Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
venerdì 27 maggio 2022 | aggiornato alle 08:39 | 84976 articoli in archivio

Ristoranti d’Italia, Bottura e Beck al top Sono 4 le nuove “Tre Forchette”

Massimo Bottura e Heinz Beck occupano i vertici della nuova guida del Gambero Rosso, Ristoranti d'Italia 2015, mentre Romano, La Trota, Enoteca La Torre a Villa Laetitia e Uliassi sono le nuove “Tre Forchette”. La Lombardia è la regione leader con ben 4 locali che detengono il primato delle Tre Forchette, seguita dal Lazio con 3 locali

di Mariella Morosi
17 novembre 2014 | 15:25
Ristoranti d’Italia, Bottura e Beck al top 
Sono 4 le nuove “Tre Forchette”
 
Ristoranti d’Italia, Bottura e Beck al top 
Sono 4 le nuove “Tre Forchette”

Ristoranti d’Italia, Bottura e Beck al top Sono 4 le nuove “Tre Forchette”

Massimo Bottura e Heinz Beck occupano i vertici della nuova guida del Gambero Rosso, Ristoranti d'Italia 2015, mentre Romano, La Trota, Enoteca La Torre a Villa Laetitia e Uliassi sono le nuove “Tre Forchette”. La Lombardia è la regione leader con ben 4 locali che detengono il primato delle Tre Forchette, seguita dal Lazio con 3 locali

di Mariella Morosi
17 novembre 2014 | 15:25
 

Presentata a Roma, alla Città del Gusto, la 25ª edizione della guida del Gambero Rosso “Ristoranti d'Italia 2015”. Al vertice della guida Heinz Beck (nella foto in basso, a destra) de La Pergola dell'Hotel Rome Cavalieri e Massimo Bottura (nella foto in basso, a sinistra) dell'Osteria Francescana di Modena col massimo punteggio (95/100), seguiti da Alfonso Jaccarino del Don Alfonso di Sant'Agata sui Due Golfi (Na) e Antonino Cannavacciuolo di Villa Crespi di Orta S.Giulio (No) con 94/100. Altri venti ristoranti possono fregiarsi con le Tre Forchette, tra cui quattro new entry: Romano di Viareggio (Lu), La Trota a Rivodutri (Ri), Enoteca La Torre a Villa Laetitia (Roma) e Uliassi di Senigallia (An), tutte concentrate nell'Italia Centrale.



Altri 56 ristoranti hanno conquistato le Due Forchette (punteggio da 87 a 89/100). Numerosi i premi speciali, tra cui, istituito per la prima volta, quello “Gusto e salute”. Per la loro attenzione al rapporto del cibo con il benessere sono stati premiati Pietro Leeman del Joia di Milano, Paolo Teverini di Bagno di Romagna (Fc), ancora Heinz Beck de La Pergola e Domenico Alba della Cantina San Teodoro (Na).

I Tre Gamberi sono andati a 18 locali (I nuovi ingressi sono: Un posto a Milano di Milano, Antica Osteria del Mirasole a San Giovanni in Persiceto,Sora Maria e Arcangelo a Olevano Romano (Roma) e il Convento di Cetara (Sa). Le Tre Bottiglie sono andate a 12 locali, mentre come Cucine d'Italia ne sono stati segnalati ben 39. Molti locali si sono aggiudicati più di un riconoscimento. In totale la Guida segnala 2088 indirizzi per mangiare e bere e 227 novità recensite. Non manca come sempre il glossario gastronomico.

«Questa guida non è degli chef o delle cucine - hanno detto i curatori della guida Clara Barra e Giancarlo Perrotta - ma vuole presentare i migliori locali del gusto italiani con attenzione a vari elementi, come la piacevolezza dell'ambiente o la cantina». A decretare l'affermazione di un ristorante non è soltanto lo chef ma tutta la brigata di sala e di cucina. Molti premiati, a cominciare dal sempre inamovibile dal podio Heinz Beck, piazzatosi alla pari con le “Tre Forchette” con Massimo Bottura, si sono presentati sul palco a ricevere gli attestati insieme ai loro collaboratori.

«Anche i giovani che sono all'inizio della professione - ha detto Heinz Beck - è giusto che abbiano la loro parte di luce». Grande e in crescita è la capacità dei giovani di sapersi promuovere, di saper comunicare la qualità con nuove idee, come è stato sottolineato. «Questa guida - ha detto Paolo Cuccia, presidente del Gambero Rosso - è anche un osservatorio di un Paese che funziona, che ha saputo fare in questo settore un salto di qualità. Emergono nuove forme di ristorazione, anche a buon mercato. Il buono non deve essere un privilegio di pochi».

La Lombardia si conferma come regione leader con ben 4 locali con Tre Forchette e 6 locali con Tre Gamberi, seguita dal Lazio con 3 (con 2 Tre Gamberi). Per la prima volta il ristorante etnico di Roma Dao guadagna i Tre Mappamondi, affiancandosi al Iyo di Milano. Dieci i locali «Da tenere d'occhio» che potrebbero guadagnare domani le Tre Forchette. Tutti riconfermati i premi Qualità/Prezzo.

