Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
sabato 20 agosto 2022 | aggiornato alle 02:18 | 87087 articoli in archivio

"Il Magico Paese di Natale" si... diffonde: da Govone a Langhe-Monferrato-Roero

Il tradizionale mercatino di Natale avrà la località piemontese ancora come fulcro, ma si amplierà lungo le terre patrimonio Unesco a partire dal 13 novembre. Partnership con la Finlandia

di Mariella Morosi
 
09 novembre 2021 | 16:38

"Il Magico Paese di Natale" si... diffonde: da Govone a Langhe-Monferrato-Roero

Il tradizionale mercatino di Natale avrà la località piemontese ancora come fulcro, ma si amplierà lungo le terre patrimonio Unesco a partire dal 13 novembre. Partnership con la Finlandia

di Mariella Morosi
09 novembre 2021 | 16:38
 

La 15ª edizione della manifestazione "Il Magico Paese di Natale" uscirà per la prima volta nella sua storia dalle mura del piccolo comune di Govone, che lo ha ospitato fin dalla sua prima edizione, e invaderà la città di Asti, i comprensori sciistici del cuneese e il pittoresco centro di San Damiano trasformandosi nel "Magico Paese di Natale nelle Terre Unesco",  in piena sinergia con l'Ente del turismo Langhe-Monferrato-Roero.

Si attende grande partecipazione

Si attende grande partecipazione

 

La filosofia della manifestazione

Inoltre si presenta in partnership con l'Ambasciata di Finlandia, secondo la leggenda Paese di Babbo Natale e con un programma ancora più ampio. Questo appuntamento creato per bambini e per grandi è diventato negli anni uno degli eventi natalizi più longevi, amati e popolari d'Italia nonché all'undicesimo posto nella classifica dei migliori mercatini natalizi d'Europa per la prestigiosa associazione European Best Destinations. «L'idea della delocalizzazione in località diverse - spiega il suo ideatore Pier Paolo Guelfo, presidente dell'Associazione Generazione - è costruire per questo Natale il più grande evento diffuso d'Italia, distribuendo le attrazioni tra Govone e Asti e costruendo un percorso che unisca i due comuni grazie alla magia del Natale».

Magia diffusa

Magia diffusa

 

Il calendario

Ad Asti si aprirà quindi il 13 novembre uno tra i più grandi mercatini natalizi d’Italia e d’Europa, con 120 casette che racconteranno grandi eccellenze enogastronomiche e artigianali provenienti da tutta Italia. Al momento del taglio del nastro, inoltre, la città  si accenderà con le luminarie natalizie curate da Egea e con grande albero di Natale  e sulle facciate dei palazzi saranno proiettati animazioni e soggetti natalizi e realizzati dagli artisti dell’Accademia delle Belle Arti di Cuneo. Govone invece, a partire dal  20 novembre, si confermerà il cuore tradizionale dell'evento con la Casa di Babbo Natale,  il musical, l'intrattenimento per i più piccoli guidato dalla Regina Antea, la mostra “Natale a Casa Savoia”, allestita nel Castello Reale, l’esposizione di bambinelli presso la Cappella Reale, con pezzi unici e rari provenienti da tutto il mondo e il gioco-show cooking del Festival del Cibo che avrà come conduttore e animatore lo chef Diego Bongiovanni.

Rinasce il Saigon, elegante angolo di Vietnam a Milano

 

Il regista Vincenzo Sant’Agata con la sua compagnia di attori replicherà uno speciale spettacolo per 32 volte al giorno, per un totale di 448 rappresentazioni nel corso dell’intera durata della manifestazione. «Il Magico Paese di Natale offre un’occasione unica - ha detto il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio - e cioè quella di immergersi contemporaneamente in due patrimoni dell’Umanità Unesco: i paesaggi vitivinicoli di Langhe Roero-Monferrato e il Castello di Govone, una delle splendide residenze reali dei Savoia. Un luogo suggestivo e denso di storia che da 13 anni, ormai, si trasforma a Natale nel “regno italiano” di Santa Claus. Un’esperienza che unisce il Piemonte e la Lapponia in un gioioso gemellaggio di cultura, paesaggi e tradizioni. Credo sia questa la chiave di un successo cresciuto di edizione in edizione e che, quest’anno, punta a fare de Il Magico Paese di Natale di Govone il mercatino di Natale più bello d’Europa».

 

© Riproduzione riservata STAMPA

 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali