Ros Forniture Alberghiere
Feudo Arancio
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
mercoledì 23 ottobre 2019 | aggiornato alle 14:55| 61607 articoli in archivio
Ros Forniture Alberghiere
Feudo Arancio
HOME     LOCALI     HOTEL e SPA
di Monica Di Pillo
Monica Di Pillo
Monica Di Pillo
di Monica Di Pillo

Il pop-up Château di Masciarelli
spegne le sue prime 10 candeline

Il pop-up Château di Masciarelli 
spegne le sue prime 10 candeline
Il pop-up Château di Masciarelli spegne le sue prime 10 candeline
Pubblicato il 25 luglio 2019 | 10:12

Il Castello di Semivicoli, in Abruzzo, incastonato tra la Maiella e la Costa dei Trabocchi, festeggia con uno showcooking a bordo piscina e gli acrobati in vigna.

Sabato sera il Castello di Semivicoli ha ospitato un grande party dedicato al suo decimo compleanno. Il pop-up Château di Casa Masciarelli, che ha saputo fare della estemporanea poliedricità dei suoi eventi per il pubblico il punto di forza del suo successo, non poteva smentirsi in questo primo importante anniversario e ha presentato una festa all’insegna del non convenzionale, a tavola come nell’intrattenimento.

Il Castello di Semivicoli ha ospitato un grande party dedicato al suo decimo compleanno (Il pop-up Château di Masciarelli spegne le sue prime 10 candeline)
Il Castello di Semivicoli ha ospitato un grande party dedicato al suo decimo compleanno

La serata è iniziata con una cena-showcooking a bordo piscina a base di proposte di mare, dalla paella alla frittura di pesce, in abbinamento alle etichette della linea Castello di Semivicoli e a cocktail rinfrescanti quanto unici, concepiti per esaltare due dei vini simbolo dell’estate abruzzese: il Bianco Colline Teatine Igt Villa Gemma e il Cerasuolo d’Abruzzo Doc Gianni Masciarelli. Non sono mancate ovviamente alternative fantasiose per gli ospiti vegani e vegetariani.

Tema della serata, il circo: gioioso, sorprendente, avvolto dal fascino e dal mistero, capace di reinventarsi senza perdere la propria identità ma avvicinandosi al gusto contemporaneo, ha portato al Castello di Semivicoli, libero dal tendone e da ogni costrizione, esibizioni di acrobati, giocolieri e mangiafuoco che hanno duettato tra loro, a pochi passi dal pubblico. Presenti cartomanti e caricaturisti per conservare un ricordo indelebile della serata.

Ma non c’è compleanno senza torta, così Marina ha voluto una torta a 10 strati per festeggiare ogni singolo anno. Il Castello di Semivicoli ha una storia articolata: appartenuto per generazioni alla famiglia della nobiltà borbonica Perticone, che usava l’edificio per le vacanze estive e per seguire i lavori di trebbiatura e di vendemmia nelle loro proprietà.

La serata è iniziata con una cena-showcooking a bordo piscina (Il pop-up Château di Masciarelli spegne le sue prime 10 candeline)
La serata è iniziata con una cena-showcooking a bordo piscina

Il palazzo si salvò miracolosamente dai bombardamenti della seconda guerra mondiale, pur essendo vicino alla famigerata linea Gustav, perché venne adibito ad ospedale. Abitato fino agli anni ‘50 per brevi periodi di vacanza dagli antichi proprietari, poi questo maestoso palazzo perse progressivamente importanza e venne abbandonato all’incuria e svuotato degli arredi di pregio sul finire degli anni ‘60.

Nel 2004 venne acquistato però da Gianni Masciarelli, tra i protagonisti della riscossa del vino made in Abruzzo, per regalarlo alla moglie Marina e, dopo un restauro conservativo durato cinque anni, di cui lo stesso Gianni aveva seguito con orgoglio i lavori, oggi il Castello di Semivicoli è una dimora di charme circondato da vigneti, ulivi, rose e ginestre. Inoltre, dopo la prematura scomparsa di Gianni, per volontà della moglie Marina Cvetic da qualche anno da anche il nome ad una collana di vini firmati Masciarelli.

Un’altra delle grandi intuizioni di Gianni Masciarelli che ha sempre voluto collegare il suo grande vino al territorio e alla cultura che esprime. Un complesso che conserva ancora affascinanti ricordi della sua storia e delle attività produttive: il frantoio in pietra, un torchio in legno datato 1864, la bottaia dai fusti realizzati a mano agli inizi dell’Ottocento, la neviera, dove si depositava la neve e si conservavano i cibi.

Una festa all’insegna del non convenzionale, a tavola come nell’intrattenimento (Il pop-up Château di Masciarelli spegne le sue prime 10 candeline)
Una festa all’insegna del non convenzionale, a tavola come nell’intrattenimento

Il Castello di Semivicoli è tra le prime strutture in Abruzzo a poter vantare l’affiliazione a Ecoworld Hotel, un booking engine che in Italia raggruppa strutture con una particolare sensibilità all’ambiente. Per il concetto di ospitalità sviluppato al Castello di Semivicoli, che fa parte dell’associazione Châteaux & Hôtels Collection, Marina ha coniato l’espressione “pop-up Château” che rende bene l’idea di poter disporre di una accoglienza taylor made.

Per informazioni: www.castellodisemivicoli.com

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


Chateau pop up hotel albergo Castello di Semivicoli Gianni Masciarelli vino piscina intrattenimento pesce food party compleanno

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160
& Credits - Sitemap - Policy - © ®
Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).