Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
sabato 15 giugno 2024  | aggiornato alle 09:33 | 105884 articoli pubblicati

Elle & Vire
Siad
Siad

Con “La salute vien mangiando” le intolleranze alimentari sbarcano in tv

A partire dall'8 dicembre sul canale Odeon andrà in onda “La salute vien mangiando”, un nuovo programma tv dedicato alle intolleranze alimentari, che vedrà grandi chef impegnati a realizzare delle ricette ad hoc

 
03 dicembre 2014 | 10:31

Con “La salute vien mangiando” le intolleranze alimentari sbarcano in tv

A partire dall'8 dicembre sul canale Odeon andrà in onda “La salute vien mangiando”, un nuovo programma tv dedicato alle intolleranze alimentari, che vedrà grandi chef impegnati a realizzare delle ricette ad hoc

03 dicembre 2014 | 10:31
 

Nella variegata costellazione costituita da talent show culinari, gare di cucina, programmi d’intrattenimento con annesso angolo dei sapori e grandi chef che mostrano al modo le proprie creazioni, si fa strada un nuovo format televisivo tutto dedicato alle intolleranze alimentari, al benessere e alla salute legati al cibo. Il titolo è “La salute vien mangiando” ed è il risultato dell’esperienza, della conoscenza e dello studio dei problemi legati all’alimentazione e alle intolleranze alimentari.



Non un punto d’arrivo quanto, piuttosto, un punto di partenza per creare una comunità sempre più grande di persone interessate a imparare come star meglio dedicando attenzione all’alimentazione e alle intolleranze. Fare i conti con un disagio di questo tipo può davvero essere frustrante, soprattutto se si è amanti della buona cucina. Dover sostituire gli ingredienti che scatenano i fastidiosi sintomi, per riuscire a ricreare quella specifica ricetta vista in tv e che ha suscitato tanto interesse, potrebbe rivelarsi un’impresa difficile e faticosa.

Con “La salute vien mangiando” si ha modo di vedere grandi chef all’opera per realizzare ricette pensate su misura per chi soffre di un’intolleranza alimentare piuttosto che chi ha come compagno di vita il diabete o il colesterolo o vorrebbe invecchiare in salute. Tutto, dagli ingredienti alla preparazione, è studiato per rendere “sicuro” il piatto. E che piatti! Di certo i grandi nomi della ristorazione italiana, non posso fare altro che stupire con le loro creazioni. Vedere per credere.

Ci sarà Tiziana Colombo (nella foto, a sinistra), presidente dell'associazione “Il mondo delle intolleranze” e autrice di “Nichel. L'intolleranza? La cuciniamo” e di “Lattosio. L'intolleranza? La cuciniamo”, a controllare che tutto si svolga alla perfezione. Dall’alto del ruolo di inviata speciale supervisionerà i lavori in cucina e gestirà i collegamenti con lo studio, dove saranno presenti altri ospiti importanti e titolati. Conclusa la parte “pratica” e visto crescere il nuovo piatto, la puntata prosegue con una parte “teorica”. Medici e professionisti gestiti da Imbio (Istituto di medicina biologica) e dalla dottoressa Paola Monica Carassai e specialisti di settore commentano il piatto e gli ingredienti fornendo utili consigli su come riconoscere i sintomi di un’intolleranza o un disturbo e come affrontarla nel modo migliore per avere una vita sana senza rinunciare al gusto e al piacere della buona cucina.

Un momento che vuole essere istruttivo, delle voci autorevoli che educano tutti i telespettatori, intolleranti e non, su come mantenersi in buona salute attraverso il cibo senza rinunciare a mangiar bene. Ci faremo compagnia con “La salute vien mangiando”. Quasi trenta minuti per stare insieme, con la speranza che chi ha problemi alimentari si senta un po’ meno solo, condividendo con tante altre persone gli stessi dubbi e riuscendo a vivere con serenità il rapporto con il cibo. L’appuntamento con la prima puntata è per lunedì 8 dicembre alle ore 19.20 sul canale Odeon.

Per informazioni e aggiornamenti: www.nonnapaperina.it

© Riproduzione riservata STAMPA

 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
       


Senna
Di Marco
Julius Meiln
Molino Grassi
Siad

Senna
Di Marco
Julius Meiln

Molino Grassi
Grana Padano
Mulino Caputo