Rotari
Pentole Agnelli
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
martedì 28 gennaio 2020 | aggiornato alle 03:13| 63158 articoli in archivio
di Piera Genta
Piera Genta
Piera Genta
di Piera Genta

Le Jardin Fleuri Gusti Liberty
Un viaggio nel tempo e nei sapori

Le Jardin Fleuri Gusti Liberty 
Un viaggio nel tempo e nei sapori
Le Jardin Fleuri Gusti Liberty Un viaggio nel tempo e nei sapori
Pubblicato il 21 ottobre 2018 | 12:26

Sulla piazza del borgo medievale di Romano Canavese, in provincia di Torino, una villa Liberty del primo Novecento, recentemente ristrutturata, è stata trasformata in un ristorante museo.

Si entra attraversando un mondo antico, un giardino dalla secolare magnolia, ortensie ed altre antiche varietà di piante ornamentali che prosegue all’interno con le salette affrescate in stile floreale. Una location unica in cui gli arredi provengono dai saloni di grand hotel italiani o da antichi bistrot dell’area austriaca francese come il bancone d’ingresso, databile al primo decennio del 1900, costruito in legno di mogano con ricchi intarsi e parti scolpite del Casinò di Gardone Riviera.

(Le Jardin Fleuri Gusti Liberty Un viaggio nel tempo e nei sapori)

La cucina è affidata al giovane Denis Iaccarini. Dopo un’esperienza internazionale tra Australia, Corea del Sud e Canada, è tornato in Canavese per proporre le sue creazioni ispirate alla cucina francese del periodo e alla tradizione piemontese con grande attenzione alle materie prime per un gustoso racconto del territorio. È possibile scegliere, oltre al Menu à la Carte, anche quello Bistrot, un souvenir alla francese, con un antipasto, un piatto principale e un dessert, proposto a 38 euro, o il Menu Liberty con le quattro classiche portate all’italiana, a 45 euro. Al sabato e alla domenica il brunch Charleston. La carta dei vini pone particolare attenzione alla produzione canavesana e ad una scelta di piccoli produttori di qualità. Le portate sono servite in piatti di porcellana realizzati da celebri manifatture inglesi di fine Ottocento con posateria francese.

(Le Jardin Fleuri Gusti Liberty Un viaggio nel tempo e nei sapori)

Al secondo piano è possibile per la clientela del ristorante visitare l’allestimento permanente di tutti gli ambienti di un appartamento borghese del primo Novecento: dalla cucina alla sala da pranzo disegnata dal milanese Eugenio Quarti e presentata all’Esposizione internazionale d’arte decorativa moderna di Torino del 1902, dal salotto alle camere da letto, una all’italiana costruita a Torino dalla Fabbrica Martinotti e una seconda, francese dell’ebanista Louis Brouhot. La location dispone di un secondo cortile su cui si affaccia il “Salone di Bacco”, decorato con uva, cachi e colori autunnali, adatto ad accogliere eventi culturali.

Per informazioni: www.lejardinfleurigustiliberty.com

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


Le Jardin Fleuri Gusti Liberty Le Jardin Fleuri Canavese cucina piemontese cucina francese cucina austriaca ristorante pizzeria restaurant iat italiaatavola

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).