Allegrini
Ros Forniture Alberghiere
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
domenica 05 luglio 2020 | aggiornato alle 15:36| 66553 articoli in archivio
HOME     LOCALI     TENDENZE e MERCATO
di Vincenzo D’Antonio
Vincenzo D’Antonio
Vincenzo D’Antonio
di Vincenzo D’Antonio

Take away, un’opportunità di crescita
anche per la ristorazione di qualità

Take away, un’opportunità di crescita 
anche per la ristorazione di qualità
Take away, un’opportunità di crescita anche per la ristorazione di qualità
Primo Piano del 05 agosto 2016 | 09:29

Un ristorante che propone il servizio take away soddisfa le esigenze della clientela moderna e si apre a nuovi orizzonti anche dal punto di vista della comunicazione e della preparazione dei piatti. Anche la ristorazione di qualità si sta aprendo a questa tendenza; una sfida e un'opportunità per l’intero settore

Centralità dell'esperienza al ristorante con il suo armonico ancorché scontato corollario rituale: si giunge in sala, ci si accomoda al tavolo, si effettua comanda, e via a seguire, fino all'epilogo del conto. Viene da chiedersi: “e cosa di diverso, sennò?”. Appannaggio delle pizzerie, con “la fila del sabato sera” e appannaggio delle rosticcerie, l'asporto, il cosiddetto take away, può diventare, e come nei fatti sta diventando, pertinenza anche della ristorazione di qualità.



Si è già più volte detto che grazie alla tecnologia abilitante, portare a conoscenza della clientela il cosiddetto menu del giorno, non solo non costituisce problema, bensì costituisce, a saperla sapientemente cogliere, una ghiotta opportunità di business incrementale. Piccolo, facile e naturale passo successivo è approntare un subset di proposte che vanno a costituire i piatti che è possibile ordinare, prelevare ad orario certo e concordato e degustare, mille i motivi, a casa piuttosto che al ristorante.

Nella gran parte dei casi, soprattutto nel middle week, la motivazione sarà costituita dalla volontà/necessità di risparmiare tempo. In molti altri casi, probabilmente più frequenti e numerosi di quanti lo stesso ristoratore sia portato a credere, questo take away soddisfa la voglia di una convivialità domestica che non abbia come presupposto l'incombenza del cucinare a casa.

Quindi, non solo un modo per raggiungere una clientela altrimenti ancora sconosciuta ma anche, se non addirittura soprattutto, una modalità emergente per servire la propria clientela che, eclettica nei suoi comportamenti, vuole poter diversificare i luoghi della cena senza che ciò comporti la dicotomia: cibo mio a casa mia, cibo della cucina del ristorante al ristorante.

Un ristorante che voglia cogliere questa tendenza avrà modo di saper organizzare al meglio, essa ottimizzando per tempi e prestazioni, la brigata di cucina, la propria dispensa, le relazioni veloci con alcuni fornitori. Si tratta di saper provvedere ad un package tanto funzionale per quanto a norma ed ecologico, quanto esteticamente pregevole e con insito il valore aggiunto del “racconto” della pietanza.

Vi può essere, laddove il tessuto socioeconomico del territorio ciò consente e contempla, un servizio di delivery di una terza parte, i cosiddetti “taxi delle cose”. E si potrebbe arrivare, perché no, ad una non unicità di fornitore per una cena con amici. Il primo proviene da quel ristorante, il secondo proviene da quell'altro ristorante e il dolce… questa volta è home made!

Il pricing? Bella domanda! Tal quale il prezzo in carta al netto delle componenti, ahinoi ancora esistenti, di “coperto”? E la loyalty card in funzione, ovviamente. Ancora una volta si individua un servizio ulteriore da erogare alla clientela ed ancora una volta, è ineludibile oramai, questo servizio assume sua conveniente percorribilità e quindi sua attuazione costante, se e solo se esso poggia su consapevole confidenza con il versante digitale della nostra società.

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


take away ready to eat ristorazione package delivery comanda menu

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Sky
Sofidel Papernet
Allegrini
Caricamento...
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®