Sofidel Papernet
Molino Quaglia
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
giovedì 06 agosto 2020 | aggiornato alle 15:29| 67111 articoli in archivio
Sofidel Papernet
Ros Forniture Alberghiere
HOME     RICETTE     LIBRI

Giovani cuochi creano 60 ricette
per valorizzare cotechino e zampone

Giovani cuochi creano 60 ricette 
per valorizzare cotechino e zampone
Giovani cuochi creano 60 ricette per valorizzare cotechino e zampone
Pubblicato il 13 gennaio 2015 | 11:44

Dal Consorzio Zampone e Cotechino Modena arriva il libro “60 ricette da tutta Italia firmate dagli chef di domani”, con consigli pratici e tante idee per cucinare in maniera creativa due eccellenze della tradizione

Quanti hanno ancora cotechini o zamponi in dispensa, pronti da cuocere? Non si sa mai quando farli, come cucinarli...se non con purè o lenticchie e si sa, l'idea di prolungare le “abbuffate” delle Feste, non è proprio ciò che va di moda. Ma se trovaste modi nuovi di portarli in tavola? Leggeri, freschi e creativi? Un aiutino ve lo dà il Consorzio Zampone Modena Cotechino Modena grazie alla realizzazione di un ricettario, scaricabile al sito, dove sono raccolte 60 ricette ideate e realizzate dalle scuole alberghiere di tutta Italia.



Ricette che sono state in gara per il primo Concorso nazionale di cucina promosso dal Consorzio e che ha visto al primo posto del podio la Zampastiera della scuola alberghiera Elena di Savoia di Napoli. «Attraverso la pubblicazione del ricettario - ha affermato Paolo Ferrari, presidente del Consorzio Zampone Modena Cotechino Modena - il Consorzio ha l’ambizione di voler incentivare il consumo di Zampone e di Cotechino lungo tutto il corso dell’anno e non solo al contrario concentrato perlopiù nelle Feste. Siamo certi che queste due eccellenze del nostro patrimonio alimentare - e alla fine di questo volume ne sarete convinti - abbiano la vocazione per esaltarsi in cucina in cento modi diversi».

È una sfida difficile, ma non irrealizzabile quella del Consorzio, se si hanno per compagni i giovani cuochi di domani, capaci di coniugare Zampone e Cotechino con i prodotti tipici dei propri territori. Nelle pagine del Ricettario sono diverse le proposte, dai primi, ai secondi, fino al dolce. Qualche esempio? Il cous cous di cotechino, la tartare di cotechino e scampi; la polentina con ragù di Cotechino Modena Igp e chiodini; lo Zampone Modena con verza, pinoli e uva passa; pere di patata ripiene di Zampone Modena, etc. Ricette originali, piene di sapori e tradizioni, in un cammino creativo che porterà a nuove ed inattese scoperte gastronomiche.

Zampone e Cotechino Modena sono tra i più antichi prodotti della salumeria italiana. La leggenda narra che avrebbero fatto la loro prima apparizione nell’inverno del 1511 a Mirandola, quando la città fu assediata dalle milizie del papa, Giulio II, Giuliano della Rovere. In quell’occasione i Mirandolesi si sarebbero ingegnati cominciando, in un primo momento, ad insaccare la carne di maiale nella cotenna o ad utilizzare la cotenna come ingrediente di un salume da cuocere, dando origine al cotechino e, successivamente , ad insaccarla nelle zampe, decretando l’origine dello zampone. Nacquero così, quindi per istinto di sopravvivenza, il cotechino e lo zampone, magie gastronomiche, da secoli orgoglio della tradizione del made in Italy.

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


Zampone Cotechino Consorzio Modena ricettario cuoco scuola alberghiera

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Sky
Allegrini
Caricamento...
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®