Ros Forniture Alberghiere
Pentole Agnelli
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e ospitalità
sabato 22 settembre 2018 | aggiornato alle 01:22 | 55715 articoli in archivio
di Gabriele Ancona
vicedirettore
di Gabriele Ancona
vicedirettore

Ristorante Cacciatori a Cartosio
200 anni di cucina con la famiglia Milano

Pubblicato il 12 settembre 2018 | 10:12



La stirpe dei Milano giunge a Cartosio, tra le colline dell’Alessandrino, nel 1642 e si radica nel territorio. I documenti registrano i componenti della famiglia come “ciabattini”, gente che sa leggere e scrivere.

Aspetto non di scarsa rilevanza nel diciassettesimo secolo. Nel 1818, per l’esattezza il 2 ottobre, i Milano aprono quello che oggi è il ristorante Cacciatori. Locali con una lunga storia alle spalle ne esistono, ma quelli che vedono alla guida sempre la stessa famiglia si contano sulle dita di una mano.

Massimo Milano e Federica Rossini (Ristorante Cacciatori a Cartosio 200 anni di cucina con la famiglia Milano)
Massimo Milano e Federica Rossini

Oggi a distanza di 200 anni la tradizione è portata avanti da Massimo Milano e da sua moglie Federica Rossini. Massimo in sala e Federica in cucina, dove elabora le sue ricette utilizzando una antica, ma efficace stufa a legna. «Un vecchio strumento che si può rivelare un’attrezzatura moderna», sottolinea Federica.

Cacciatori ha subito due ristrutturazioni a opera dell’architetto Piero Castellini Baldissera, una nel 1985 e la seconda portata a termine negli ultimi mesi. Il locale, una trentina di coperti, è semplice, scaldato da tonalità delicate e impreziosito da quadri d’autore alle pareti. Dieci camere essenziali (sì wi fi, no tv) conferiscono il tono di antica locanda, facendo emergere l’anima di sempre. «L’idea è quella di una casa che apre le sue porte», spiega Massimo Milano.

Per festeggiare i due secoli di attività Cacciatori ha elaborato un menu identitario. Aperitivo con Selezione di salumi e Carne di fassona piemontese battuta al coltello. Come antipasto, Peperone di Carmagnola ripieno, Zucchina ripiena e Frittata di erba di S. Pietro. Ravioli burro e salvia, Tagliolini all’uovo con pomodoro, prezzemolo e aglio hanno scandito il primo, a cui ha fatto seguito Pollo alla cacciatora. In chiusura, Gelato alla frutta e Crostata di pasta frolla con marmellata di albicocche, mele, pinoli e uvetta. In abbinamento, Champagne Billecart - Salmon Brut Réserve e Brut Rosé, Derthona Sterpi 2012 Vigneti Massa, Barbaresco Dop 2015 Gaja.

(Ristorante Cacciatori a Cartosio 200 anni di cucina con la famiglia Milano)
Ravioli burro e salvia

«Quando ho pensato di imparare a cucinare - racconta Federica - mi sono fatta molte domande e molte ne ho rivolte ad altri. Mi è stato risposto di imparare da mia suocera. Per me la cucina non è una statica vecchia ricetta su un libro impolverato, ma è nel sapere che si tramanda».

Una cucina che con Federica continua a vivere grazie alla tradizione custodita dalle donne di famiglia. Gli ingredienti sono quelli di sempre: del luogo, il Monferrato e le Langhe, ma anche del vicino mare della Liguria, e delle stagioni.

La semplicità è un’arte difficile da coltivare. Da Cacciatori è un’abitudine.

Per informazioni: www.cacciatoricartosio.com

ristorante pizzeria restaurant iat italiaatavola Cartosio Alessandria Piemonte ristorante cacciatori Massimo Milani Federica Rossini tradizione 200 anni territorio locanda cucina ingrediente ristrutturazione piatto portata


ARTICOLI CORRELATI
Loading...
Mostra più articoli >

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >

ARTICOLI RECENTI
Loading...


COMMENTA
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

Sky
Tomatopiu
Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Edizioni Contatto Srl
via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg)
P.IVA 02990040160
Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ®
Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548