Rotari
Rational
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
lunedì 06 aprile 2020 | aggiornato alle 03:41| 64652 articoli in archivio
HOME     LOCALI     HOTEL e SPA
di Marco Di Giovanni
Marco Di Giovanni
Marco Di Giovanni
di Marco Di Giovanni

Villa Torretta si rifà il trucco
e apre al pubblico “brandizzata” Hilton

Villa Torretta si rifà il trucco 
e apre al pubblico “brandizzata” Hilton
Villa Torretta si rifà il trucco e apre al pubblico “brandizzata” Hilton
Pubblicato il 28 novembre 2018 | 10:59

Sesto San Giovanni (Mi) segna un'altro goal nell'ospitalità di lusso: si tratta - diciamolo per intero - di Grand Hotel Villa Torretta Curio Collection by Hilton. Un bel lavoro quello svolto da Guido Della Frera.

Il presidente di Gdf Group, carismatico, solare, e senza dubbio "sgamato" - ma nel senso buono ed imprenditoriale del termine - racconta la storia di questa villa: «È mia da 12 anni. L'ho vista e mi son detto "La voglio nel mondo Hilton"».

Non un'impresa facile: gli standard di una delle più note catene alberghiere al mondo sono alti e soprattutto molto rigorosi - agli americani non sfugge nulla. La vera difficoltà consisteva nell'adeguare una villa storica, con le chiare difficoltà tecnico-strutturali che presenta, ai parametri Hilton.

(Villa Torretta si rifà il trucco e apre al pubblico brandizzata Hilton)

All'inizio la villa si è presentata sotto un altro noto brand, per ben 8 anni - Sofitel - finché Hilton non introdusse un nuovo marchio interno, Curio Collection appunto. A questa particolare categoria appartengono posti più particolari, ville storiche ad esempio, com'era appunto Villa Torretta.

Ecco allora che Villa Torretta risorge: «Dopo 12 anni di successi occorreva rinfrescare la proposta e consolidare il prestigio internazionale». La ristrutturazione non è stata facile, elementi moderni han dovuto necessariamente coesistere con una villa classica degna di essere conservata nella sua bellezza: «Oltre 1,5 milioni di euro sono stati investiti in rapidi ma efficaci lavori di ammodernamento e restyling».

(Villa Torretta si rifà il trucco e apre al pubblico brandizzata Hilton)

Pensare poi che gli ultimi lavori, forse quelli più delicati, sono stati svolti nel periodo di luglio e agosto 2018, quando i fornitori spesso sono assenti dalla scena milanese e le temperature interne (l'hotel non è ancora attivo, l'aria condizionata nemmeno) rendono il lavoro molto difficile. Più che meritato quindi l'applauso a Giovanni del Gaulio ed Elena Bozzini, rispettivamente responsabile dello sviluppo e architetto per la struttura.

Lo staff di Grand Hotel Villa Torretta, con al centro Valeria Albertini e Guido Della Frera (Villa Torretta si rifà il trucco e apre al pubblico brandizzata Hilton)
Lo staff di Grand Hotel Villa Torretta, con al centro Valeria Albertini e Guido Della Frera

E Villa Torretta, appunto, all'apertura non delude, come non delude nemmeno il suo staff: «Hilton è un marchio molto esigente, gli standard devono essere alti anche per quanto riguarda il personale, ecco perché ci siamo attrezzati con corsi di formazioni online per tutti i nostri dipendenti», calibrati intorno agli standard della catena alberghiera.

Fanno in questo senso il loro ingresso, presentati dalla validissima Valeria Albertini (direttrice generale del gruppo alberghiero Ghf e fedele braccio destro di Della Frera), i componenti dello staff di Villa Torretta, dal direttore generale della struttura Alberto Galbo al bravo executive chef Angelo Nasta. Suo, successivamente, un semplice ma gustoso buffet, a base prima di stuzzichi divertenti: dal club sandwich con salmone affumicato all'uovo di quaglia fino al culmine raggiunto con il blasonato Risotto giallo. Assaggiare queste stuzzicanti prelibatezze mentre composti camerieri stupiscono con brani operistici tra i più noti è certamente un ottimo biglietto da visita per Villa Torretta, per lo stile che ha deciso di promuovere.

