962 n. 1654 come sostituito dall’art. 1 della legge 16 luglio 1974 n. 329 modificato dall’art. 1 della legge 17 aprile 1989 n. 141 è sostituito dal seguente:
La denominazione “birra” è riservata al prodotto ottenuto dalla fermentazione alcolica con ceppi di Saccharomyces Carlsbergenis o di Saccharomyces Cerevisae di un mosto preparato con malto, anche torrefatto, di orzo o di frumento o di loro miscele e d’acqua amaricato con luppolo o suo derivato o con entrambi. La fermentazione alcolica del mosto può essere integrata con una fermentazione lattica. Nella produzione della birra è consentito l’impiego di estratti di malto torrefatto e degli additivi alimentari consentiti dal Decreto del Ministro della sanità 27 febbraio 1996 n. 209. Il malto d’orzo o di frumento può essere sostituito con altri cereali, anche rotti o macinati o sotto forma di fiocchi, nonché con materie prime amidacee e zuccherine nella misura massima del 40% calcolato sull’estratto secco del mosto.

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


birra stile birrario lager ale birra bionda birra rossa birra scura

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®