Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
domenica 03 luglio 2022 | aggiornato alle 13:19 | 85910 articoli in archivio

Re Panettone delizia Milano e Napoli Due tappe a ridosso del Natale

 
08 novembre 2018 | 10:51

Re Panettone delizia Milano e Napoli Due tappe a ridosso del Natale

08 novembre 2018 | 10:51
 

Con l’avvicinarsi del Natale torna la manifestazione Re Panettone, il tradizionale appuntamento con il grande lievitato: due tappe, Milano e Napoli, per celebrare storia, interpreti e creatività del panettone artigianale.

Con l’avvicinarsi del Natale torna la manifestazione Re Panettone, il tradizionale appuntamento con il grande lievitato: due tappe, Milano e Napoli, per celebrare storia, interpreti e creatività del panettone artigianale.

E non si parlerà solo di panettone classico perché nell’epoca della cucina e della pasticceria d’avanguardia sono entrati di diritto nei gusti degli italiani anche i panettoni “diversi” tra varianti golose e creative che di anno in anno raccontano estro e territorio dei maestri pasticcieri italiani. Un doppio appuntamento per degustare, conoscere e acquistare: sia a Milano che a Napoli, la formula prevede esposizione, tasting e mercato; ma anche momenti di approfondimento, show cooking e incontri con i pasticcieri.

(Re Panettone delizia Milano e Napoli Due tappe a ridosso del Natale)

A Milano la manifestazione arriva il 17 e 18 novembre per l’11ª volta e lo farà negli spazi del MegaWatt in via Giacomo Watt, 15. Per due giorni sarà possibile degustare e acquistare il meglio della produzione artigianale nazionale di 40 pasticcieri e oltre.

Come ormai tradizione una giuria di esperti assegnerà il Premio I PanGiuso al Miglior panettone e al Miglior lievitato innovativo. Il Panettone “fatto in casa” sarà al centro della classifica dei migliori panettoni casalinghi con una giuria di maestri pasticcieri. Tra le iniziative collaterali si confermano gli Show Cooking per grandi e piccini che potranno carpire i segreti dell’alta pasticceria.

Parteciperanno Achille Zoia della Pasticceria La Boutique del Dolce di Concorezzo (MB), Mauro Morandin di Saint-Vincent (Ao), Vincenzo Santoro della Pasticceria Martesana di Milano, Emanuele Comi di Missaglia (Lc) e Fernando Natale di Lecce. Confermano la presenza i vincitori della scorsa edizione del Premio I PanGiuso, Fiorenzo Ascolese di San Valentino Torio (Sa) per il panettone e Massimo Ferrante di Campomorone (Ge) per il dolce lievitato innovativo. Fra gli espositori anche Antonio Daloiso di Barletta (Bt) e Sebastiano Caridi di Faenza (Ra), vincitori di due edizioni della competizione televisiva Il più grande pasticciere. Non mancheranno De Vivo di Pompei (Na) e Incroissanteria di Carobbio degli Angeli (Bg), due fra i banchi più apprezzati dal pubblico di Re Panettone. New entries da tante regioni, fra cui anche l’Umbria, rappresentata per la prima volta a Re Panettone

A Napoli invece appuntamento per la 4ª volta l’1 e 2 dicembre nei saloni dello storico Grand Hotel Parker’s al Corso Vittorio Emanuele 135. I pasticcieri saranno 25 e da ogni parte d’Italia con una nutrita rappresentanza di campani, grandi interpreti del lievitato meneghino. Si conferma anche quest’anno il Premio Re Panettone Napoli che viene assegnato ai migliori panettoni innovativi da una giuria di esperti. A cornice della tappa partenopea ci sarà il wine bar curato dall’Associazione Italiana Sommelier, Delegazione di Napoli, e da Wine&Thecity dove sarà possibile degustare, in abbinamento ai panettoni, una selezione di vini dolci, passiti e spumanti del Consorzio di Tutela dei Vini del Sannio.

L’ingresso a Milano si ottiene scaricando gratuitamente l’invito dal sito, a Napoli è libero.

Per informazioni: www.repanettone.it

© Riproduzione riservata STAMPA

 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
       


Algida Dolce Vita