Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
lunedì 04 marzo 2024  | aggiornato alle 18:54 | 103609 articoli pubblicati

A febbraio 2024 a Parigi arriva il primo “Mondial du Rhum”

Il Mondial du Rhum inaugurerà la sua prima edizione dal 13 al 15 febbraio 2024, nel prestigioso Palais Brongniart di Parigi. Questo evento unico riunirà specialisti ed innovatori provenienti da tutto il mondo [...]

22 novembre 2023 | 16:35
 

A febbraio 2024 a Parigi arriva il primo “Mondial du Rhum”

Il Mondial du Rhum inaugurerà la sua prima edizione dal 13 al 15 febbraio 2024, nel prestigioso Palais Brongniart di Parigi. Questo evento unico riunirà specialisti ed innovatori provenienti da tutto il mondo [...]

22 novembre 2023 | 16:35
 

Il Mondial du Rhum inaugurerà la sua prima edizione dal 13 al 15 febbraio 2024, nel prestigioso Palais Brongniart di Parigi. Questo evento unico riunirà specialisti ed innovatori provenienti da tutto il mondo per esplorare le varie questioni economiche, industriali e politiche che guidano il fiorente ecosistema del Rum. Oltre venti Paesi produttori invieranno buyer e rappresentanti delle loro istituzioni pubbliche, insieme agli operatori di tutta la catena produttiva e distributiva del rum. Il Mondial du Rhum 2024 si configura come un dinamico forum durante il quale si potrà condividere nei 3 giorni esperienze e idee all'avanguardia e lanciare nuove iniziative nel mondo del rum.

A febbraio 2024 a Parigi il primo Mondial du Rhum

Il Mondial du Rhum inaugurerà la sua prima edizione dal 13 al 15 febbraio 2024

Per questa prima edizione, saranno presenti 50 espositori di 22 paesi. In qualità di partner di questo evento, Business France organizzerà una collettiva di 20 aziende nel padiglione dell'oltremare che faranno scoprire ai partecipanti rum artigianali d’eccezione proposti da più di 25 marchi: rum agricoli, rum arrangiati, rum ambrati, rum bianchi, rum vecchi e molti altri. In netto contrasto con gli eventi tradizionali che si concentrano esclusivamente sulla degustazione, il Mondial du Rhum darà voce e visibilità all'intero ecosistema e alla filiera del rum: produttori, distributori, coltivatori indipendenti, buyer internazionali, influencer, produttori di bottiglie, fusti, lievito, e molte altre professioni che contribuiscono alla cultura e al successo di questo distillato. Un'occasione unica per scoprire i giovani distillatori francesi, le nuove soluzioni di packaging 100% ecologiche, così come l'abilità dell'intelligenza artificiale al servizio dell'ecosistema del rum o le virtù della canna da zucchero a beneficio dell'industria farmaceutica.

Al centro di questa rivoluzione del gusto, la Francia è un pioniere per l'industria del rum. Testimone di questa ascesa, la creazione di nuove distillerie sul continente europeo che ha proiettato il paese alla ribalta della scena internazionale. Giovani imprenditori francesi si lanciano nella creazione di distillati e incarnano una rinascita dell'eccellenza artigianale francese. Da Saint Pierre a Miquelon, passando per Brest, il rum è alla moda ed è l'unico distillato a registrare una crescente domanda presso i consumatori della fascia d'età che va da 26 a 49 anni. Una tendenza che sottolinea la fiorente innovazione che caratterizza il panorama del rum francese.

Il Mondial du Rhum svolge un vero e proprio ruolo di catalizzatore per le tendenze emergenti nel mondo degli alcolici. Relatori internazionali e professionisti del settore condivideranno le loro success stories nel settore del vino e dei distillati. Con il Giappone e i suoi whisky di alta qualità, il Messico e la sua tequila e naturalmente la Francia con il suo champagne. I nuovi produttori francesi del rum presenterano le loro pratiche di produzione innovative e il loro rapporto con la coltivazione della canna da zucchero. Bartender di fama internazionale decifrano l'entusiasmante evoluzione della mixology, che contribuisce allo sviluppo del rum, soprattutto nei paesi asiatici.

Il Mondial du Rhum proporrà un programma di conferenze, suddiviso in quattro ambiti tematici: Public Affairs, Business, Innovazione e Educazione, con oltre 35 relatori di primo piano che condivideranno le loro conoscenze e daranno vita a dibattiti su questioni importanti per l'ecosistema del rum. Durante questi tre giorni, il Mondial du Rhum celebrerà i talenti e il know-how, incoraggerà le partnership internazionali e infonderà uno spirito di innovazione nell'ecosistema. Vero e proprio crocevia di idee, scambi e dibattiti, il Mondial du Rhum esplorerà le dimensioni culturali e sociali del rum con l'obiettivo di un'opportunità per:

  • presentare politiche pubbliche a sostegno dell'ecosistema rum su scala globale;
  • favorire la collaborazione internazionale tra produttori, distributori e buyer;
  • promuovere un modello industriale sostenibile e responsabile per l'intero settore;
  • dare visibilità alle innovazioni e le start-up nell'industria del rum;
  • orientare i giovani verso percorsi formativi e professionali gratificanti, in particolare nelle università e nelle business school;
  • identificare le opportunità di lavoro nel settore internazionale del rum.

© Riproduzione riservata STAMPA

 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
       
LE ALTRE NOTIZIE FLASH
Loading...



Mulino Caputo
Horeca Expoforum

Cantine Collalto
Siggi
Tipicità