Rotari
Rational
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
venerdì 10 aprile 2020 | aggiornato alle 21:18| 64796 articoli in archivio
HOME     BIRRA    
di Enrico Rota
Enrico Rota
Enrico Rota
di Enrico Rota

Aroma e conservante naturale
Doppia funzione del luppolo nella birra

Aroma e conservante naturale 
Doppia funzione del luppolo nella birra
Aroma e conservante naturale Doppia funzione del luppolo nella birra
Pubblicato il 17 ottobre 2015 | 14:21

Sotto il profilo organolettico il luppolo dona il caratteristico aroma e conferisce gusti e toni amari; dal punto di vista tecnologico inibisce microrganismi dannosi, facilita l’illimpidimento e aumenta la conservabilità

Il luppolo è l’aromatizzante principale e il conservante naturale della birra. È un rampicante della famiglia delle urticacee, che cresce un po’ in tutto l’emisfero settentrionale in climi temperati. La parte che viene utilizzata è il fiore, esclusivamente della pianta femminile. Dopo la raccolta, le infiorescenze vengono utilizzate in diversi modi: tali e quali dai produttori tradizionali, sotto forma di pellet, piccoli cubi o cilindri pressati, che si conservano a lungo e mantengono gli aromi, o in estratti puri e liquidi che, però, conferiscono solo l’aroma e l’amaro.



Infatti il luppolo ha una duplice funzione. Sotto il profilo organolettico dona il caratteristico aroma nelle sue varie sfumature e conferisce una serie di gusti e toni amari, più di qualsiasi altra erba aromatica, che contrasta il dolce del malto, migliora la qualità, la quantità e la stabilità della schiuma. Dal punto di vista tecnologico inibisce microrganismi dannosi, facilita l’illimpidimento e aumenta la conservabilità. Ci sono inoltre varietà ricche di resine e acidi particolari che apportano il gusto secco e amaro e quelle ricche di oli essenziali che danno aroma e gusto. I produttori prevedono così sia l’utilizzo di una sola varietà che la combinazione di diverse tipologie per arricchire l’aroma.

Per conferire alla birra le sue caratteristiche, il luppolo viene macerato con il mosto, ma questa operazione fa perdere le proprietà aromatiche. Per questo motivo il luppolo che determina l’amaro viene aggiunto all’inizio del processo di ammostamento, mentre quello che conferisce l’aroma viene aggiunto appena prima della fine della fermentazione. Un ulteriore apporto può anche essere fatto nella fase di filtrazione o di maturazione con il solo scopo di aromatizzare.

Infine, le proprietà amaro toniche di questa pianta stimolano i processi digestivi. Il luppolo è indicato come stomachico, ossia aumenta la produzione di succhi gastrici, quindi stimola l’appetito. Il sapore amaro, inoltre, stimolando l’apparato digerente, rende la birra un gradito digestivo.

Le varietà prendono generalmente il nome dalla zona di produzione d’origine o dal vivaista che le ha selezionate e sviluppate. Ecco alcuni dei luppoli tra i più conosciuti e utilizzati:
  • Cascade (Stati Uniti): floreale, con profumi di agrumi e spezie
  • Fluggles (Inghilterra): nobile, fine e speziato
  • Hallertauer (Germania): nobile luppolo dall’eccellente aroma di spezie
  • Nugget (Stati Uniti): forte, speziato, molto amaro
  • Pride of Ringwood (Australia): luppolo dall’aroma di agrumi e dall’amaro molto pulito
  • Saaz (Repubblica Ceca): dall’aroma delicato, lievemente speziato
  • Spalt (Germania): dall’aroma piacevolmente speziato
  • Tettnag (Germania): floreale e molto speziato, comunque delicato

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


birra luppolo conservante aroma amaro

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Surl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®
Edizioni Contatto Surl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®