Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
mercoledì 19 gennaio 2022 | aggiornato alle 19:57 | 81132 articoli in archivio

La cucina e i vini di Sicilia si incontrano a Milano

Il ristorante L’Amùri trasmette la cultura e i sapori del mare esaltando la tradizione siciliana. Ricette abbinate ai vini di Firriato, vinicola su 470 ettari tra l’agro di Trapani, Favignana e le contrade dell’Etna

di Gabriele Ancona
vicedirettore
26 novembre 2021 | 18:45

La cucina e i vini di Sicilia si incontrano a Milano

Il ristorante L’Amùri trasmette la cultura e i sapori del mare esaltando la tradizione siciliana. Ricette abbinate ai vini di Firriato, vinicola su 470 ettari tra l’agro di Trapani, Favignana e le contrade dell’Etna

di Gabriele Ancona
vicedirettore
26 novembre 2021 | 18:45

Full immersion nella Sicilia enogastronomica la sera del 25 novembre. Teatro di questo incontro tra sapori il ristorante L’Amùri, aperto a Milano nel dicembre del 2019 dall’imprenditore messinese Mario Valveri, che certo non s’immaginava di essere da lì a poco catapultato da una nuova deriva professionale nel capoluogo lombardo in una pandemia.

Paccheri al dentice con i vini di Firriato La cucina e i vini di Sicilia si incontrano a Milano

Paccheri al dentice con i vini di Firriato

I toni caldi dell'accoglienza

Con alle spalle una storia di famiglia nell’universo accoglienza, tra pasticcerie, ristoranti e catering, lunga 108 anni, non si è fatto fiaccare e ha retto l’urto. Il suo è un ristorante dai toni caldi, garbati. Un locale accogliente, elegante senza strafare, curato nei dettagli. Il legno del soffitto scalda l’ambiente dove prevalgono il verde, colore delle pale dei fichi d’india e delle agavi e i toni caldi del giallo, colore della terra e della sabbia.

L'ambiente soft di L'Amùri a Milano La cucina e i vini di Sicilia si incontrano a Milano

L'ambiente soft di L'Amùri a Milano

Un locale che vuole trasmettere il mare servendo piatti che esaltino la tradizione siciliana: il pesce arriva fresco dalla Sicilia al massimo ogni 48 ore. «Lo abbattiamo noi – spiega Valveri – perché prima lo voglio controllare personalmente». Quarantacinque coperti, servizio di sala attento e puntuale, mise en place di grande piacevolezza cromatica, cucina e cantina che rendono onore all’Isola.

Arancino al nero di seppia su fonduta di Caciocavallo Ragusano Dop La cucina e i vini di Sicilia si incontrano a Milano

Arancino al nero di seppia su fonduta di Caciocavallo Ragusano Dop

Il viaggio gastronomico

La ricetta che immerge subito l’ospite nello stile di L’Amùri è l’Arancino al nero di seppia su fonduta di Caciocavallo Ragusano Dop. Il viaggio può continuare veleggiando nella tradizione con i Paccheri Rustichella d’Abruzzo al dentice, melanzane e pistacchi di Bronte Dop, con la Ricciola scottata su vellutata di patate e polvere di cipolla bruciata, sale di Mozia e caponata di verdure o le Braciole di spada alla Ghiotta Messinese, a base di pomodoro, capperi di Salina, olive, sedano, cipolla, patate. Ad arricchire la carta anche un’intensa proposta di crudi, ricci compresi. In chiusura, giusto per rendere l’idea, l’artigianale Cannolicchio di ricotta di pecora.

Signum Aetnae Etna Doc Riserva 2014 La cucina e i vini di Sicilia si incontrano a Milano

Signum Aetnae Etna Doc Riserva 2014

 

 

Rinasce il Saigon, elegante angolo di Vietnam a Milano

80 ettari intorno all'Etna

La nostra esperienza gastronomica è stata accompagnata dai vini di Firriato, casa vinicola che sviluppa 470 ettari di vigneto tra l’agro di Trapani, l’isola di Favignana e diverse contrade nel versante Nord-Nord Est dell’Etna (80 ettari). In degustazione, Gaudensius Rosè Metodo Classico Brut Etna Doc, Nerello Mascalese in purezza sapido e cremoso. A seguire, l’annata 2018 dell’Etna Doc Cavanera Ripa di Scorciavacca (Carricante e Catarratto), vino figlio del vulcano: potente, rotondo e minerale.

Ricciola scottata su vellutata di patate e caponata di verdure La cucina e i vini di Sicilia si incontrano a Milano

Ricciola scottata su vellutata di patate e caponata di verdure

 

 

Vigna prefillossera

Davvero un’opportunità l’incontro con Sigum Aetnae Etna Doc Riserva 2014. Un vino (Nerello Mascalese) di gran corpo che affina due anni in tonneaux di legno francese e almeno 18 mesi in bottiglia. La prima vendemmia prodotta è stata quella che abbiamo degustato. Un vino che guadagnerà in evoluzione anno dopo anno, ma che sa già raccontare una storia: nasce da una vigna prefillossera di due ettari e mezzo. Sigillo alla serata con L’Ecrù Igt Terre Siciliane 2018, passito con infusione da uve Zibibbo. Classe da vendere.

L'Ecrù Igt Terre Siciliane 2018 Zibibbo passito La cucina e i vini di Sicilia si incontrano a Milano

L'Ecrù Igt Terre Siciliane 2018 Zibibbo passito

L’Amùri Sicilian Restaurant
Via Maestri Campionesi 30 - 20135 Milano
Tel. 02 36532833
www.lamuri.it

Firriato
Via Trapani 4 - 91027 Paceco (Tp)
Tel. 0923 882755
www.firriato.it

© Riproduzione riservata

 
Voglio ricevere le newsletter settimanali