Il Premio speciale per il ristorante che anima il suo territorio e l'ambiente, firmato Gambero Rosso e Barone Pizzini della Franciacorta è andato ad Antica Corte Pallavicina di Polesine Parmense (Pr). Lo ha ritirato Armando Spigaroli, il re del culatello. Dal locale Aga dell’Hotel Villa Trieste di San Vito di Cadore (Bl) arriva Oliver Piras, il Cuoco Emergente, premiato Gambero in collaborazione con Acqua Panna e San Pellegrino. Livia Jaccarino ha ritirato il premio assegnato al Don Alfonso per la Migliore proposta dei primi piatti di pasta, istituito in collaborazione col Pastificio Dei Campi.

Sdoppiato il premio nato dalla collaborazione con Trentodoc: quello per la Carta dei vini con la migliore proposta di metodo classico Trentodoc è andato al ristorante bolognese I portici, mentre il secondo per la carta dei vini con la migliore proposta Trentodoc-Trentino è andata al Gallo Cedrone dell'Hotel Bertelli di Madonna di Campiglio (Tn). Anche questa edizione sarà disponibile in versione digitale ebook e come applicazione sui principali store: Apple, Google, Windows, Amazon e in versione sfogliabile sull'edicola digitale del Gambero Rosso.

Tre Forchette 2015

RISTORANTE PUNTI 2015 PUNTI 2014 VARIAZ.
Osteria Francescana - Modena 95 95 =
La Pergola de l’Hotel Rome Cavalieri - Roma 95  94  +1
Don Alfonso 1890 - Sant'Agata sui Due Golfi (NA) 94 94 =
Villa Crespi - Orta San Giulio (NO) 94 94 =
Le Calandre - Rubano (PD) 93 92 +1
La Madia - Licata (AG) 93 92 +1
La Torre del Saracino - Vico Equense (NA) 93 93 =
Laite - Sappada (BL) 92 92 =
Lorenzo - Forte dei Marmi (LU) 92 92 =
Dal Pescatore - Canneto sull’Oglio (MN) 92 92 =
Reale - Castel di Sangro (AQ) 92 92 =
St. Hubertus dell'Hotel Rosa Alpina - San Cassiano (BZ) 92 92 =
Casa Vissani - Baschi (TR) 92 95 -3
Devero Ristorante del Devero Hotel - Cavenago di Brianza (MB) 91 91 =
La Madonnina del Pescatore - Senigallia (AN) 91 91 =
Piazza Duomo - Alba (CN) 91 93 -2
La Trota - Rivodutri (RI) 91 89 +2
Ilario Vinciguerrra Restaurant - Gallarate (VA) 91 91 =
Da Vittorio - Brusaporto (BG) 91 91 =
Il Povero Diavolo - Torriana (RN) 90 90 =
Romano - Viareggio (LU) 90 88 +2
S’Apposentu a Casa Puddu - Siddi (VS) 90 90 =
Enoteca La Torre a Villa Laetitia - Roma 90 new entry  
Uliassi - Senigallia (AN) 90 88 +2

Guadagnano le Tre Forchette:
  • La Trota - Rivodutri (RI)
  • Romano - Viareggio (LU)
  • Enoteca La Torre a Villa Laetitia - Roma
  • Uliassi - Senigallia (AN)
Perde le Tre Forchette:
  • Antica Osteria da Cera - Campagna Lupia (VE)

I migliori Due Forchette

RISTORANTE PUNTI 2015
Da Caino - Montemarano (GR) 89
Combal.Zero - Rivoli (TO) 89
Duomo - Ragusa 89
Miramonti L’Altro - Concesio (BS) 89
Mistral del Grand Hotel Villa Serbelloni - Bellagio (CO) 89
Enoteca Pinchiorri - Firenze 89
Agli Amici Trattoria dal 1887 - Udine 88
Aminta - Genazzano (RM) 88
L’Angolo d’Abruzzo - Carsolil (AQ) 88
Antica Corona Reale - Cervere (CN) 88
Antica Osteria da Cera - Campagna Lupia (VE) 88
Arnolfo - Colle di Val d’Elsa (SI) 88
The Cesar dell’Hotel La Posta Vecchia - Ladispoli (RM) 88
Il Desco - Verona 88
Dolada - Pieve d’Alpago (BL) 88
Il Faro di Capo d’Orso - Maiori (SA) 88
Al Gambero - Calvisano (BS) 88
Già Sotto l’Arco - Carovigno (BR) 88
Giardino - San Lorenzo in Campo (PU) 88
Guido - Serralunga d’Alba (CN) 88
Guido da Costigliole - Santo Stefano Belbo (CN) 88
Il Pagliaccio - Roma 88
Pashà - Conversano (BA) 88
La Peca - Lonigo (VI) 88
Pinocchio - Borgomanero (NO) 88
Quadri - Venezia 88
Quattro Passi - Massa Lubrense (NA) 88
Zur Rose - Appiano/Eppan (BZ) 88
La Siriola dell’Hotel Clasa Salares - San Cassiano (BZ) 88
Symposium 4 Stagioni - Cartoceto (PU) 88
Taverna Estia - Brusciano (NA) 88
La Tenda Rossa - San Casciano in Val di Pesa(FI) 88
Villa Maiella - Guardiagrele (CH) 88
21.9 - Albissola Marina (SV) 87
A’ Anteprima - Chiuduno (BG) 87
La Bandiera - Civitella Casanova (PE) 87
Berton - Milano 87
La Ciau del Tornavento - Treiso (CN) 87
Cracco - Milano 87
Dolce Stil Novo alla Reggia - Venaria Reale (TO) 87
All’Enoteca - Canale (CN) 87
L’Enoteca - Macerata 87
Oliver Glowig all’Aldrovandi Villa Borghese - Roma 87
Kupperlrain - Castelbello Clardes (BZ) 87
Zum Lowen - Tesimo (BZ) 87
Lunasia del Green Park Resort - Tirrenia (PI) 87
L’Olivo del Capri Palace Capri (NA) 87
La Parolina - Acquapendente (VT) 87
Il Patio - Pollone (BI) 87
Piccolo Lago - Verbania 87
La Primula - San quirino (PN) 87
Il Ridotto - Venezia 87
Sadler - Milano 87
Sissi - Merano (BZ) 87
Paolo Teverini - Bagno di Romagna (FC) 87
Vun dell’Hotel Park Hyatt Milan - Milano 87

Tre Gamberi
  • Angiolina - Pisciotta (SA)
  • Antica Osteria del Mirasole - San Giovanni in Persiceto (BO)
  • Antichi Sapori - Andria (BT)
  • Armando al Pantheon - Roma
  • Ai Cacciatori - Cavasso Nuovo (PN)
  • Consorzio - Torino
  • Al Convento - Cetara (SA)
  • Caffè La Crepa - Isola Dovarese (CR)
  • La Locanda delle Grazie - Curtatone (MN)
  • La Locandiera - Bernalda (MT)
  • La Madia - Brione (BS)
  • Osteria del Treno - Milano
  • Un Posto a Milano - Milano
  • Pretzhof - Val di Vizze/Pfitsch (BZ)
  • Sora Maria e Arcangelo - Olevano Romano (RM)
  • Tischi Toschi - Taormina (ME)
  • Vecchia Marina - Roseto degli Abruzzi (TE)
  • Osteria della Villetta dal 1900 - Palazzolo sull'Oglio (BS)

Tre Bottiglie
  • La Baita - Faenza (RA)
  • Casa Bleve - Roma
  • Le Case della Saracca - Monforte d'Alba (CN)
  • Damini Macelleria & Affini - Arzignano (VI)
  • Del Gatto - Anzio (RM)
  • Al Donizetti - Bergamo
  • Lanzani - Brescia
  • Enoteca Marcucci - Pietrasanta (LU)
  • Ombre Rosse - Preganziol (TV)
  • Oste della Mal'ora - Terni
  • Picone - Palermo
  • Roscioli - Roma

Tre Mappamondi

I migliori ristoranti etnici
  • Dao Restaurant - Roma
  • Iyo - Milano

Tre Boccali
Le migliori birrerie
  • Casa Baladin - Piozzo (CN)
  • Open Baladin - Roma

Premio qualità/prezzo


Abruzzo

Zunica 1880 - Civitella del Tronto (TE)

Campania

Il Foro dei Baroni - Puglianello (BN)

Campania

Il Papavero - Eboli (SA)

Friuli Venezia Giulia

La Torre - Spilimbergo (PN)

Lazio
Satricum - Latina

Lombardia

Due Spade - Cernusco sul Naviglio (MI)

Marche

Il Tiglio - Montemonaco (AP)

Piemonte

Da Fausto - Cavatore (AL)

Puglia

La Strega - Palagianello (TA)

Toscana

Mocajo - Guardistallo (PI)

© Riproduzione riservata STAMPA

 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
       

19/11/2014 10:43:29
1) Quando la politica...
C'è questo andazzo: i ristoranti ai vertici lo meritano, poi, scendendo le classifiche, le scelte editoriali, le convinzioni personali, i gusti e lo stato d'animo degli ispettori influenzano e non poco i giudizi e lo si vede. Sotto i ristoranti ai vertici certi giudizi sono infatti opinabili, con ristoranti eccessivamente esaltati ed altri sottovalutati o addirittura ignorati, pur essendo eccellenti. Dobbiamo accontentarci: ogni guida ha una sua linea e le sue preferenze, per lo meno dà in modo corretto indirizzo, telefono e giorno di chiusura e già questo è positivo. Chiedere di più è esigere troppo.
giampiero roratoi