Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
venerdì 12 agosto 2022 | aggiornato alle 23:49 | 86924 articoli in archivio

Festival del cinema di Spello in partenza Al centro i professionisti della pellicola

La kermesse cinematografica partirà sabato 25 febbraio a Spello (Pg) ed è dedicata ai professionisti del cinema meno noti che lavorano dietro le quinte. Insieme, anche l'inaugurazione di tre mostre al Palazzo comunale

di Andrea Radic
 
22 febbraio 2017 | 18:21

Festival del cinema di Spello in partenza Al centro i professionisti della pellicola

La kermesse cinematografica partirà sabato 25 febbraio a Spello (Pg) ed è dedicata ai professionisti del cinema meno noti che lavorano dietro le quinte. Insieme, anche l'inaugurazione di tre mostre al Palazzo comunale

di Andrea Radic
22 febbraio 2017 | 18:21
 

Il sipario del Teatro Subasio si sta per alzare, mentre la gente prende posto in sala e le luci iniziano piano piano a calare. Il film sta per cominciare. La pellicola proiettata è quella realizzata dall’associazione culturale di promozione sociale “Aurora” che, in questo 2017, porta sui grandi schermi di tutto il cuore verde d’Italia la sesta edizione del “Festival del cinema Città di Spello e dei Borghi Umbri - Rassegna concorso Le professioni del cinema”. L’appuntamento con il taglio del nastro è per sabato 25 febbraio, alle 9.30, al Palazzo comunale di Spello, ribattezzato per l’occasione Palazzo del Cinema.

Festival del cinema di Spello in partenza  Al centro i professionisti della pellicola

È lì che la presidente dell’associazione “Aurora”, Donatella Cocchini, darà ufficialmente il via alla kermesse dedicata ai professionisti del cinema, a quegli uomini ed a quelle donne che, pur rimanendo dietro le quinte, di ogni film ne sono l’anima, perché ne curano ogni singolo dettaglio: dalla sceneggiatura alle scenografie, passando per la fotografia e i costumi, solo per citare alcune della categorie coinvolte nella realizzazione di una pellicola. Ad intervenire all’inaugurazione, pronta a tagliare il nastro di questa sesta edizione del Festival, anche la vicepresidente della Camera, l’onorevole Marina Sereni.

Accanto a lei, il sindaco di Spello, Moreno Landrini, e l’assessore comunale alla Cultura, Irene Falcinelli. E poi Vincenzo Aronica, responsabile marketing del Centro sperimentale cinematografia cineteca nazionale, Lorenzo Baraldi e Gianna Gissi dell’Associazione scenografi costumisti e arredatori. Contemporaneamente alla conferenza di apertura della kermesse si terrà anche l’inaugurazione delle tre mostre ospitate al Palazzo comunale: “Cinema e Cibo” a cura dal Centro sperimentale di cinematografia cineteca nazionale; “Costruttori di incantesimi - Vestire i sogni” promossa dall’Associazione scenografi costumisti ed arredatori; e la mostra dei ragazzi con i lavori prodotti dagli studenti degli Istituti secondari di secondo grado che hanno partecipato ai concorsi indetti per il 2017.

Il pomeriggio della prima giornata del Festival si aprirà invece con due proiezioni, entrambe al Teatro Subasio, nel cuore della Splendidissima Colonia Julia. La prima, alle 15.00, con il film “Suffragette” di Sarah Gavron, seguito alle 17.00 da “Dammi una mano” di Raffaella Covino. Le proiezioni - tutte gratuite - proseguiranno, poi, nei giorni seguenti, coinvolgendo anche i teatri degli altri borghi umbri che hanno sposato il Festival del Cinema.

In agenda pellicole italiane, pellicole straniere, documentari e cartoni animati per i più piccoli. Ma anche iniziative collaterali. La prima si terrà proprio in occasione della giornata di apertura. Sabato 25 febbraio, a partire dalle 19.30, il Palazzo del Cinema farà infatti da sfondo alla serata “Black & White”, evento con apericena, musica dal vivo e visita serale alle mostre. Ingresso su prenotazione ed invito.

Per informazioni: www.festivalcinemaspello.com

© Riproduzione riservata STAMPA

 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali