Allegrini
Rational
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
mercoledì 08 luglio 2020 | aggiornato alle 12:37| 66604 articoli in archivio
Allegrini
Molino Quaglia
HOME     LOCALI     TENDENZE e MERCATO

Molestie a una cameriera
Pinchiorri indagato per stalking

Molestie a una cameriera 
Pinchiorri indagato per stalking
Molestie a una cameriera Pinchiorri indagato per stalking
Primo Piano del 29 settembre 2019 | 11:27

Il titolare della storica Enoteca di Firenze era già stato denunciato più volte e aveva ricevuto pure ammonimento dal questore per aver cercato di sedurre una ex dipendente 33enne, che oggi lavora in un altro ristorante. L’ultimo episodio l’altra notte, quando Pinchiorri ha aspettato la donna fuori dal locale in cui ora presta servizio.

Le molestie andavano avanti da anni, da quando la vittima, oggi 33enne, lavorava nel suo ristorante, la celebre Enoteca Pinchiorri di Firenze, tre stelle Michelin. Lui, Giorgio Pinchiorri, 75 anni, storico titolare del locale situato nel settecentesco palazzo Jacometti-Ciofi, che dal 1974 gestisce insieme alla compagna e notissima chef Annie Féolde, si era invaghito di lei aveva cercato in tutti i modi di conquistarla, con attenzioni, sorprese e regali che andavano ben oltre il loro rapporto professionale.

Giorgio Pinchiorri (Molestie a una camerieraPinchiorri indagato per stalking)
Giorgio Pinchiorri

La donna lo aveva già più volte denunciato e su di lui pesava anche un ammonimento del questore, che gli vietava l’avvicinamento all’ex cameriera, nel frattempo licenziatasi e trasferitasi, nel marzo di tre anni fa, in un altro ristorante, in zona Ponte Vecchio. Ed è qui che l’altra notte Giorgio Pinchiorri si è fatto trovare, su un marciapiede, mentre la sua vittima usciva dal lavoro per tornare a casa.

La presenza del fidanzato della donna non ha fatto desistere Pinchiorri dalla sua volontà di avvicinarla e così sono intervenuti i carabinieri. L’uomo, per cui la procura aveva già chiuso le indagini per gli episodi del passato, chiedendone il rinvio a giudizio, ha dunque rischiato l’arresto, come riporta questa mattina la stampa locale fiorentina.

Si sarebbe invaghito della sua ex cameriera, aspirante sommelier, fino a perdere la testa, con un corteggiamento ossessivo: dopo varie denunce, un procedimento penale in corso e un ammonimento del questore, Giorgio Pinchiorri, 75 anni, famoso in tutto il mondo per la sua Enoteca Pinchiorri, situata nel settecentesco palazzo Jacometti-Ciofi in via Ghibellina a Firenze, ristorante con tre stelle Michelin, ha rischiato pure l'arresto per tentare di riconquistarla. Nella notte tra giovedì e venerdì, la donna, 33 anni, appena uscita dal nuovo ristorante del centro storico fiorentino dove lavora adesso, si è trovato il celebre chef e sommelier di nuovo di fronte e ha chiamato i carabinieri. La notizia è riportata oggi dal quotidiano «La Nazione» e dal «Corriere Fiorentino».

Al momento Giorgio Pinchiorri non ha ancora commentato la vicenda. A parlare per lui, interpellato dal Corriere Fiorentino, è il suo difensore, l'avvocato Maria Cristina Paoli, che ha dichiarato: «La giovane è stata dipendente dell'Enoteca e non andava d'accordo con nessuno. Si è dimessa, è stata riassunta e ha continuato a litigare con tutti. Ma sul nuovo episodio contestato a Pinchiorri, per il momento, non posso dire ancora nulla».

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


locali enoteca pinchiorri firenze molestie stalking indagato procura di fierenze cameriera carabinieri giorgio pinchiorri annie feolde

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Sky
Sofidel Papernet
Allegrini
Caricamento...
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®