Ros Forniture Alberghiere
Pentole Agnelli
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
sabato 18 gennaio 2020 | aggiornato alle 16:48| 63003 articoli in archivio
di Mariella Morosi
Mariella Morosi
Mariella Morosi
di Mariella Morosi

Moma, ristorante e bistrot
Nel piatto, il gusto e l'eleganza

Moma, ristorante e bistrot 
Nel piatto, il gusto e l'eleganza
Moma, ristorante e bistrot Nel piatto, il gusto e l'eleganza
Pubblicato il 13 dicembre 2019 | 14:30

Locale stellato in centro Roma, ha due anime: una gourmet e una da bistrot. Pochi ingredienti nel piatto, come fossero colori di un dipinto, valorizzati nel gusto dallo chef Andrea Pasqualucci.

A un anno dalla conquista della mitica stella, il "Moma" conferma il suo successo nell'affollato panorama gastronomico romano. Premiate entrambe le sue anime: quella gourmand, sofisticata, elegante e di ricerca, e quella bistrot, dai toni contemporanei e vivaci. Ognuna ha una sua guida: due chef con proposte culinarie separate, così come le cucine. Soprattutto si realizza il progetto dei fratelli Gastone e Franco Pierini, mirato a fare di questo locale del centro di Roma una casa accogliente, elegante e conviviale, con una proposta gastronomica curata in tutto l’arco della giornata e con una “cucina easy e di qualità”, come recita la Michelin.

Gourmet e bistrot, le due anime del Moma di Roma (Moma, ristorante e bistrot Nel piatto, il gusto e l'eleganza)
Gourmet e bistrot, le due anime del Moma di Roma

Anche alla base del nuovo menu invernale la scelta è etica, condivisa dallo chef Andrea Pasqualucci: si seleziona la materia prima da piccoli allevatori, coltivatori o pescatori del territorio nazionale secondo la stagionalità. A pranzo la proposta comprende, oltre alla scelta alla carta, un menu degustazione di tre portate (75 euro), giusto per una clientela business, che per la cena diventano due (75 e 95) oltre ai vini.

È possibile anche partecipare a "lezioni con lo chef" attraverso un percorso gastronomico innovativo ed esclusivo. «Mi piace creare un piatto - spiega Pasqualucci - come fosse un modellino da pitturare in tutti i suoi dettagli: gli ingredienti giusti come fossero i colori giusti. Può sembrare semplice comporre un piatto equilibrato, con pochi ingredienti, ma è la cosa più difficile e, per me, è la massima espressione della cucina».

Andrea Pasqualucci (Moma, ristorante e bistrot Nel piatto, il gusto e l'eleganza)
Andrea Pasqualucci

Da provare L’orto di stagione in giardiniera; le Seppioline "sammurigghiu" e salsa di cozze; Polpo verace, radici e dragoncello; Terrina di lingua, animelle croccanti e carciofi in agretto;  tra i primi, il Risotto alla camomilla, anguilla affumicata, miele e origano; i Cappelletti di zucca mantovana e amaretti con fonduta al provolone Del Monaco e le Chitarrine “Verrigni” alla gricia, guanciale Dol e cacio sbronzo (18 euro). Tra i secondi “Il nostro foie-gras”, morbido di pollo ruspante e frutta caramellata; la Zuppetta di pescato locale; il Baccalà, nocciole, funghi e levistico; il Maialino Duroc rape e liquirizia (30 euro). Imperdibili, per il dessert, la Zucca, castagne e caramello salato e la Sfoglia, crema agli agrumi e sorbetto al cacao crudo (12 euro).


Al bistrot-bar, regno dello chef Franco Pierini, la scelta è vasta fin dal mattino con caffè e thè, spremute, centrifughe e frutta, cornetti, biscotti, muffin e sandwich espressi, tutto fatto in casa. Al light lunch dalle 11.30 alle 15.00 in piccole portate vengono proposti piatti secondo quanto arriva dal mercato come la Parmigiana di melanzane, lo Sformatino di baccalà, il Tortino di riso, le Polpettine al pomodoro, di pesce o di verdure, il Sartù di riso e il Gateau di patate.

La carta dei vini rappresenta le migliori zone vinicole italiane e si concentra sui grandi classici, come i Super Tuscan, i rossi piemontesi, i bianchi friulani e i vini delle Isole, con una selezione delle annate migliori. Presenti anche bollicine italiane, Franciacorta in testa. Immancabile un giusto tributo ai rossi di Francia di aree come Borgogna, Bordeaux, Loira e Champagne. Uno spazio a parte è dedicato alle piccole produzioni.

L’arredamento del locale, su due livelli, è minimal (Moma, ristorante e bistrot Nel piatto, il gusto e l'eleganza)
L’arredamento del locale, su due livelli, è minimal

L’arredamento del locale, su due livelli, è minimal e il calore del legno wenge e della pelle contrasta con l’acciaio e con i cristalli delle finestre. Piacevole sedersi fuori, nel dehors, se il tempo è bello.

Per informazioni: www.ristorantemoma.it

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


ristorante restaurant stella Michelin Ristorante Moma Roma bistrot corso di cucina gourmet ingrediente materia prima menu Gastone Pierini Franco Pierini Andrea Pasqualucci

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).