Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
venerdì 07 ottobre 2022 | aggiornato alle 18:49| 88473 articoli in archivio

Tutto pronto per Chef in quota, serata gourmet a 1300 metri

Sono già tutti esauriti i 135 posti per la serata di “Chef in Quota” l’evento che si terrà nella serata di lunedì 5 settembre a 1300 metri di altezza al Rifugio Baita Motti all’interno del comprensorio di Domobianca365

 
01 settembre 2022 | 15:52

Tutto pronto per Chef in quota, serata gourmet a 1300 metri

Sono già tutti esauriti i 135 posti per la serata di “Chef in Quota” l’evento che si terrà nella serata di lunedì 5 settembre a 1300 metri di altezza al Rifugio Baita Motti all’interno del comprensorio di Domobianca365

01 settembre 2022 | 15:52
 

Un successo annunciato che però raggiunge proporzioni davvero importanti. Sono già tutti esauriti i 135 posti per la serata di “Chef in Quota” l’evento che si terrà nella serata di lunedì 5 settembre a 1300 metri di altezza al Rifugio Baita Motti all’interno del comprensorio di Domobianca365 in Località Foppiano a Domodossola (Vco).

Tutto pronto per Chef in quota, serata gourmet a 1300 metri


Ospite d’onore Enrico Bartolini

La cena è promossa e organizzata da Domobianca365 - la località turistica a soli 15 minuti in auto dal centro di Domodossola e a 135 km da Milano – in collaborazione con la Fondazione Specchio dei Tempi del quotidiano La Stampa Parte a cui sarà devoluto in beneficenza parte del ricavato della serata e con la supervisione dello chef domese Giorgio Bartolucci, primo stellato ossolano nel suo l’Atelier di Domodossola. Ospite d’onore Enrico Bartolini, chef tre stelle Michelin nel suo ristorante al Mudec di Milano.


«Domodossola è stata davvero una bella scoperta per me – racconta Bartolini - inserita in un contesto naturalistico molto gradevole, non distante da Milano. Una destinazione piacevole e molto agevole da raggiungere. Sono onorato di essere stato invitato dagli organizzatori come chef ospite. Lo scopo di questa cena è nobile e sono felice di dare il mio contributo. Il piatto che ho scelto di cucinare è nato in un territorio, l'Oltrepò Pavese, a cui sono molto affezionato perché vi ho aperto il mio primo ristorante nel 2009. Lo presento nella versione "Evoluzione" così come è in carta nel nostro ristorante al Mudec di Milano. Insieme al riso, alle rape rosse e al gorgonzola, ingredienti che identificano molto quella zona oltrepadana, nel corso degli anni abbiamo aggiunto una varietà molto antica di noci, le Lara, e alcune gocce di frutti di stagione, in questo periodo le more».

DolceVita


Presenti 6 chef ossolani e piemontesi

«Sono moltissime le persone che voglio ringraziare per l’organizzazione di questa serata – commenta lo chef domese Giorgio Bartolucci – ovviamente Domobianca365 e Altair per l’ospitalità, gli chef che prepareranno i piatti e in particolare Enrico Bartolini per la disponibilità e la cortesia da subito rivolta all’evento. Ma soprattutto voglio ringraziare l’Ossola per il calore con cui ha accolto l’evento. I posti sono andati esauriti in un’ora e abbiamo avuto richieste per dieci volte la capienza massima. Questo significa che la cultura della cucina sta crescendo nel nostro territorio e sono onorato di poter esserne uno degli ambasciatori».


Oltre a Bartolini presenti anche altri sei chef ossolani e piemontesi che presenteranno un menu ricco di suggestioni, gusti e certamente capace di deliziare i presenti.

Tutto pronto per Chef in quota, serata gourmet a 1300 metri


I piatti

Ecco nell’ordine la serie di piatti in uscita:
Giorgio Bartolucci - Tatin di Zucca, gelato al pane nero e fonduta al Bettelmatt
Norman Berini - Battuta di gamberi rossi, burrata e pepe della Val Maggia con crescione di piselli e corallo.
Stefano Allegranza - Baccalà in oliocottura su patata soffice al cioccolato bianco e verdurine frizzanti al lime
Sabina Villaraggia - Cardinali al parmigiano, burro d’alpeggio e tartufo nero.
Enrico Bartolini – Risotto alle rape rosse e salsa gorgonzola Evoluzione
Matteo Sormani - Coda di Manzo laccata con il suo fondo, patate affumicate e funghi di stagione
Antonio Doria - Charlotte al pistacchio di Sicilia e vaniglia bourbon con cuore ai lamponi su base di biscotto ossolano
Fabio Tisti - Piccola Pasticceria


In abbinamento ad ogni piatto i vini selezionati e serviti dai sommelier dell’Ais del Vco. Al termine della cena spettacolo pirotecnico e after dinner curato da Vincenzo Brindisi del Bar Portico di Domodossola. La serata rientra nel calendario di appuntamenti estivi di Domobianca365 e fa da preludio a un altro appuntamento gastronomico domese – di cui Domobianca365 è partner – che si svolgerà lunedì 19 settembre al Monte Calvario inserita nel programma di Domosofia 2022.

© Riproduzione riservata STAMPA

 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
       


Hotel - Fiera Bolzano 2022
Algida