Rotari
Rational
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
domenica 29 marzo 2020 | aggiornato alle 05:50| 64423 articoli in archivio
HOME     TURISMO     TERRITORIO

Slow Down Festival Oltremanica si rallenta

Slow Down Festival Oltremanica si rallenta
Slow Down Festival Oltremanica si rallenta
Pubblicato il 24 aprile 2009 | 16:51

Se l'economia rallenta o frena è necessario che tutti rallentino. Questa è l'idea dietro allo Slow Down Festival di Londra: dieci giorni di passeggiate, incontri, letture pubbliche, degustazioni di vini, laboratori di meditazione e seminari per ritornare a vivere ad un ritmo più umano

Riportiamo l'articolo di Enrico Franceschini tratto da la Repubblica.it

"
 LONDRA - Quando l'economia frena, o addirittura ingrana la retromarcia, è giocoforza andare tutti più piano. Così lo Slow Down Festival, il Festival della Lentezza, dieci giorni di passeggiate, seminari, dibattiti, per imparare a vivere a un ritmo più umano, sembra fatto apposta per i tempi che - si fa per dire - corrono. La manifestazione che si apre oggi a Londra era stata programmata prima della recessione mondiale: ma i promotori sperano che la loro "filosofia del rallentamento" trovi nella crisi economica una ragione in più per affermarsi. Il mondo ha accelerato all'impazzata per decenni, e poi è stramazzato: se il risultato di una vita ai cento all'ora è un'economia disastrata, dicono gli organizzatori, forse è il momento di provare a vivere con lentezza.

L'idea dello Slow Down è venuta a tre londinesi che un tempo non si sarebbero fermati neppure per andare alla toilette: Tessa Watt, ex-produttrice radiofonica della Bbc, Deepa Patel, ex-consulente di management, e Amanda Stone, ex-programmatrice di software. Prima hanno applicato il concetto di "rallentamento" alle proprie vite, ora stanno cercando di diffonderlo come un vangelo per le masse: l'equivalente esistenziale del movimento Slow Food lanciato da Carlo Petrini. "L'incredibile spirale di consumismo, lavoro e frenesia di vivere che ha attraversato l'Occidente doveva finire", dice Tessa Watt, l'ex-produttrice della Bbc, diventata un'insegnante di meditazione. "E' dalla rivoluzione industriale che la velocità delle nostre vite aumenta. Che senso ha correre così? La crisi economica è dolorosa, ma dovrebbe essere un'occasione per riflettere su quello che vogliamo dalla vita, per imparare ad apprezzare alcune delle cose che possiamo avere perso di vista vivendo troppo in fretta".

Il Festival include attività ed eventi come letture di poesie, degustazione di vini, laboratori di meditazione. Comincia oggi con una passeggiata attraverso il London Bridge durante la rush hour, l'ora di punta per il rientro dal lavoro, quasi un seminario di rieducazione; seguita, in serata, da un dibattito all'osservatorio astronomico di Greenwich, il punto zero dei fusi orari: ovvero il luogo dove si conteggia il tempo. E poi corsi per fare cene a luce di candela o (re) imparare a scrivere a penna. Il momento per uno Slow Down sembra propizio, non solo a causa della crisi: in Inghilterra è appena uscito un libro, "How to be idle, how to be free" (Essere pigri significa essere liberi), che ne decanta i meriti. E perfino il Financial Times, bastione del capitalismo, pubblica ogni sabato una rubrica intitolata "The slow lane": la corsia lenta.

"
Fonte: la Repubblica.it

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


talia a Tavola alimenti food bevande caffè birra distillati vino salute diete ristorazione aziende attrezzature ristoranti pizzerie bar enoteche hotel SPA agriturismi appuntamenti fiere turismo circoli libri stampa ricette oroscopo enogastronomia territorio ospitalità  horeca

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Surl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®
Edizioni Contatto Surl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®