Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
domenica 24 ottobre 2021 | aggiornato alle 09:09 | 78896 articoli in archivio

“Gusti.a.Mo18” Viaggio tra le eccellenze di Modena

di Mariella Morosi
03 settembre 2018 | 17:04

“Gusti.a.Mo18” Viaggio tra le eccellenze di Modena

di Mariella Morosi
03 settembre 2018 | 17:04

Modena, una delle grandi capitali italiane delle eccellenze della tavola, mette in vetrina tutto il suo bello e le sue eccellenze gastronomiche concentrandoli in un solo weekend.

Modena, una delle grandi capitali italiane delle eccellenze della tavola, mette in vetrina tutto il suo bello e le sue eccellenze gastronomiche concentrandoli in un solo weekend.

Il 28 e il 29 settembre torna infatti nella città emiliana "Gusti.a.Mo18", terza edizione della manifestazione organizzata da "Piacere Modena" con il patrocinio della Provincia e della Camera di commercio di Modena e della Regione Emilia Romagna.

(Gusti.a.Mo18 Viaggio tra le eccellenze di Modena)

Sarà un fine settimana all’insegna delle degustazioni e delle visite guidate nei luoghi di produzione, per far scoprire ai visitatori le origini geografiche e storiche dei prodotti che contribuiscono a rendere la città, e la Regione Emilia Romagna più in generale, aree ad alta vocazione food.

Ad aderire al progetto di "Piacere Modena" sono stati tutti i principali consorzi rappresentativi di prodotti tipici del territorio: il Consorzio Tutela Aceto Balsamico Tradizionale di Modena Dop, il Consorzio del Formaggio Parmigiano Reggiano Dop, il Consorzio del Prosciutto di Modena Dop, il Consorzio Tutela del Lambrusco di Modena Dop, il Consorzio Marchio Storico dei Lambruschi Modenesi Dop, il Consorzio Tutela Aceto Balsamico di Modena Igp, il Consorzio Zampone e Cotechino Modena Igp, il Consorzio Ciliegia di Vignola Igp, il Consorzio Produttori Amarene Brusche di Modena, Modena a Tavola Consorzio di Ristoranti, Modenatur Incoming Tour operator & Dmc e Tradizione e Sapori di Modena. Ma questa è anche la terra dei motori, e un evento speciale si svolgerà venerdì 28 settembre al Museo Enzo Ferrari.

Si tratterà di un talk show sulla velocità e sulla lentezza. La prima, intesa come tempo del pensare, del creare, del produrre, e la lentezza dell’attesa intesa come forma d’arte e come richiamo ai prodotti tipici del territorio, i quali per raggiungere i livelli qualitativi che li contraddistinguono necessitano di tempo e calma.

(Gusti.a.Mo18 Viaggio tra le eccellenze di Modena)

Sarà invece interamente dedicata alle “esperienze di gusto” la giornata di sabato 29. Per l’occasione infatti saranno aperte al pubblico le aziende socie dei consorzi aderenti. La Piazza XX Settembre diventerà un grande palcoscenico con degustazioni teatralizzate con la Compagnia Teatrale Koiné di Aceto Balsamico di Modena e Aceto Balsamico Tradizionale di Modena, di Parmigiano Reggiano, Prosciutto di Modena e Lambrusco, Cotechini e Zamponi Modena e con una pièce teatrale sul Duomo della città.

In programma anche laboratori per bambini e famiglie. All’ora di pranzo, sempre in Piazza XX Settembre, le Sfogline dell’Associazione La San Nicola prepareranno i tortellini di Castelfranco Emilia mentre la sera è previsto l’aperitivo in musica dal gusto lento e ritmi veloci con Daniele Reponi, che proporrà inediti panini con le eccellenze Dop e Igp del territorio, accompagnato dalle sonorità rock blues dei Sould Out e di Simone Galassi.

La kermesse "Gusti.a.Mo18" prevede anche un "Coupon del Gusto”, un ticket che permette di scoprire ed assaporare a prezzi agevolati i prodotti tipici dell’enogastronomia modenese, distribuito gratuitamente insieme al biglietto unico di accesso al sito Unesco e dellaTorre Ghirlandina.  

Per informazioni: www.gustiamodena.it

© Riproduzione riservata

 
Voglio ricevere le newsletter settimanali