Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
giovedì 11 agosto 2022 | aggiornato alle 16:08 | 86888 articoli in archivio

Soggiorno d’amore in stile rustico chic? Nelle Marche da Villa Anitori

Tra magnifiche colline e la vista lontana del mare, Villa Anitori offre il fascino di un ambiente esclusivo e una bellezza senza tempo. Per un San Valentino tra relax, natura e gusto con i menu di Paolo Paciaroni

di Carla Latini
 
26 dicembre 2021 | 12:30

Soggiorno d’amore in stile rustico chic? Nelle Marche da Villa Anitori

Tra magnifiche colline e la vista lontana del mare, Villa Anitori offre il fascino di un ambiente esclusivo e una bellezza senza tempo. Per un San Valentino tra relax, natura e gusto con i menu di Paolo Paciaroni

di Carla Latini
26 dicembre 2021 | 12:30
 

La festa degli innamorati, San Valentino, si avvicina. Quest’anno il 14 febbraio cade di lunedì e potrebbe essere l’occasione buona per prolungare il fine settimana o semplicemente per una fuga di una sera. Dopo aver visitato Villa Anitori vi presentiamo questa bella realtà, a Loro Piceno, in provincia di Macerata, nelle Marche. Abbiamo incontrato il proprietario Alessandro Teodori e l’executive chef Paolo Paciaroni.

La Villa domina la vallata che da Loro Piceno Soggiorno d’amore in stile rustico chic? Nelle Marche da Villa Anitori

La Villa domina la vallata che da Loro Piceno


Riportata all’antico splendore

Il sito internet racconta così: “da oltre 400 anni la villa domina la vallata che da Loro Piceno si estende a perdita d’occhio fino al Monte Conero. Il suo parco di alberi secolari ospitava il bel mondo dell’epoca in occasione dell’apertura della caccia nella stagione estiva. Oggi, dopo un meticoloso lavoro di recupero durato cinque anni, quella stessa villa, quello stesso parco, tornano a vivere l’antico splendore con un sapore tutto nuovo, più contemporaneo e - insieme alla piscina e alla spa -fanno di Villa Anitori il luogo ideale per un soggiorno di benessere e relax».


Sei anni di attento restauro

Questo imponente casale del 1700 fu per secoli proprietà della Famiglia Anitori come centro della azienda agricola, e talvolta di feste in campagna. Poi, come spesso succede, fu abbandonata per lunghi anni. Dovette arrivare, nel 2010, un’altra famiglia della zona, la famiglia Teodori che si innamorò del posto, del verde, della storia e volle trasformarla in una location dedicata all’accoglienza e alla ristorazione. Fu un recupero molto lungo. Ci vollero sei anni e poi, finalmente, nel 2016 la villa rinacque a nuovo splendore. La famiglia Teodori non volle imitare la sontuosità di dimore antiche di altre regioni limitrofe; volle invece valorizzare quello che c’era, nella sua unicità.


Tutta la bellezza del rustico chic

Fedeli all’originale hanno dato vita ad un accostamento raffinato tra elementi materici come pietra, travi, mattoni tutti originali dell’epoca e dettagli moderni molto minimalisti quali finiture in resina, grandi vetrate e illuminazione di design, in uno stile che potemmo definire “rustico chic” e che rende la struttura unica nel suo genere. Alessandro Teodori è figlio d’arte anche se non proviene dal settore hôtellerie; infatti è alla terza generazione di imprenditori, nel campo dell’arredamento. Fin da molto giovane, per lavoro, ha girato il mondo frequentando e arredando gli alberghi, i relais e gli hotel più eleganti e lussuosi con proposte alternative e interessanti. Carico di questo bagaglio di esperienza ha voluto fare tesoro di quelle che in gergo si chiamano le “best practices” e provare ad applicarle ad una piccola realtà di nicchia nel cuore di un territorio ancora da scoprire, declinandole in una dimensione di accoglienza nuova, che coniugasse professionalità e calore umano.

Dieci le camere Soggiorno d’amore in stile rustico chic? Nelle Marche da Villa Anitori

Dieci le camere


Dieci le camere

Da questa intuizione nasce appunto Villa Anitori, che, con le sue 10 camere di cui 2 standard, 4 superior e 3 suites, tutte diverse tra loro, è la location perfetta per San Valentino. Nella struttura è presente una spa con percorso benessere del quale abbiamo apprezzato in particolare la vasca riscaldata interna con affaccio all’esterno e un ampio ventaglio di stupendi trattamenti; nella bella stagione poi, la piscina esterna è magnifica e si possono fare gradevoli passeggiate nel parco secolare.


