Sofidel Papernet
Molino Quaglia
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
sabato 04 luglio 2020 | aggiornato alle 17:51| 66551 articoli in archivio
HOME     SALUTE     STILE DI VITA

Contro grassi, fumatori e bevitori Londra chiede aiuto agli impiccioni

Contro grassi, fumatori e bevitori Londra chiede aiuto agli impiccioni
Contro grassi, fumatori e bevitori Londra chiede aiuto agli impiccioni
Pubblicato il 20 marzo 2009 | 23:48
Predica o sermoncino ai troppo grassi, a chi beve o a chi fuma. In Inghilterra potrebbe scoppiare una sindrome da salute pubblica dopo che il ministro della Sanità è sceso in campo per invitare i sudditi di sua maestà a diventare "impiccioni" e predicatori per evitare seri danni alla salute pubblica

 Attenti a che cosa mangiate e a quanto mangiate. Attenti a che cosa bevete e a quanto bevete. Attenti, naturalmente, a non farvi scoprire con la sigaretta in bocca. A lanciare questi avvisi è Fabio Cavalera sul Corriere.it che scrive: «Potreste trovarvi circondati da una squadra di «impiccioni» (il copyright è del Daily Telegraph, serio quotidiano di tradizioni conservatrici) pronti a rimbrottarvi con la paternale per la vostra - piccola o grande che sia - trasgressione. Al pub, al ristorante, per strada, davanti al McDonald's, magari a casa se il vicino si arruola con gli «impiccioni» e decide bussarvi alla porta per convincervi che siete sulla cattiva strada. Ovunque. Gli snoopers avranno occhi, orecchie, naso in ogni angolo. E vi talloneranno. Cari sudditi di Sua Maestà e cari turisti, da queste parti, si cambia registro».

Che dire ? Non che l'idea del ministero della Sanità (ufficiale dunque) sia malvagia, ma qualche problemino lo creerà. Sembra di tornare ad un periodo inm cii per le strade c'erano gli aderenti all'esercito della salvezza. Ora, però, invece ch ell'anima si pensa al copro, anzi a quello troppo grosso. Ma chi sopporterà di sentirsi messo nell'angolo mentre si beve una birretta o si gusta un gammon (il prosciutto caldo con purée di patate e piselli) o mentre degusta un buon calice di vino (che in Inghilterra è sempre più di moda)? La question di fondo è che c'è un problema e serio: nonostante il rito della corsetta o della bicicletta, i britannici diventano sempre più grassi e il loro stile di vita peggiora. Pigri, mangioni e gran bevitori. Oltre che fumatori. Ovvio che scatti l'allarme rosso.

Per questo motivo Alan Johnson, ministro della Sanità, ha lanciato il classico sasso in piccionaia (durante una conferenza alla Royal Society of Arts) e non ha tirato indietro la mano: presto i «predicatori» - tutti volontari - saranno sulle strade, alle fermate dei bus, in metropolitana, con i loro sermoni. Chissà se qualcuno, da Buckingham Palace da Downing Street suggerirà ad Alan Johnson di fermarsi. L'impiccione di Stato è forse troppo.

 

 

 

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


talia a Tavola alimenti food bevande caffè birra distillati vino salute diete ristorazione aziende attrezzature ristoranti pizzerie bar enoteche hotel SPA agriturismi appuntamenti fiere turismo circoli libri stampa ricette oroscopo enogastronomia territorio ospitalità  horeca

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Sky
Sofidel Papernet
Allegrini
Caricamento...
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®