(Villa Torretta si rifà il trucco e apre al pubblico brandizzata Hilton)
Il buffet

Al ricevimento sono intervenuti anche i vertici di Hilton: Andreas Lackner (vice president area brand managment Emea Hilton) e Alan Mantin (managing director, development Southern Europe Hilton) hanno illustrato il prestigio del marchio Curio, che caratterizza residenze storiche di fama internazionale, e la validità della collaborazione con una rete internazionale di oltre 5.500 alberghi e mille nuovi in arrivo.

Alan Mantin e Andreas Lackner (Villa Torretta si rifà il trucco e apre al pubblico brandizzata Hilton)
Alan Mantin e Andreas Lackner

Dulcis in fundo, ad anticipare il buffet l'intervento di due "special guest": Simone Moro e Tamara Lunger, tra i più forti alpinisti e scalatori al mondo. Lei racconta una storia capace di coinvolgere tutto il pubblico, in silenzio, nell'auditorium dell'hotel: «Ricordo, ero su una vetta, dietro a Simone. Potevo raggiungere la vetta, sarebbe stato un record e una soddisfazione personale, mancava poco, solo una settantina di metri. Ma capii che non ce l'avrei fatta, così con volontà mi staccai e tornai indietro. Caddi, mi sembrava di precipitare, ero convinta sarei morta. Invece riuscii a cavermela e un po' provata rientrai al punto di ritrovo». Dopo quest'esperienza Tamara ha continuato a scalare, raggiungendo soddisfazioni importanti, grazie alla lucidità, al riconoscere quando bisogna accettare i propri limiti per provare più avanti. Simone d'altra parte ha già ottenuto diverse vittorie in questo senso, ha avuto il suo mentore ed ora è il mentore di Tamara. Per lui l'alpinismo è la vita, ma considerando l'età che avanza, ha voluto specializzarsi anche in altro: vale a dire nel soccorso aereo: preso il brevetto ha acquistato un elicottero e ha cominciato in Nepal, ora sono diversi i mezzi di cui dispone, e fa del bene, sempre.

Simone Moro, Guido Della Frera e Tamara Lunger (Villa Torretta si rifà il trucco e apre al pubblico brandizzata Hilton)
Simone Moro, Guido Della Frera e Tamara Lunger

Non è stato un invito a caso, quello riservato ai due alpinisti. Da quanto spiegato, dopo le loro storie, da Guido Della Frera, sono due le ragioni verso cui rivolgere gli occhi. Innanzitutto i due scalatori insegnano una cosa importante: la continua salita dell'uomo, la crescita, l'ambizione, ma sempre con tanta umiltà, per non rischiare di superare i propri limiti e cadere. In secondo luogo, più concretamente, la collaborazione che nasce tra Villa Torretta e Simone e Tamara, vista la sua particolare attività, dedicata agli ospiti di Villa Torretta: dal continguo aeroporto di Bresso, nel Parco Nord, i due guideranno un elicottero e saranno prestigiose guide per voli turistici nei cieli della Lombardia, per escursioni sulle Alpi, sui laghi, fino a Venezia, alle Dolomiti o «per fermarsi e fare una degustazione di vini in Franciacorta e poi rientrare».

(Villa Torretta si rifà il trucco e apre al pubblico brandizzata Hilton)

Insomma, già il brand Curio by Hilton dà una certa garanzia di qualità. Se a questa ci si aggiungono esperienze in elicottero e camerieri-cantanti lirici, non è difficile pensare che Della Frera da buon imprenditore abbia fatto centro. Senza contare che, a breve, il brand del presidente di Gdf Group aprirà anche una nuova struttura nel bresciano.

Per informazioni: www.villatorretta.it

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


Gdf Group Guido Della Frera Hilton Curio Collection Villa Torretta Grand Hotel Villa Torretta Valeria Albertini Angelo Nasta Alan Mantin Andreas Lackner Simone Moro Tamara Lunger alpinismo elicottero escursione hotel albergo spa

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Surl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®
Edizioni Contatto Surl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®