ABBONAMENTI
 
Castel Firmian
Molino Quaglia
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
sabato 26 settembre 2020 | aggiornato alle 08:47 | 67993 articoli in archivio
Rational
Ros Forniture Alberghiere
HOME     GDO NEWS    

Pringles amiche dell'ambiente
Così il tubo è pronto a cambiare

Pringles amiche dell'ambiente 
Così il tubo è pronto a cambiare
Pringles amiche dell'ambiente Così il tubo è pronto a cambiare
Pubblicato il 16 settembre 2020 | 16:07

La Kellogg sta lavorando al progetto di una confezione più sostenibile, in carta riciclata. L'obiettivo è di rendere le confezioni di tutti i suoi prodotti riutilizzabili o compostabili entro il 2025.

Un nuovo pack fatto di carta riciclata e quindi più sostenibile: potrebbe cambiare così l’iconico tubo Pringles in seguito ai test avviati il 9 settembre nel Regno Unito in alcuni store Tesco. I risultati, infatti, contribuiranno a plasmare il nuovo pack dell’iconico brand su cui Kellogg (primo player al mondo nei cereali e secondo nella produzione di cracker e snack) sta lavorando da tempo.

L'inconfondibile tubo delle Pringles - Pringles amiche dell'ambiente Così il tubo è pronto a cambiare
L'inconfondibile tubo delle Pringles

La decisione di avviare una nuova fase di test, infatti, segna un ulteriore passo in avanti nel percorso di sostenibilità messo in campo da Kellogg per arrivare a garantire che tutte le proprie confezioni siano riutilizzabili, riciclabili o compostabili al 100% entro il 2025. Il tubo attualmente in commercio è composto da pellicola, cartone, metallo e plastica: tutti materiali che rendono difficoltoso il riciclo domestico.

Il pack al momento testato, invece, sarà di carta e con due possibilità di coperchio: carta o plastica, ma comunque entrambi facilmente riciclabili direttamente tramite la raccolta differenziata in casa. Il team Kellogg ha lavorato per 12 mesi alla composizione e al design del nuovo pack affinché possa essere ampiamente riciclabile ma al contempo preservare la tradizionale croccantezza del prodotto e i lunghi tempi di conservazione.

Non solo. Pringles ha già ridotto in maniera significativa il proprio impatto sull’ambiente: negli ultimi dieci anni, infatti, le modifiche alla produzione messe a segno hanno contributo a ridurre del 18% l’utilizzo di acqua e del 16% le emissioni di carbonio e dei rifiuti generati per grammo di prodotto confezionato. Ai test nel Regno Unito seguiranno studi approfonditi per comprendere la reazione dei consumatori e la percezione sul nuovo pack, inclusa un’analisi high-tech del tracciamento oculare per capire come le persone reagiscono – anche visivamente – al nuovo pack a scaffale.

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


NEWS kellogg patatine compostabile sostenibilita pringles tesco tesco grande distribuzione carta riciclata

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Surl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Surl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®