Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
mercoledì 28 luglio 2021 | aggiornato alle 13:20 | 76851 articoli in archivio

Al Ristorante Massimo d'Azeglio un nuovo menu per godersi l'estate romana all'aria aperta

Una nuova Gran Carta per piatti della tradizione e chicche vegetariane: questa la sorpresa del ristorante del Bettoja Hotel Massimo d’Azeglio della Capitale, da gustare nel nuovo dehors

30 maggio 2021 | 12:30

Al Ristorante Massimo d'Azeglio un nuovo menu per godersi l'estate romana all'aria aperta

Una nuova Gran Carta per piatti della tradizione e chicche vegetariane: questa la sorpresa del ristorante del Bettoja Hotel Massimo d’Azeglio della Capitale, da gustare nel nuovo dehors

30 maggio 2021 | 12:30

Al Bettoja Hotel Massimo d’Azeglio si apre la stagione estiva, per gustare Roma all’aria aperta, in uno dei locali più antichi e storici della Capitale. Circondati dall’autentico stile fin de siècle che caratterizza la collezione Bettoja Hotels, il Ristorante Massimo d’Azeglio - membro dell’associazione “I Locali Storici d’Italia” - presenta la nuova “Grande Carta” dedicata all’estate e pensata per vivere i sapori romani durante i diversi appuntamenti della giornata.

Il nuovo dehors del Ristorante Massimo D'Azeglio a Roma

Il nuovo dehors del Ristorante Massimo D'Azeglio a Roma


Situato di fronte al Ristorante, apre la stagione anche il dehors - con 5 tavoli esterni distanziati in base alle misure preventive attuali per la sicurezza sanitaria - che crea così una nuova “finestra” privilegiata da cui ammirare Roma.

Capitanato dallo chef Renzo Di Filippo, il ristorante propone i sapori della tradizione romana e piemontese,che ricordano le origini della famiglia Bettoja, con cucina classica mediterranea rivisitata da moderne contaminazioni.

Tartare di spigola con cous cous alle verdurine e uova di salmone
Tartare di spigola con cous cous alle verdurine e uova di salmone


Una nuova carta, fra tradizione romana e cucina veg

La nuova carta offre anche delle sorprese, come il Trittico Vegetariano: Carpaccio di melanzana all’evo con pepe rosa; Fior di zucca ripieni di formaggi fusi; Tonnarelli fatti in casa con julienne di limone e menta. Mentre la proposta vegetariana si articola in altri 15 diversi piatti dedicati, come l’Omelette alle erbe fini e l’Uovo bio croccante con fonduta di Parmigiano Reggiano e scaglie di tartufo nero. Per i winelovers la nuova stagione propone anche una cantina senza pari da degustare durante le cene o gli aperitivi nel dehors.

La storia Bettoja, che da 140 anni non ha mai chiuso i propri hotel nella Capitale, prosegue e risponde alle esigenze di questo momento storico, in cui la sicurezza e la voglia di ritrovare le proprie abitudini si uniscono.
 
Per informazioni: www.romehoteldazeglio.it


© Riproduzione riservata

 
Voglio ricevere le newsletter settimanali