Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
sabato 26 novembre 2022  | aggiornato alle 10:18 | 89789 articoli in archivio

La Nutella vale più di tutti i like di Facebook

Per Bloomberg Billionaires Giovanni Ferrero è più ricco di Mark Zuckerberg: la crema di nocciole piace più dei like del social principe del web e garantisce più guadagni. Il più ricco resta comunque Elon Musk

 
31 ottobre 2022 | 21:02

La Nutella vale più di tutti i like di Facebook

Per Bloomberg Billionaires Giovanni Ferrero è più ricco di Mark Zuckerberg: la crema di nocciole piace più dei like del social principe del web e garantisce più guadagni. Il più ricco resta comunque Elon Musk

31 ottobre 2022 | 21:02
 

Il confronto non è corretto (in fondo è fra il 25° più ricco al mondo e il 28°), ma certo la notizia è ghiotta: il patron della Nutella, Giovanni Ferrero, batte Mark Zuckerberg, re dei like con Facebook. Lo ha stabilito la classifica di Bloomberg Billionaires, che ogni mese mette in fila indiana i 500 uomini più ricchi del pianeta. Ed è tra questi che con decisione, posizione dopo posizione, si fa largo il re della crema di Nocciole che supera e stacca il fondatore del sociale oggi un po’ in calo di consensi.

 

E così, la Nutella ha sempre più successo e porta in alto la multinazionale di Alba e l’immagine italiana, mentre la piattaforma Meta - cui fanno capo i social network Facebook e Instagram e il sistema di messaggistica istantanea WhatsApp – appare un po’ azzoppata dall’esperimento del Metaverso che stenta a decollare, tanto che il titolo in Borsa ha perso 80 miliardi di dollari (il doppio del valore con cui Elon Musk, patron di Tesla, si è comprato Twitter e nonostante ciò resta il più ricco del pianata con 200 miliardi di patrimonio (anche se ne ha bruciati 66 nell’ultimo anno).

Barattoli di Nutella La Nutella vale più di tutti i like di Facebook

Barattoli di Nutella

Secondo Bloomberg, Giovanni Ferrero ha vale da solo 38,9 miliardi di dollari, circa tre miliardi in più rispetto all’anno scorso. Un trend in costante ascesa che rafforza il brand, rigorosamente e golosamente made in Italy, nel mercato internazionale. Zuckerberg, invece, perde terreno in classifica e si ritrova con “soli” 38,2 miliardi in tasca.

 

© Riproduzione riservata STAMPA

 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
       



Prugne della California
Val d'Oca

Sogegross