Le sale si prestano a meraviglia per banchetti e cerimonie e infatti qui i matrimoni sono molto ambiti perché oltre alla location mozzafiato, si respira un’aria di accoglienza familiare ma altamente professionale.

La magnifica piscina esterna Soggiorno d’amore in stile rustico chic? Nelle Marche da Villa Anitori

La magnifica piscina esterna


In cucina lo chef Paolo Paciaroni

Il ristorante alla carta, aperto sia ad ospiti che ad esterni, è posto nell’antica cantina della Villa con il soffitto a volte che risale al 1700 completamente restaurato. Ed è stato battezzato, con un simpatico gioco di parole, “A Volte – Restaurant & Wine” con un accento sulla selezione dei vini che sono esposti scenograficamente nella piccola grotta allestita ad enoteca. La conduzione è affidata allo chef Paolo Paciaroni che vanta un curriculum di grande valore per aver lavorato accanto a grandi come Gennarino Esposito e Massimiliano Mandozzi solo per citarne alcuni, ha avuto il suo meritato palcoscenico televisivo e lo stesso Alessandro Borghese lo voleva con sé. Ma Paciaroni ama la sua terra, le Marche, ama stare qui. Lo dimostrano i menu stagionali che raccontano il territorio con raffinatezza valorizzando la materia prima locale. Tutti i fornitori sono limitrofi e, nel tempo, quasi fedeli collaboratori della cucina.

Rinasce il Saigon, elegante angolo di Vietnam a Milano


San Valentino tra relax, gusto e natura

Passare un San Valentino a Villa Anitori vuol dire lasciarsi coccolare dalle attenzioni dello staff e fare un’esperienza autentica di benessere e relax. Chissà che qualche coppia non si faccia venire la voglia di sposarsi! La tentazione è dietro l’angolo, dal momento che questa dimora organizza i più bei matrimoni della Regione. Ma torniamo al nostro San Valentino: per l’occasione lo chef Paciaroni proporrà un menu speciale, del quale divulghiamo in anteprima alcuni dettagli.


Come antipasto una Crescia di grano antico, mousse di formaggio, composta di pera angelica. Come Primo piatto una specialità dello chef, rielaborazione della tradizione contadina, i Cappellacci di pollo in potacchio con il suo ristretto. Non potrà mancare un piatto che ha riscosso enorme successo in prestigiose kermesse culinarie, il Maialino da latte con patate di Colfiorito, erbette ripassate e melette selvatiche. Per finire, come dessert, un goloso accostamento dolce-salato: Cioccolato, arachidi e caramello salato. Potrete brindare all’amore con una delle pregiate bottiglie contenute nella carta dei vini. E vivere due o tre giorni di assoluto piacere.

Maialino da latte con patate di Colfiorito, erbette ripassate e melette selvatiche Soggiorno d’amore in stile rustico chic? Nelle Marche da Villa Anitori

Maialino da latte con patate di Colfiorito, erbette ripassate e melette selvatiche


Villa Anitori propone il fine settimana del 12 o 13 febbraio con un pernottamento e cena per due a partire da 200 euro. Oppure pacchetti di più notti tra il 12, 13 e 14 febbraio da costruire insieme alla coppia. Che potrà anche prenotare trattamenti personalizzati nella spa.


Teodori ci spiega che la Villa è frequentata da una clientela molto variegata che annovera sia coppie mature ma anche ventenni che si regalano due, tre giorni indimenticabili. Ad accomunarle è la ricerca di un’atmosfera intima che qui sapranno regalarvi sempre con un sorriso. Cari innamorati, Villa Anitori vi aspetta per San Valentino 2022. E i dintorni offrono molte possibilità, per chi volesse approfittare per una visita culturale nei caratteristici borghi, un’uscita in bici o una passeggiata al mare o sui Monti Sibillini.


Villa Anitori Prestige Relais & Spa
Contrada S. Valentino Campolargo 53 - 62020 Loro Piceno (Mc)
Tel 0733 509828
www.villaanitori.it

© Riproduzione riservata STAMPA

 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali