Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
lunedì 22 aprile 2024  | aggiornato alle 20:24 | 104743 articoli pubblicati

Il caseificio “Il Fiorino” conquista 18 stelle ai Great Taste Awards

Dal Great Taste Awards 18 stelle per i pecorini maremmani. Tre stelle per il Cacio di Afrodite, conferme sia per i grandi classici che per le novità [...]

02 agosto 2023 | 12:40
 

Il caseificio “Il Fiorino” conquista 18 stelle ai Great Taste Awards

Dal Great Taste Awards 18 stelle per i pecorini maremmani. Tre stelle per il Cacio di Afrodite, conferme sia per i grandi classici che per le novità [...]

02 agosto 2023 | 12:40
 

Se vincere è difficile, rivincere lo è ancora di più. Ma i formaggi de Il Fiorino continuano a mietere successi nei più prestigiosi contest internazionali dedicati all'arte casearia. Gli ultimi riconoscimenti sono arrivati dal Great Taste Awards, l’evento della storica organizzazione inglese Guild of Fine Food riservato ai prodotti di qualità di tutto il mondo. L’azienda maremmana guidata da Angela Fiorini e Simone Sargentoni ha conquistato 18 stelle: tre per il Cacio di Afrodite, due per la Riserva del Fondatore, la Riserva Special Edition, il Cacio di Caterina, il Cacio di Venere, la Grotta del Fiorini, una stella per il Pecorino Toscano Dop stagionato, il Fior di Natura bio, il Semistagionato del Fiorini, il Cacio di Giove, il Fior di Cardo. Dalle partecipazione al primo concorso, nel 1964, ad oggi l’azienda maremmana è migliorata costantemente, anno dopo anno, ottenendo oltre 200 riconoscimenti a livello nazionale ed internazionale.

Il Cacio di Afrodite de Il Fiorino Il Caseificio Il Fiorino conquista 18 stelle al concorso internazionale Great Taste Awards

Il Cacio di Afrodite de Il Fiorino

A giudicare cibi e bevande provenienti è una giuria selezionata di oltre 500 esperti, composta da chef, giornalisti, rivenditori e acquirenti. I lavori si svolgono per un periodo di 60 giorni durante i quali ogni prodotto viene degustato alla cieca. «L’importanza di questo risultato - spiega Angela Fiorini - non è solo nella quantità di stelle ottenute, ma nella qualità dei giudizi espressi dai giudici nei confronti dei nostri pecorini. Giudizi che descrivono una crescita dei nostri formaggi, che ci gratifica e ci spinge a migliorarci ancora, con umiltà e dedizione».

Il Cacio di Afrodite, tra le ultime creazioni de Il Fiorino, ha conquistato il palato dei giudici, che lo hanno definito ‘impeccabile e meraviglioso’ descrivendo l’esperienza dell’assaggio come ‘un’estasi’. Si confermano al vertice mondiale il Caterina, il Grotta, il Venere e la Riserva, descritti come “veri formaggi artigianali, favolosi, da gustare tutto il giorno”. «Parole che fanno ancora più piacere - aggiunge Simone Sargentoni - perché arrivano dai massimi esperti internazionali del mondo lattiero - caseario. Il Great Taste è uno dei premi più selettivi e competitivi, basti pensare che solo il 2 per cento dei prodotti in lizza ricevono tre stelle e solo il 10 per cento due stelle. Quest’anno solo tre aziende italiane hanno ottenuto tre stelle e solo Il Fiorino nel settore della produzione casearia. Un risultato che significa come, da anni, ci stiamo migliorando, rendendo sempre più unica e distintiva la nostra produzione».

• Iscriviti alla newsletter su WhatsApp

Un altro aspetto importante è la continuità nell’apprezzamento dei pecorini de Il Fiorino, dimostrata da formaggi che hanno conquistato una stella. Ogni pecorino, il Semistagionato, Dop stagionato, Fior di Natura, Giove fino al Fior di Cardo è stato apprezzato per l’equilibrio di sapori, l’artigianalità, persino per la bellezza estetica della forma. Ogni formaggio de Il Fiorino è unico e ha un suo carattere, ed è questo il valore aggiunto dell’azienda che, dal 1957 produce formaggi d’eccellenza e si mantiene ai vertici con i migliori caseifici del mondo. «La dedica di queste 18 stelle - conclude Angela Fiorini - va a tutte le persone che ci seguono e ci vogliono bene e a tutta la famiglia de Il Fiorino. E poi, come sempre, dedichiamo questo successo a una terra meravigliosa: la Maremma, perché i nostri formaggi sono espressione di questo territorio».

© Riproduzione riservata STAMPA

 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
       
LE ALTRE NOTIZIE FLASH
Loading...


Union Camere

Senna

Pavoni
Fratelli Castellan
Molino Spadoni