Rotari
Rational
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
venerdì 03 aprile 2020 | aggiornato alle 07:12| 64568 articoli in archivio
Rotari
Rational
HOME     BIRRA    

A Milano il primo tank di Pilsner Urquell
È già un grande successo

A Milano il primo £$tank$£ di Pilsner Urquell 
È già un grande successo
A Milano il primo £$tank$£ di Pilsner Urquell È già un grande successo
Pubblicato il 19 ottobre 2015 | 10:29

Il Cheers Pub è il primo locale a proporre la Pilsner Urquell non pastorizzata: i due tank hanno permesso a quasi 3mila persone in 10 giorni di bere una birra così come la si trova nelle cantine del birrificio

Per la prima volta il tank di Pilsner Urquell, un grande speciale serbatoio di birra non pastorizzata, arriva in Italia... per restare. Il primo locale ad accoglierlo e a proporre questo speciale prodotto è il Cheers Pub di via Casoretto 8, in zona Città Studi, a Milano. A credere fin da subito nell’iniziativa è stato il proprietario del locale, Franco Balzi, che ha sposato totalmente la filosofia della prima birra chiara al mondo. L’azienda, d’altro canto, ha lavorato a questo progetto dedicando numerosi anni di studio perché non era e non è facile gestire la logistica di un prodotto così prezioso e delicato. Balzi ha scelto con orgoglio di disporre i due tank, di 500 litri ciascuno, in vetrina.



L’inaugurazione ufficiale è stata il 22 settembre scorso, in occasione della Milano Beer Week. A brindare al Cheers sono intervenuti due ospiti importanti: Pulcherio Scutti, il campione del mondo in carica di spillatura della Master Bartender Competition, e Robert Lobovsky, il Beer Master di Pilsner Urquell. Il Cheers Pub, inoltre, ha previsto per i clienti l’estrazione di un viaggio premio a Plzen, con tanto di visita speciale nelle cantine e al birrificio, e l’Ente del Turismo della Repubblica Ceca ha messo a disposizione per i vincitori una carta servizi per Praga.

Nei primi dieci giorni “di vita” del sistema Tankovna al Cheers Pub, sono stati ben 3 i tank consumati con un flusso di quasi 3mila persone. Grande successo e altrettanta soddisfazione per il pub e il brand. Questo perché la Pilsner Urquell spillata dal tank è talmente fresca da essere proprio come quella che si beve nelle cantine del birrificio. La birra viene trasportata in pochissimo tempo da Plzen a Milano in cisterne refrigerate ed ha una vita brevissima. Questo speciale trasporto e la non pastorizzazione esaltano, nel boccale, quelle che sono le caratteristiche inconfondibili del prodotto: l’amaro del luppolo Saaz, probabilmente il più pregiato al mondo, e la dolcezza delicata del malto moravo.



Gli ingredienti di Pilsner Urquell - compresa l’acqua purissima della fonte di Plzen, che le conferisce il caratteristico colore dorato - rappresentano alcune delle eccellenze della Repubblica Ceca e fanno sì che questa birra, insieme a pochissime altre, possa chiamarsi “Ceské pivo” (birra ceca), rientrare nella lista dei prodotti alimentari tutelati dal marchio Ue e ottenere il titolo equivalente all’Igp in Italia. Pilsner Urquell è la prima birra chiara per eccellenza nel mondo. È nata a Plzen, quest’anno Capitale europea della Cultura, nel 1842 e ha dato vita a tutto l’imponente segmento delle Lager o Pils.


Distribuita da:
Birra Peroni
via R. Birolli 8 - 00155 Roma
Tel 06 225441 - Fax 06 2283445
www.pilsnerurquell.it

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


Pilsner Urquell birra non pastorizzata birrificio tank serbatoio Cheers Pub

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Surl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®
Edizioni Contatto Surl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®