Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
martedì 16 agosto 2022 | aggiornato alle 01:03 | 86947 articoli in archivio

W Rome in apertura in autunno: cinque format per altrettante esperienze gastronomiche

A firmare l'offerta del nuovo hotel della Capitale è lo chef Ciccio Sultano. Menu dai sapori siciliani. Per i dolci, spazio al ritorno in Italia di Fabrizio Fiorani. Da non perdere il rooftop bar con vista su Roma

 
26 settembre 2021 | 15:30

W Rome in apertura in autunno: cinque format per altrettante esperienze gastronomiche

A firmare l'offerta del nuovo hotel della Capitale è lo chef Ciccio Sultano. Menu dai sapori siciliani. Per i dolci, spazio al ritorno in Italia di Fabrizio Fiorani. Da non perdere il rooftop bar con vista su Roma

26 settembre 2021 | 15:30
 

W Hotels Worldwide si prepara a unire, a partire da ottobre, due grandi pilastri della socialità all’italiana: l’ottima cucina e l’arte dell’ospitalità. Come? Attraverso l’apertura del W Rome.Qui toccherà allo chef Ciccio Sultano dar vita con il suo talento all'innovativa proposta culinaria dell'hotel e alla scena gastronomica romana. «Ciccio è in grado di unire in modo magistrale lo stile social e disinvolto del brand W con il proprio estro creativo, per dar vita ad un’interpretazione unica della cucina tradizionale siciliana», ha affermato Christian Zandonella, general manager, W Rome.

Il Giardino Clandestino all'interno del W Rome W Rome in apertura a ottobre: cinque format per altrettante esperienze gastronomiche

Il Giardino Clandestino all'interno del W Rome

 

Tutta la Sicilia nei piatti dello chef Ciccio Sultano

Vero e proprio artigiano del gusto, premiato con due stelle dalla Guida Michelin, chef Ciccio Sultano è famoso per la sua visione giocosa della cucina siciliana. Spinto dalla passione per i sapori e dall’amore delle combinazioni di ingredienti italiani tradizionali e contemporanei assimilati durante la sua vasta esperienza, le offerte culinarie che lo chef Ciccio porterà a W Rome rappresenteranno un'esperienza gourmet indimenticabile. «Se la Sicilia è stata in grado di affermare la propria identità come destinazione dall’interesse  storico e culturale nella mente dei viaggiatori internazionali è anche perché la sua cucina non ha eguali e vanta una storia di migliaia di anni, che si è evoluta in chiave contemporanea attraverso i secoli», ha commentato lo chef. L'obiettivo, per accogliere al meglio gli ospiti del W Rome, è quello di fargli conoscere la cucina siciliana mettendo in risalto il meglio della cultura mediterranea. Si tratterà di un «viaggio nel cuore di ciò che rende quest'isola e la sua offerta culinaria così unica», ha anticipato Sultano.

Lo chef Ciccio Sultano W Rome in apertura a ottobre: cinque format per altrettante esperienze gastronomiche

Lo chef Ciccio Sultano

 

Il ristorante Giano

Palcoscenico per questa rappresentazione sarà il ristorante Giano. Il nome deriva dall'enigmatico dio romano che guarda al passato e al futuro allo stesso tempo e con esso condivide i concetti che ispirano la filosofia di W Rome: l’unione tra il passato, il presente e il futuro. Gli ospiti potranno apprezzare il senso della cucina tradizionale italiana in stile familiare con una proposta di all-day dining, che prevede piatti da condividere in compagnia. Ogni piatto di pasta sarà fresco e fatto a mano con semola di grano italiano, un filo di olio siciliano e un pizzico di sale, la triade firma dello stile inconfondibile di Ciccio. Il piatto signature, gli Spaghetti Taratata con bottarga di tonno rosso, salsa di limone e carpaccio di cernia, saprà sicuramente far venire l’acquolina in bocca a tutti gli ospiti!

 

Aperitivo e street food siciliano al Giardino Clandestino

Il Giardino Clandestino, cortile e cuore pulsante di W Rome, sarà invece il luogo ideale dove ritrovare gli amici o farne di nuovi e riunire la famiglia intorno a un piatto di specialità da condividere, godendosi magari un’esibizione di musica dal vivo. Perfetto per concedersi un aperitivo con i piatti tipici dello street food siciliano, come le classiche panelle - frittelle di ceci, lo sfincione - la tradizionale pizza in stile focaccia e gli appetitosi arancini.

 

La pasticceria di Fabrizio Fiorani torna in Italia

Per i più golosi Zucchero X Fabrizio Fiorani sarà il posto perfetto per concedersi una tentazione. Il pasticcere di fama mondiale Fabrizio Fiorani, recentemente riconosciuto come uno degli Asia’s 50 Best Pasty Chef’s, torna in Italia per creare di tutto, dai dolci per la colazione, al gelato appena fatto e, naturalmente, il re dei dolci siciliani, il Cannolo. Conosciuto per la sua Pasticceria Italiana Contemporanea, questo sarà il primo spazio firmato da Fabrizio dove gli ospiti potranno gustare le sue deliziose creazioni. Sapori complessi, consistenze e interpretazioni creative dei dolci più famosi, verranno presentate utilizzando solo i migliori ingredienti. In omaggio alla natura giocosa di Fabrizio, gli ospiti del ristorante Giano riceveranno una moneta da utilizzare nella macchina "Insert coin" di Zucchero, che distribuirà piccole creazioni di cioccolato realizzate a mano da Fabrizio.

 

W Lounge, un nuovo polo per chi vive di happening e cocktail

La W Lounge saprà attirare in hotel la pulsante vita sociale della città. Arricchita da musica dal vivo e dj set, la cocktail culture del marchio W si rinnova continuamente, combinando ingredienti eccezionali alla conoscenza approfondita dell’arte del bere miscelato. I cocktail saranno ispirati al concetto di "Unfolding Nature" con ingredienti freschi come erbe, foglie, fiori e frutti. Il menu include uno speciale Italian Mule, un Herbal Martini e un cocktail Flower Power a base di tequila e liquore Bloem Karkadè.

Il rooftop bar Otto per aperitivi e dj set con vista su Roma W Rome in apertura a ottobre: cinque format per altrettante esperienze gastronomiche

Il rooftop bar Otto per aperitivi e dj set con vista su Roma

 

Vista mozzafiato e dj set all'Otto Rooftop Bar

Infine, Otto Rooftop Bar offrirà favolose viste panoramiche di Roma da ammirare gustando cocktail, crudi e pizza. Creata per essere una vera e propria oasi immersa nel verde e circondata da alberi di limoni, il rooftop saprà rappresentare un lato alternativo di Roma, mentre l’intrattenimento dei dj set saprà incorniciare un'atmosfera rilassata e stimolante.

© Riproduzione riservata STAMPA

 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali