Ros Forniture Alberghiere
Rational
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e ospitalità
giovedì 23 maggio 2019 | aggiornato alle 14:53| 59186 articoli in archivio

Le nuove creazioni di Mancino
debuttano al Piccolo Principe

Pubblicato il 15 maggio 2019 | 12:20

Più che un cuoco, un sarto. Giuseppe Mancino (membro Euro-Toques), chef del bistellato Piccolo Principe di Viagreggio (Lu), ha presentato la sua “collezione primavera-estate”, piatti in carta quest'estate.

Il mondialismo della cucina è un po’ il fil rouge che lega tutte le creazioni di Giuseppe Mancino. C’è dentro tutto: Oriente e Occidente, Terra, Mare, Tecnica, le sue origini, i vegetali, il sottobosco, l’alta cucina e la trattoria. Racchiudono l’eclettismo di un cuoco giovane e maturo nello stesso tempo, al servizio di una cucina netta ma contemporanea, audace ma solida. Concetti che si ritrovano nei nuovi piatti come Il Kobe  servito con insalata di funghi, olio al carbone, nocciole, pane fritto ed erbe amare.

(Le nuove creazioni di Mancino debuttano al Piccolo Principe)

«Un piatto deve essere bello e buono: è importante la ricerca del gusto, la ricetta deve trasmettere sensazioni - dice - Una proposta, per definirsi riuscita, al primo assaggio deve subito far venire voglia di mangiare un altro boccone, ed essere una composizione armoniosa che rispecchi i sapori che sono descritti nella ricetta, ovviamente bello da vedere. I piatti come il Raviolo con pecorino, ricci di mare e schiuma di latte di mandorla o la Triglia di scoglio, piselli, maionese al nero di seppia, salsa al caciucco e panzanella di verdure ne sono la più evidente dimostrazione».

(Le nuove creazioni di Mancino debuttano al Piccolo Principe)
Giuseppe Mancino

Mancino adora cucinare i vegetali tanto che ci ha costruito un intero menù, questi hanno tante sfumature e possibilità di lavorazione, regalando infinite variazioni sul tema. Spettacolare esempio è il Carciofo al barbecue, tartufo nero, pecorino e tuberi croccanti.

(Le nuove creazioni di Mancino debuttano al Piccolo Principe)

I suoi sono tutti piatti che partono da un ingrediente principale che appartiene alla tradizione culinaria e poi sono “vestiti” da tanti sapori di contorno creando interessanti combinazioni di gusti e equilibri. Da qui il soprannome di “Sarto della materia prima” attribuito allo chef. Mancino non utilizza le mode per stupire con effetti speciali. La ricerca, gli studi e gli approfondimenti tendono a proporre una cucina classica, profonda e incisiva nella percezione dei gusti, esaltata con la tecnica e la perfetta presentazione estetica dei piatti.

Per informazioni: www.ristoranteilpiccoloprincipe.it

ristorante restaurant giuseppe mancino cuoco chef menu ristorante piccolo principe viareggio cucina stelle michelin

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...
Mostra più articoli >

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Sky
Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160
Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ®
Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548