Ros Forniture Alberghiere
Pentole Agnelli
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
martedì 10 dicembre 2019 | aggiornato alle 01:35| 62477 articoli in archivio
Ros Forniture Alberghiere
Pentole Agnelli
HOME     LOCALI     ENOTECHE
di Claudio Riolo
Claudio Riolo
Claudio Riolo
di Claudio Riolo

Da Cana Enoteca l'atmosfera di un tempo
tra un bicchiere di vino e cibo genuino

Da Cana Enoteca l'atmosfera di un tempo
tra un bicchiere di vino e cibo genuino
Da Cana Enoteca l'atmosfera di un tempo tra un bicchiere di vino e cibo genuino
Pubblicato il 08 febbraio 2015 | 17:24

La scelta dei vini da Cana Enoteca, a Palermo, è coraggiosa: 400 etichette delle migliori regioni produttrici, anche estere, senza tralasciare quelli da agricoltura bio, scelte con sapienza dall’ostessa Irene D’Asta

Pregevole vineria nell’antico quartiere arabo di Palermo, una saletta tutta in legno, centinaia di ottimi vini da tutta Italia, anche inediti, piccole proposte culinarie di buon gusto. I titolari di Cana Enoteca hanno buona conoscenza della cultura siciliana; Irene D’Asta (nella foto), laureata in storia antica siciliana con studi in archeologia e il marito Michele Ricco (nella foto), geologo, hanno rilevato il locale nel 2014. Non era facile l’avvicendamento data l’impronta personale del precedente proprietario, appassionato e profondo conoscitore del mondo enoico.

Michele Ricco e Irene D'Asta

I nuovi proprietari sono riusciti a mantenere quasi tutto come prima, aggiungendo la propria sensibilità. Risultato positivo confermato dalla fedeltà assidua dei frequentatori. Qui trovano un ambiente sereno, un buon bicchiere di vino per rilassarsi come a casa propria, gli appropriati accostamenti di cibo. Prima di entrare alla Cana bisogna immaginare che nei secoli d’oro la città era così ricca che, in questa strada nobiliare verso il mare, il pavimento era un parquet. Quindi Cana è tutta di legno e gli arredi sono fatti a mano.

Dopo la porta, un banco d’angolo accoglie il visitatore, poi la saletta, luci tenue e soffuse; mattoni alle pareti e bottiglie ben in mostra nella vetrinetta e sulle mensole, vecchie assi lavorate e smussate; legni ben assemblati formano i sette solidi tavoli, decorati al centro da piastrelle di ceramica, soffitto a travi. La scelta dei vini è coraggiosa, anche perché l’ostessa sa ben scegliere tra le etichette delle migliori regioni produttrici, anche estere, senza tralasciare quelli da agricoltura biologica.

Godiamoci queste 400 etichette, scelte tra minimi vignaioli ma non per questo meno gloriosi; anche Spumante e Champagne, in gloria; anche bella serie di birre artigianali. Non abbiate timore nella scelta a calice: Irene, coadiuvata da Giovanni in sala, apre qualsiasi bottiglia di vino, tranne le più rare. Tra i distillati segnalo, a titolo d’esempio, i vari tipi di grappa, rhum e rum agricole.

La cucina di Michele ha quattro punti di riferimento: è gustosa, di campagna; è pensata in rapporto ai vini e i piatti cambiano frequentemente; i cibi sono cotti al forno; non sono previsti fritti e pasta. A titolo d’esempio segnalo alcuni piatti in carta: l’hamburger di chianina, lo stinco di agnello, la coscia di maialino, le costolette di cinghiale. Salumi e formaggi freschi e genuini con particolarità anche meno note. Golosi dolci. Periodiche degustazioni a tema.


Cana
Enoteca
Via Alloro 105 - 90133 Palermo
Tel 345 5934130
www.canaenoteca.it
mail@canaenoteca.it
Aperta dalle 18.30 alle 1.30. Chiusa il lunedì.

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


Cana Enoteca vino Palermo salume formaggio

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160
& Credits - Sitemap - Policy - © ®
Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).