Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
domenica 26 maggio 2024  | aggiornato alle 23:56 | 105409 articoli pubblicati

Roero
Salomon FoodWorld
Roero

Chi sarà il miglior sommelier Ais del Rossese di Dolceacqua

Lunedì 26 febbraio 2024, dalle ore 10, al Centro Polifunzionale Le Rose a San Biagio della Cima (Imperia) si tiene la seconda edizione del Trofeo Nazionale Miglior Sommelier del Rossese di Dolceacqua [...]

24 febbraio 2024 | 12:31
 

Chi sarà il miglior sommelier Ais del Rossese di Dolceacqua

Lunedì 26 febbraio 2024, dalle ore 10, al Centro Polifunzionale Le Rose a San Biagio della Cima (Imperia) si tiene la seconda edizione del Trofeo Nazionale Miglior Sommelier del Rossese di Dolceacqua [...]

24 febbraio 2024 | 12:31
 

Lunedì 26 febbraio 2024, dalle ore 10, al Centro Polifunzionale Le Rose a San Biagio della Cima (Imperia) si tiene la seconda edizione del Trofeo Nazionale Miglior Sommelier del Rossese di Dolceacqua, organizzato da Ais Liguria in collaborazione con l’Associazione Italiana Sommelier.

Chi sarà il miglior sommelier Ais del Rossese di Dolceacqua

Torna il Trofeo Nazionale Miglior Sommelier del Rossese di Dolceacqua

Il concorso, riservato a tutti i sommelier di Ais è nato nel 2022 con l’obiettivo di valorizzare la professione del sommelier e di incrementare la conoscenza e la divulgazione del vitigno Rossese. L’iniziativa si sviluppa in due fasi: una prima prova scritta a porte chiuse alle ore 10 e una prova finale pubblica alle ore 16.30. Ai primi tre classificati verrà consegnato un montepremi complessivo di 1750 euro. La prima edizione, che si è svolta a ottobre 2022, è stata vinta dalla sommelier emiliana Maura Gigatti.

«Il concorso e gli approfondimenti collegati – dice il vicepresidente della Regione Liguria con delega all’Agricoltura e al Marketing Territoriale Alessandro Piana – portano alla ribalta l’unicità del Rossese, prima Doc in Liguria e produzione identitaria del Ponente. Ringrazio Ais per questa seconda edizione che mette in risalto la professionalità dei sommelier e che rappresenta un importante evento di promozione territoriale attraverso la valorizzazione della nostra biodiversità e i punti di forza di un territorio che conquista un pubblico internazionale con i suoi prodotti e i percorsi del gusto o in cantina, sempre più apprezzati e ricercati dai viaggiatori».

«Il Trofeo Miglior Sommelier del Rossese di Dolceacqua è un appuntamento biennale molto importante per la nostra associazione perché celebra uno dei vini più apprezzati della Liguria – spiega il presidente di Ais Liguria Marco Rezzano – Il Rossese si può anche considerare come il rosso più mediterraneo e marino della Liguria. Il profumo delle piante aromatiche della nostra macchia mediterranea lo rende corposo e strutturato così come le rocce su cui cresce il vitigno. È perfetto se sorseggiato in un bel calice accompagnato dai piatti tipici della nostra terra».

La giuria, alla quale è affidato il compito di eleggere il miglior sommelier delle prove scritte, orali e pratiche, è composta dal presidente di Ais Liguria Marco Rezzano, dal responsabile di Ais nazionale dei concorsi Maurizio Zanolla, dal responsabile dei concorsi regionale Vincenzo Galati e dal giornalista esperto di enogastronomia Stefano Pezzini.

I membri della giuria valuteranno i sommelier partecipanti al concorso secondo le loro conoscenze sui seguenti temi: storia e diffusione del vitigno rossese, metodi di coltivazione, terreni e condizioni climatiche del vitigno in Italia e nel mondo, i vini da vitigno rossese nelle carte dei vini, i vini ottenuti in prevalenza da questo vitigno, legislazione e zone a denominazione di origine del Rossese di Dolceacqua e analisi organolettica e abbinamento cibo/vino di questa tipologia di vino.

In occasione del concorso, domenica 25 febbraio alle ore 15 è in programma la masterclass sul Rossese e sulle caratteristiche del territorio di elezione del vitigno di Dolceacqua, con il coinvolgimento di tutti i produttori della zona. A condurre il pubblico in un vero e proprio viaggio sarà il produttore Filippo Rondelli, che parlerà delle Nomeranze del Rossese. A seguire, un approfondimento con l’enologo Fabio Corradi che racconterà la storia, l’enologia e le caratteristiche del vitigno che regala al vino una tipicità ineguagliabile.
La masterclass proseguirà con la degustazione di svariate etichette con due degustatori d’eccellenza: Augusto Manfredi e Alessandro Nigro Imperiale, già Miglior Sommelier d’Italia 2022.

Il concorso è patrocinato da Regione Liguria, Comune di San Biagio della Cima, Comune di Soldano, Comune di Perinaldo, Camera di Commercio Riviere di Liguria, Enoteca Regionale della Liguria. Partner dell’evento Banca di Caraglio.

© Riproduzione riservata STAMPA

 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
       
LE ALTRE NOTIZIE FLASH
Loading...


Fonte Margherita
Molino Colombo
Julius Meiln
Torresella

Fonte Margherita
Molino Colombo
Julius Meiln

Torresella
Molino Pasini
Molino Grassi