Sofidel Papernet
Ros Forniture Alberghiere
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
domenica 12 luglio 2020 | aggiornato alle 19:39| 66678 articoli in archivio
Allegrini
Molino Quaglia
HOME     SALUTE     MEDICINA

Genitori in ansia per i figli celiaci?
Il gluten free approda nelle scuole

Genitori in ansia per i figli celiaci? 
Il £$gluten free$£ approda nelle scuole
Genitori in ansia per i figli celiaci? Il £$gluten free$£ approda nelle scuole
Primo Piano del 27 settembre 2014 | 11:04

Considerato l'aumento delle diagnosi di celiachia in giovane età, le mense scolastiche si sono attrezzate per garantire la presenza di piatti privi di glutine, senza che i bambini intolleranti si sentano discriminati. In occasione delle feste di compleanno, per evitare distinzioni tra i bambini, sarebbe bello che tutti mangiassero senza glutine

Sappiamo che la celiachia ormai è diffusa e sempre di più si arriva ad una diagnosi in età precoce. In questi casi spesso, per i genitori, diventa un problema lasciare i bambini in mensa. Ricordiamo che il pasto senza glutine, per legge, deve essere opzionabile tra le mense scolastiche, dall’asilo all’università. A questo proposito intervistiamo Francesco Orizio (nella foto), responsabile qualità Acli Bresciane Ristorazione.



I genitori dei bambini celiaci, spesso, non vogliono lasciare i propri figli in mensa sia per questione di sicurezza del cibo, sia per la differenza del pasto glutinoso e non. Come sopperite a questo problema?
Prima di tutto ricordiamo ai genitori che il momento della mensa è un momento educativo fondamentale nella vita del bambino, che sia celiaco o no. Poi per i bambini celiaci o allergici abbiamo delle garanzie che rispettiamo in tutto e per tutto. Inoltre, la nostra esperienza, ci ha permesso di fornire tutti i pasti senza glutine senza alcun problema di differenza; se un giorno i bambini mangiano pizza, anche il bambino celiaco o allergico mangerà pizza senza glutine. In questo modo non si sentirà “diverso” dagli altri.

Francesco OrizioIn cucina ci si può sbagliare? Come fate ad essere sicuri che quel piatto è per il bambino celiaco se preparate 20mila pasti alla settimana?
I pasti senza glutine vengono cucinati quando l’ambiente è sanificato. In questo modo riusciamo a fornire il servizio anche alle persone allergiche. Per essere sicuri di riconoscere e trattare con le dovute attenzioni il piatto senza glutine, abbiamo i piatti di colore diverso: in questo modo sia le addette alla cucina che alla mensa sanno esattamente a chi andrà il piatto.

Per il bambino non è traumatico avere un piatto di colore diverso rispetto agli altri?
In realtà no, perché sa di essere un bambino speciale che deve seguire un’alimentazione speciale. E anche le nostre addette alla mensa sono molto brave in questo.

Qual è il problema che ha riscontrato maggiormente frequentando le scuole?
Spesso il problema del senza glutine a scuola si pone nel momento in cui un bambino compie gli anni. Prima di tutto voglio ricordare alle mamme che è illegale portare una torta a scuola, salvo che non sia confezionata e con etichetta visibile. Tornando al problema della festa di compleanno, spesso non si pensa al bambino celiaco che, inevitabilmente si sentirà messo da parte. A volte basta poco: ormai i prodotti senza glutine si trovano sugli scaffali dei supermercati. Per evitare distinzioni tra i bambini sarebbe bello che tutti mangiassero senza glutine in occasione della festa. Per i bambini potrebbe diventare un’esperienza di condivisione.

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


gluten free intolleranze alimentari mensa Francesco Orizio

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Sky
Sofidel Papernet
Allegrini
Caricamento...
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®