Sofidel Papernet
Rational
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
giovedì 09 luglio 2020 | aggiornato alle 04:17| 66616 articoli in archivio
Allegrini
Rational
HOME     LOCALI     TENDENZE e MERCATO

Il 18 al via ristoranti e parrucchieri
Ma ogni Regione decide per sè

Il 18 al via ristoranti e parrucchieri 
[Ma ogni Regione decide per sè]
Il 18 al via ristoranti e parrucchieri [Ma ogni Regione decide per sè]
Pubblicato il 11 maggio 2020 | 20:38

Via libera del Governo. Le diverse Regioni decideranno in base all'andamento dei contagi. Entro venerdì le linee guide con le regole definite da Inail e Istituto superiore di sanità e che varranno per tutti . Soddisfatti i Governatori Giovanni Toti (Liguria) e Luca Zaia (Veneto). Resta l'ira dei ristoratori sulla regola dei 4 mq per cliente .

Il Governo apre alla richiesta delle Regioni su possibili riaperture anticipate dal 18 maggio in base ad esigenze territoriali. Parrucchieri e ristoranti compresi. È quanto emerge dalla riunione in corso tra il premier Giuseppe Conte, i ministri Francesco Boccia e Roberto Speranza con i governatori. «Questa è una possibilità di cui parliamo da giorni - si spiega da fonti ministeriali - il tutto ovviamente se il dato dei contagi è sotto controllo e nel rispetto dei protocolli Inail e Cts» sul lavoro. Le linee guida, al momento, sarebbero però quelle oggi contestate con assoluta durezza da tutto il mondo della ristorazione dell'hotellerie che respinge come folle la sola idea dei 4mq per ogni cliente...
Il 18 al via ristoranti e parrucchieri Ma lo decidono le Regioni

Una disponibilità subito rilanciata dal presidente della Liguria, Giovanni Toti, sui social: «Il Premier Conte ha accolto la richiesta di autonomia delle Regioni nella gestione della Fase 2, avanzata nei giorni scorsi con una lettera dei governatori indirizzata al Premier. Dal 18 maggio si potranno quindi aprire le attività sotto la nostra responsabilità e in base alle esigenze del territorio. Il Governo farà le sue proposte che verranno integrate da quelle degli enti locali e insieme porteremo avanti il monitoraggio della situazione».

Tra giovedì e venerdì, sulla base dei dati del monitoraggio, arriveranno quindi le linee guida per consentire alle Regioni di riaprire dal 18 maggio commercio al dettaglio, bar e ristoranti, estetisti e parrucchieri. «Le istanze delle Regioni - dice all'ANSA il governatore Luca Zaia - sembrano vengano accolte. E' una sorta di anticipazione dell'autonomia. Se tutto sarà confermato - spiega - considero proficuo per i veneti l'esito dell'incontro. Il premier - spiega - ha dato la possibilità per le Regioni di presentare un programma di aperture per il 18. Il Veneto, con estrema coerenza, presenterà in settimana la ripartenza totale. La sanità è come un 'abito sartoriale' per le Regioni - osserva Zaia - e quindi ogni Regione, come ha avuto questo abito durante l'emergenza, lo avrà anche nell'apertura». Il Veneto si prepara a riaprire, ovviamente, precisa,  tenendo sempre in primo piano gli indicatori sanitari. Dall'altro lato abbiamo chiesto che nei prossimi giorni si chiuda velocemente il protocollo con le linee guida per tutte le attività economiche, con la massima attenzione alla semplificazione.

Il 18 al via ristoranti e parrucchieri Ma lo decidono le Regioni

Intanto, da questa mattina in Alto Adige sono aperti parrucchieri, bar e ristoranti, come previsto dalla legge provinciale approvata la scorsa settimana. I saloni hanno ricevuto i primi clienti con orario prolungato, in alcuni casi dalle 7 alle 21, per smaltire le lunghe liste d'attesa. Secondo le direttive provinciali, i parrucchieri indossano mascherine Ffp2, per i clienti basta una mascherina qualsiasi. Dopo un periodo di attività con asporto, sono ripresi il servizio ai tavoli anche ristoranti e bar, con una distanza minima di due metri fra un tavolo e l'altro. Anche qui obbligo di mascherina. La legge provinciale ha dato via libera anche ai musei, ma il lunedì è tradizionale giorno di chiusura.

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


locali ristoranti parrucchieri hotel aperture linee guida contagio regioni governo. Luca Zaia Giovanni Toti Giuseppe Conte

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Sky
Sofidel Papernet
Allegrini
Caricamento...
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®