Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
domenica 19 settembre 2021 | aggiornato alle 03:53 | 77941 articoli in archivio

#iorestoacasa ma aiuto gli ospedali Gramaglia sostiene il fundraising

L’iniziativa di Italia a Tavola a favore degli ospedali Papa Giovanni XXIII di Bergamo e Spallanzani di Roma sta ricevendo il sostegno di molti cuochi tra cui lo stellato Paolo Gramaglia, membro Euro-Toques. L’invito rivolto a tutti è di fare una donazione, anche piccola, o comunque di condividere la campagna sui canali social.

12 marzo 2020 | 15:21

#iorestoacasa ma aiuto gli ospedali Gramaglia sostiene il fundraising

L’iniziativa di Italia a Tavola a favore degli ospedali Papa Giovanni XXIII di Bergamo e Spallanzani di Roma sta ricevendo il sostegno di molti cuochi tra cui lo stellato Paolo Gramaglia, membro Euro-Toques. L’invito rivolto a tutti è di fare una donazione, anche piccola, o comunque di condividere la campagna sui canali social.

12 marzo 2020 | 15:21

È iniziata da poche ore la raccolta fondi lanciata da Italia a Tavola su GoFundMe.com, intitolata “#iorestoacasa ma aiuto gli ospedali”, e sono stati donati già oltre 1.000 euro per il finanziamento delle unità di terapia intensiva degli ospedali Papa Giovanni XXIII di Bergamo e Spallanzani di Roma. In un momento di sconforto e preoccupazione generale, gli italiani stanno dimostrando grande sensibilità e comprendono l’importanza di sostenere le strutture ospedaliere e di far sentire la propria vicinanza a tutti coloro che sono impegnati ogni giorno senza sosta nella cura e nell’assistenza dei malati, svolgendo un lavoro importantissimo.

CLICCA QUI PER FARE UNA DONAZIONE

Sono già numerosi i cuochi e ristoratori che hanno aderito alla nostra campagna promuovendola in prima persona attraverso dei video-messaggi. Tra i primi a farsi avanti, ricordiamo Chicco e Bobo Cerea del ristorante Da Vittorio*** di Brusaporto (Bg), Enrico Bartolini del ristorante Enrico Bartolini*** al Mudec di Milano, Mauro Uliassi del ristorante Uliassi*** di Senigallia (An), Giovanni Santini del ristorante Dal Pescatore*** di Canneto sull’Oglio (Mn), Enrico Crippa del ristorante Piazza Duomo*** di Alba (Cn), Umberto Bombana del ristorante 8½ Otto e Mezzo Bombana*** di Hong Kong, Sandro Serva del ristorante La Trota** di Rivodutri (Ri) e i presidenti di associazioni come Rocco Pozzulo della Federazione italiana cuochi ed Enrico Derflingher di Euro-Toques.

Paolo Gramaglia - #iorestoacasa ma aiuto gli ospedali Gramaglia sostiene la raccolta fondi
Paolo Gramaglia

E sono molti i cuochi si stanno aggiungendo a questo elenco. Ad esempio Paolo Gramaglia, membro Euro-Toques e delegato regionale per la Campania, chef patron del Ristorante President di Pompei, 1 stella Michelin, che dalla propria abitazione ha lanciato questo appello: «Restiamo a casa. Non pensavo che a casa potessi indossare nuovamente la giacca, ma oggi la indosso, indosso in particolare quella di Euro-Toques che ha una bandiera italiana, una bandiera che ci unisce e tramite la quale ringraziamo chi ci sta aiutando in questo momento: i dottori, gli specialisti, gli infermieri. È a loro che va il mio pensiero e il mio ringraziamento. Ma lancio anche un invito a tutti voi a sostenere le unità di terapia intensiva degli ospedali Papa Giovanni XXIII di Bergamo e Spallanzani di Roma. Aiutateci, aiutiamoci, stiamo vicini».

L’invito dunque a tutti è di donare o comunque di condividere la campagna sui canali social, in modo da far sentire partecipazione e vicinanza agli ospedali e al personale medico sanitario. In particolare invitiamo i cuochi, in quanto portavoce del settore più colpito dagli effetti dell’epidemia, a continuare ad aderire all’iniziativa, sia in veste di testimonial sia facendo delle donazioni (per quel che possono, visto che ormai i locali sono tutti chiusi...).

Tutti possiamo fare qualcosa. Anche una piccola donazione può fare la differenza.

#iorestoacasa ma aiuto gli ospedali
#italiaatavolanonsiferma vs COVID-19

© Riproduzione riservata

 
Voglio ricevere le newsletter settimanali