Rotari
Rational
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
sabato 28 marzo 2020 | aggiornato alle 15:07| 64415 articoli in archivio
HOME     EDITORIALI    
di Alberto Lupini
direttore
Alberto Lupini
Alberto Lupini
di Alberto Lupini

La Cucina italiana vince nel mondo
con spirito di squadra

La Cucina italiana vince nel mondo 
con spirito di squadra
La Cucina italiana vince nel mondo con spirito di squadra
Pubblicato il 14 novembre 2016 | 12:54

Pur potendo contare solo sulle loro forze, i cuochi italiani, in ogni parte del mondo, hanno saputo imporre la Cucina tricolore come un esempio di successo di gusto e qualità, volano per il nostro export agroalimentare

Oltre un centinaio fra i cuochi e i pizzaioli italiani più conosciuti in patria o all’estero. Un’occasione per molti versi unica per conoscere protagonisti e proposte della Cucina italiana. E insieme a loro un’opportunità importante e concreta per promuovere i prodotti della filiera agroalimentare made in Italy. Senza retorica si può dire che, pur con tutti i limiti di un’organizzazione e uno stile magari un po’ da ammodernare, anche quest’anno l’annuale summit organizzato da Itchefs-Gvci ha dato il suo contributo importante per valorizzare l’enogastronomia italiana in tutto il mondo.

La cucina italiana vince nel mondo con spirito di squadra

La sede di questo evento, Dubai, non è certo casuale. Questo Emirato arabo, dove l’orizzonte si riempie ogni settimana di un grattacielo in più, è oggi uno degli esempi più reali di un mercato dove si è obbligati a fare i conti con la globalizzazione ed una sfida giornaliera dove tecnologia, lusso e turismo dettano le regole. Una sfida che i cuochi e i pizzaioli italiani al momento stanno vincendo alla grande, pur in assenza di sostegni o strategie dello Stato italiano, di fatto quasi assente in tutto il mondo, a differenza di quanto fanno invece francesi, spagnoli o tedeschi. Per gli italiani vince invece l’identità e lo spirito di squadra, che all’estero funziona più che in Italia.

Pur potendo contare solo sulle loro forze, i cuochi italiani, a Dubai come ad Hong Kong, a New York come a Londra o Tokyo, hanno saputo imporre la Cucina italiana come un esempio di successo di gusto e qualità, che fa da volano alle nostre esportazioni agroalimentari.

Di questo sono certamente consapevoli i cuochi italiani che lavorano nel mondo, e speriamo che anche il Governo italiano se ne stia accorgendo. O almeno così sembrerebbe. Ha ad esempio sorpreso non pochi che il ministro delle Politiche agricole, Maurizio Martina, sia stato ospite alla cena di apertura del summit di Itchefs-Gvci a Dubai, inaugurando con quella serata le iniziative della Settimana della cucina italiana nel mondo. Era la prima volta in assoluto. Certo il Ministro continua a puntare sulla nuova associazione degli “star-chef” di Ambasciatori del gusto (formata da cuochi che lavorano in Italia), ma forse si sta rendendo conto di quanto conti il lavoro di chi sta veramente in prima linea all’estero. Speriamo davvero che sia così. Ad oggi, e lo ribadiamo con forza, i veri ambasciatori della nostra Cucina (salvo pochissime eccezioni) sono solo quelli che lavorano all’estero... Come Italia a Tavola tifiamo per loro e li ringraziamo per il contributo, anche culturale, che sanno assicurare alla promozione della nostra enogastronomia.

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


Cucina italiana summit Dubai squadra spirito di squadra cuoco pizzaiolo Itchefs Gvci made in Italy Ambasciatori del gusto Settimana della cucina italiana nel mondo Maurizio Martina Italian cuisine world summit

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >

TUTTI GLI EDITORIALI


Loading...


Caricamento...
Edizioni Contatto Surl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®
Edizioni Contatto Surl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®