ABBONAMENTI
 
Rotari
Molino Quaglia
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
domenica 17 gennaio 2021 | aggiornato alle 23:26| 71213 articoli in archivio
Rotari
Molino Quaglia
HOME     CORONAVIRUS    

Il Governo fa, la Lombardia rifà
«Anticipiamo cassa integrazione»

Il Governo fa, la Lombardia rifà  
«Anticipiamo cassa integrazione»
Il Governo fa, la Lombardia rifà «Anticipiamo cassa integrazione»
Primo Piano del 11 aprile 2020 | 17:40

«Se lo Stato non c’è garantiamo noi con i fatti» e, come il Piemonte, tiene chiuso Ma Gori replica: imbroglia, tocca alla Regione, ma Milano ë in ritardo. Milano Torino hanno dato l’altolà all’apertura delle librerie, delle cartolibrerie e della vendita di piante e fiori al dettaglio disposta dall’ultimo decreto del 10 aprile.

«I lombardi non possono aspettare, non sappiamo ancora se e quando arriveranno i soldi del Governo per imprese e lavoratori. Regione Lombardia invece con un accordo con il sistema bancario e i sindacati garantisce le risorse per l'anticipo della cassa integrazione». Lo ha affermato il governatore della Lombardia, Attilio Fontana, in un videomessaggio su Facebook. «Entro una settimana, fino a un milione di lombardi potranno chiedere in banca l'assegno. Soldi veri. Se lo Stato non c'è garantiamo noi, in Lombardia parliamo con i fatti», aggiunge.

Attilio Fontana - Il Governo fa, la Lombardia disfa «Anticipiamo cassa integrazione»
Attilio Fontana


Non perdono occasione per punzecchiare il Governo le Regioni da inizio epidemia con il nodo cruciale delle responsabilità sulla disposizione delle zone rosse che ha alimentato un fuoco ormai indomabile e dannoso. Non finisce qui perché Fontana ha anche impedito la riapertura delle librerie della regione andando in controtendenza rispetto al Dcpm di venerdì che ne permetteva l’apertura. Come raccontato, la Regione ha autonomia su queste disposizioni ad eccezione di ciò che concerne le attività produttive.

Quella sulla cassa integrazione é però una posizione probabilmente equivoca, che la dice lunga sul perdurare delle polemiche, tanto che il sindaco di Bergamo, Giorgio Gori, rilancia su Twitter la replica a Fontana di Marco Leonardi, consigliere del Ministero dell’Economia e Finanze che 'bacchetta' Attilio Fontana dandogli di fatto dell’imbroglione: “Di grazia Governatore - si legge nel post di Leonardi rilanciato da Gori -dove sarebbe la notizia e quale sarebbe mai il Suo merito? Tutte le regioni stanno applicando l'accordo nazionale tra ABI, INPS e parti sociali per permettere alle banche di anticipare da subito (dal momento in cui l'azienda fa la domanda di cassa in regione) 1400€ ai lavoratori che ne fanno richiesta. Peraltro molte regioni hanno fatto prima. Piuttosto - punta il dito il consigliere - faccia in fretta le istruttorie e mandi i dati a INPS (è INPS che paga la cassa integrazione, non la Regione), molte altre regioni stanno facendo molto prima di Lei. Altrimenti dà ragione ai molti che volevano un sistema totalmente centralizzato invece di passare attraverso le regioni".

Tornando alla decisione della Lombardia ricordiamo che «Il commercio al dettaglio di articoli di carta, articoli di cartoleria e forniture per ufficio; libri; fiori e piante è consentito esclusivamente negli ipermercati e nei supermercati», si legge nell'ordinanza firmata stamattina dal presidente della Regione, Attilio Fontana. Fonti della Regione spiegano all'Adnkronos, a proposito di questo punto, che i libri potranno essere venduti, oltre che nei supermercati, anche nelle edicole o nei piccoli negozi di alimentari. Analogo il provvedimento della Regione Piemonte dove crescono i numeri deincontagiati.

Sempre nell'ordinanza, si fa riferimento alla situazione particolare della Lombardia rispetto al resto del territorio italiano: qui, “il dato epidemiologico è di gran lunga superiore al dato nazionale: al 10 aprile 2020 circa due quinti della popolazione italiana contagiata è lombarda”, sottolinea il documento. La decisione di non riaprire librerie e cartolerie rispetto al resto dello Stato, quindi, è legata al “diverso contesto di riferimento” e alle “proiezioni sulla prosecuzione del contagio, che impongono di limitare le limitazioni già poste in essere”.

© Riproduzione riservata


“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


CORONAVIRUS regione stato lombardia governo cassa integrazione librerie decreto ordinanza attilio fontana giuseppe conte

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Surl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Surl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®