Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
giovedì 29 luglio 2021 | aggiornato alle 08:51 | 76863 articoli in archivio

Trenìt, causa a Trenitalia L’app vince e torna online

Il tribunale di Roma ha accolto il ricorso presentato dalla start up che informa sugli orari dei treni. Trenitalia aveva chiesto che i dati sui convogli non fossero utilizzati. Il servizio era stato sospeso a luglio. In cinque anni di servizio, l'applicazione ha già raccolto oltre tre milioni di utenti, italiani e stranieri. Informa anche su altre aziende.

07 settembre 2019 | 13:44
Trenìt, causa a Trenitalia 
L’app vince e torna online
Trenìt, causa a Trenitalia 
L’app vince e torna online

Trenìt, causa a Trenitalia L’app vince e torna online

Il tribunale di Roma ha accolto il ricorso presentato dalla start up che informa sugli orari dei treni. Trenitalia aveva chiesto che i dati sui convogli non fossero utilizzati. Il servizio era stato sospeso a luglio. In cinque anni di servizio, l'applicazione ha già raccolto oltre tre milioni di utenti, italiani e stranieri. Informa anche su altre aziende.

07 settembre 2019 | 13:44

Il tribunale di Roma ha accolto il ricorso presentato dalla start up che informa sugli orari dei treni. Trenitalia aveva chiesto che i dati sui convogli non fossero utilizzati. Il servizio era stato sospeso a luglio. In cinque anni di servizio, l'applicazione ha già raccolto oltre tre milioni di utenti, italiani e stranieri. Informa anche su altre aziende.

Il tribunale di Roma ha accolto il ricorso presentato dalla start up che informa sugli orari dei treni. Trenitalia aveva chiesto che i dati sui convogli non fossero utilizzati. Il servizio era stato sospeso a luglio. In cinque anni di servizio, l'applicazione ha già raccolto oltre tre milioni di utenti, italiani e stranieri. Informa anche su altre aziende.

Il blackout è durato poco più di un mese, il tempo di andare in tribunale e riprendersi il diritto di pubblicare e comparare gli orari dei treni, uno dei (principali) motivi per cui è nata e per cui già in tre milioni di persone l’hanno scaricata sullo smartphone. Trenìt, l’app che dal 2014 informa in tempo reale sugli orari dei treni, sui binari di partenza e arrivo e che crea persino delle mappe di viaggi personalizzate, è tornata ad operare nei giorni scorsi, dopo che il tribunale di Roma ha sentenziato che non ci fossero i presupposti per un’interruzione del servizio.

Trenìt è tornata online dopo circa un mese (Trenìt, causa a Trenitalia L’app vince e torna online)
Trenìt è tornata online dopo circa un mese

Un’interruzione che tuttavia c’è stata, da fine luglio e per qualche settimana, per il divieto di Trenitalia di utilizzare i dati relativi ai suoi treni. Una richiesta discutibile (e infatti sconfessata dal giudice), che però ha spinto la startup a sospendere il servizio, che riguarda anche altre aziende, in primis Italo, e a rivolgersi alla magistratura.

A fine agosto il tribunale ha rimesso Trenìt sul binario giusto e il servizio è tornato disponibile: «Nelle scorse settimane - si legge in una nota - eravamo stati costretti a sospendere il servizio a causa delle contestazioni di Trenitalia che non voleva che i dati (pubblici) relativi ai suoi treni venissero utilizzati dalla GoBright Media, la nostra startup che gestisce i servizi Trenit! e AltaVelocita.it. Con grande fiducia nella giustizia italiana, ci siamo difesi, certi della piena legittimità del nostro operato che, tra l’altro, non arreca alcun danno a Trenitalia. Il Tribunale di Roma ritenendo che non ci fossero i presupposti per la sospensione del servizio».

Tra i servizi più apprezzati di Trenìt c’è appunto la comparazione degli orari, sulla base dei dati che gli operatori stessi forniscono ai viaggiatori (in particolare Trenitalia sul sito www.viaggiatreno.it), con i consigli per l’acquisto di biglietti tratte meno costosi.

© Riproduzione riservata

 
Voglio ricevere le newsletter settimanali