ABBONAMENTI
 
Rational
Pentole Agnelli
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
martedì 22 giugno 2021 | aggiornato alle 07:00| 75944 articoli in archivio
Rational
Hoepli

E-Commerce e discount spingono
le vendite di agroalimentare bio

Pubblicato il 27 aprile 2021 | 10:05
E-Commerce e discount trainano la crescita delle vendite dell'agroalimentare biologico in Italia: +0,9% nel primo trimestre 2021. Un dato che consolida l'incremento dei consumi di un anno fa quando ebbe punte del +20% a marzo-aprile. A riferirlo è Assobio, associazione nazionale delle imprese di trasformazione e distribuzione dei prodotti biologici e naturali.

Per Assobio, la spesa media procapite di agroalimentare biologico in Italia è di 60 euro E-Commerce e discount spingono le vendite di agroalimentare bio
Per Assobio, la spesa media procapite di agroalimentare biologico in Italia è di 60 euro


In particolare, le vendite online di prodotti agroalimentati biologici crescono del +79% (+150% in tutto il 2020) mentre quelle del discount salgono del +10,5%. Cede, invece, il -10,2% il canale del libero servizio (store fra i 100 e i 399 mq). In negativo anche ipermercati e supermercati che insieme registrano un -1,4%.

Per Assobio restano le contraddizioni strutturali del mercato: l'Italia vanta una delle maggiori quote nazionali di superficie agricola utilizzata a biologico in Europa, con un 15,8%, ma la spesa pro capite (pre-Covid) è di 60 euro all'anno, contro i 144 in Germania, 174 in Francia, 338 in Svizzera e 344 in Danimarca (dati Fibl & Ifoam, 2021). Questo nonostante il nostro sia il primo paese in Europa e secondo al mondo nell'esportazione di prodotti bio, con oltre 2,6 miliardi di euro, circa il 6% di tutto l'export agroalimentare nazionale. Per questo «il taglio dell'Iva sull'ortofrutta bio e il credito d'imposta sui costi di certificazione sarebbero una marcia in più per il settore», scrive Assobio.

«I dati dimostrano che il biologico non è una nicchia e il potenziale per un aumento dei consumi interni c'è - afferma Roberto Zanoni, presidente di Assobio - Va comunicato il suo valore reale».

© Riproduzione riservata

LE ALTRE NOTIZIE IN TEMPO REALE
Loading...

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


AGRICOLTURA CIBO mercato alimentare Assobio agroalimentare prodotti supermercati discount e-commerce ipermercati vendite export produzione vendite Roberto Zanoni




Caricamento...
Edizioni Contatto Surl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Surl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®