Allegrini
Molino Quaglia
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
martedì 07 luglio 2020 | aggiornato alle 12:25| 66578 articoli in archivio
Sofidel Papernet
Rational
HOME     LOCALI     TENDENZE e MERCATO

Camerieri ricchi con l’anno nuovo?
Negli Usa mance da 2020 dollari

Camerieri ricchi con l’anno nuovo? 
Negli Usa mance da 2020 dollari
Camerieri ricchi con l’anno nuovo? Negli Usa mance da 2020 dollari
Primo Piano del 02 gennaio 2020 | 15:21

Secondo gli osservatori americani più attenti potrebbe scattare una vera e propria moda: lasciare mance in quantità che richiamino all’anno nuovo appena iniziato. Il primo episodio in un ristorante del Michigan. Un cliente infatti ha donato quasi 2mila dollari in più dopo aver pagato un conto da appena 23 dollari.

Se da simpatico (e generoso) episodio dovesse scoppiare la moda i camerieri di bar e ristoranti possono iniziare a fregarsi le mani. Dal Michigan, Stati Uniti, è rimbalzata la notizia che racconta di un cliente che, a fronte di un conto da 23 dollari, ha lasciato alla cameriera di un ristorante 1997 dollari di mancia per festeggiare l’anno nuovo. Una somma veloce per capire che il totale del conto arriva a 2020, come l’anno appena cominciato appunto.

la sfida è far sì che la somma tra conto e mancia richiami al 2020 (Camerieri ricchi con l’anno nuovo? Negli Usa mance da 2020 dollari)
La sfida è far sì che la somma tra conto e mancia richiami al 2020

Che la mancia negli States sia d’obbligo e che i camerieri siano pure piuttosto attenti alle quantità è risaputo, ma fino a questo grado ancora non si era visto nulla. Addirittura la coppia di clienti benefattrici ha lasciato un messaggio con scritto: “Happy New Year” e “2020 Tip Challenge”.

La cameriera, Danielle Franzoni, ha chiesto al proprietario del ristorante se non fosse uno scherzo, ma le è stato detto che era tutto vero. A far scattare la “notizia” è stato proprio quel “2020 Tip Challenge” che potrebbe dare il via alla sfida per onorare i camerieri con somme che toalizzino 2020. «Cose come questa non succedono a persone come me», ha commentato la donna a un giornale locale. Ma ha accettato la sfida e, il giorno dopo, stavolta da cliente, ha consumato una colazione da pochi dollari e lasciato una mancia di 20 dollari e 20 centesimi, cioè 20,20. “Questo è quello che potuto - ha commentato Franzoni - non posso permettermi di fare come quella coppia”.

La sfida sulla mancia ha un precedente: nel 2018 negli Stati Uniti venne lanciato un “Tip the Bill”, cioè l'invito a lasciare di mancia l'equivalente del conto, raddoppiando l'importo, per fare una sorpresa ai camerieri. Secondo i media americani, la formula 2020 potrebbe prendere piede nelle prossime settimane. E se solitamente ciò che nasce negli Stati Uniti arriva in Italia dopo 10 anni, i camerieri di casa nostra possono sperare in… un deca in più.

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


locali mancia ristorante bar usa america stati uniti cameriere 2020 challenge moda

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Sky
Sofidel Papernet
Allegrini
Caricamento...
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®