ABBONAMENTI
 
Ros Forniture Alberghiere
Molino Quaglia
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
lunedì 26 ottobre 2020 | aggiornato alle 23:11| 68873 articoli in archivio
Ros Forniture Alberghiere
Molino Quaglia
HOME     EVENTI     FIERE
di Alberto Lupini
direttore
Alberto Lupini
Alberto Lupini
di Alberto Lupini

Merano WineFestival conferma
A novembre col distanziamento

Merano WineFestival conferma 
A novembre col distanziamento
Merano WineFestival conferma A novembre col distanziamento
Pubblicato il 19 maggio 2020 | 15:30

Basta resse, la manifestazione (dal 6 al 10 novembre) torna alle origini: più spazio e sicurezza per degustare meglio i vini ed avere un'espereinza più gratificante per tutti.

Avete presente il degustare spalla a spalla, e in una ressa da super-evento, alcuni dei vini migliori d’Italia in un tempio della Mitelleuropa come il Kurhaus di Merano? Ecco, causa Covid-19, il palcoscenico dell’enologia più mondano d’Italia cambia: quest’anno il WineFestival si terrà all’insegna del distanziamento sociale, meno cantine e, soprattutto, meno ospiti insieme. Si torna al format della prima edizione del 1992. Il tutto per garantire un’edizione, che già si preannuncia di successo, all’insegna della sicurezza e della godibilità del vino. Mentre tutte le fiere e gli eventi enologici rinviano al 2021, Helmuth Köcher affronta con coraggio e organizzazione la pandemia e, con taglio altoatesino, garantisce regole decisamente più garantiste di quelle adottate in questi giorni dalle varie regioni italiane per la riapertura di bar e ristornati: tavoli a 2 metri e 4 metri quadrati per ogni persona presente. Per fare questo oltre alla palazzina liberty abitualmente adibita all’esposizione delle cantine, il Merano Winefestival (che conferma le date della 29ª edizione in programma dal 6 al 10 novembre 2020) occupa altri spazi in cui presentare i vini: il Teatro Puccini, l’hotel terme e l’area della gastronomia.

Helmuth Köcher - Merano WineFestival conferma A novembre col distanziamento
Helmuth Köcher

Da Merano arriva forte e chiaro un segnale positivo per tutti e in particolare per i produttori, gli operatori del settore e il pubblico dei wine lovers. Merano WineFestival, punta a dare fisicamente maggiore spazio a produttori e visitatori nel rispetto delle regole di distanziamento e di igiene attualmente in vigore, ma anche a una diversa organizzazione dei tempi che vedrà l’inserimento di una turnazione su due fasce orarie, la prima dalle 9.00 alle 13.30 e la seconda dalle 14.30 alle 19.00. Un’accurata suddivisione degli spazi e un’attenta gestione dei flussi dei visitatori, ma anche il rispetto delle norme sanitarie che prevedono la misurazione della temperatura, l’uso di mascherina e disinfettanti e la registrazione all’ingresso della manifestazione, saranno le novità di un’edizione che vuole essere un’indicazione precisa per tutti: il virus non ci ferma, basta affrontare con decisione. E per questo i produttori e il personale dovranno esibire un test Covid-19 risultato negativo nei quattro giorni precedenti la propria presenza alla manifestazione, così da garantire al pubblico un ambiente sicuro.

Non sarà così l'edizione 2020, ci sarà molta meno ressa - Merano WineFestival conferma A novembre col distanziamento
Non sarà così l'edizione 2020, ci sarà molta meno ressa

Ma vediamo il programma presentato in videoconferenza. Come ogni anno confermata Naturae et Purae – bio&dynamica sezione dedicata alle produzioni sostenibili, ai vini naturali, biologici, biodinamici, orange e Piwi che si svolge però in quattro giornate, con una turnazione dei produttori e due fasce orarie di visita. Novità anche nel cuore della manifestazione, Wine – The Official Selection negli spazi del Kurhaus che vedrà la partecipazione di 122 produttori tra nazionali e internazionali nelle giornate del 6 e 7 novembre e altrettanti in quelle del’8 e 9. Viene meno il collegamento tra gli spazi del Kurhaus e quelli della GourmetArena dove Foods Spirits Beer – The Official Selection vedrà la medesima suddivisione dei produttori nelle giornate e una turnazione di 100 produttori per volta. Cambia anche The WineHunter Area che, oltre alla presenza sul podio del Kursaal esce dagli spazi consueti della manifestazione e si trasferisce nelle lounge degli hotel meranesi; sarà creata anche una lounge digitale che permetta ai visitatori di interagire con i produttori presenti in quest’area. Confermato anche Catwalk Champagne il 10 novembre con orario 10.00-15.00; le bollicine più famose al mondo tornano in compagnia di eleganti composizioni culinarie.

Passando alle novità, la prima è dedicata alla guida The WineHunter Award: il premio ufficiale di Merano WineFestival diventa quest’anno un prezioso volume cartaceo. A questa si aggiungono novità digitali come l’e-commerce The WineHunter in collaborazione con Gruppo Volta su cui poter acquistare i prodotti premiati da The WineHunter e una piattaforma digitale sviluppata in collaborazione con Milano Wine Week per lo svolgimento delle Masterclasses. Cambia anche il Gala Event del 5 novembre che al Teatro Puccini vedrà la proiezione del teaser di Wine Odyseey, il film in cui in anteprima del progetto film Wine Odyseey, la storia del vino dalle origini al futuro. E poi ancora iniziative come Book your own sommelier in diretta audio e video con degustazione per chi segue l’evento da casa e gli showcooking in loco e digitali.

Per informazioni: meranowinefestival.com

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


fiera vino wine covid coronavirus distanziamento sociale degustazione Merano Merano winefestival wine lovers mascherina bio biodinamico vino naturale Helmuth Kocher

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Surl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Surl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®