Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
venerdì 17 settembre 2021 | aggiornato alle 06:01 | 77889 articoli in archivio

Concorso Abi Professional Premiato il cocktail di Lubieri

03 aprile 2019 | 11:24

Concorso Abi Professional Premiato il cocktail di Lubieri

03 aprile 2019 | 11:24

Dal 31 marzo al 2 aprile, Gubbio è stata la capitale Italiana del cocktail. Oltre 70 barman da tutta Italia si sono ritrovati al Park Hotel Dei Cappuccini per il 4° Congresso e finale nazionale del cocktail.

Dal 31 marzo al 2 aprile, Gubbio è stata la capitale Italiana del cocktail. Oltre 70 barman da tutta Italia si sono ritrovati al Park Hotel Dei Cappuccini per il 4° Congresso e finale nazionale del cocktail.

L’evento, organizzato da Abi Professional, l’associazione nazionale dei Barman professionisti, ha portato in questa località dell’Umbria oltre 200 delegati. Nella giornata di martedì 2 aprile si sono tenute le prove finali delle diverse gare del concorso. Tra i finalisti nazionali hanno gareggiato 20 barman professionisti che durante il 2018 hanno partecipato ai diversi concorsi interregionali nelle varie regioni italiane. Ognuno ha presentato particolari cocktail abbinati a preparazioni gastronomiche studiate per l’abbinamento con la loro ricetta, una tendenza molto in voga in questo periodo in moltissimi bar d’Italia, particolarmente nei cocktail bar delle grandi città.

(Concorso Abi Professional Premiato il cocktail di Lubieri)
Giovanni Cernigliano, Francesco Lubieri, Giuseppe Alessandrino

A vincere è stato il concorrente che proveniva dalla Calabria, Francesco Lubieri, che lavora all’Hotel Zefiro Residence di Siderno (Rc), con il cocktail Jasmine. Questa la ricetta: 30 ml Gin Barmaster Bonaventura Maschio, 30 ml Punt e mes Branca, 0,5 ml Italicus, 0,5 ml Galliano Vaniglia, 10 ml Liquore Kitza. Guarnito con fiore di Gelsomino, adagiato su ostia di vetro di zucchero. Abbinato a Spuma di pesca al profumo di gelsomino.

Al secondo posto si è classificato il toscano Giuseppe Alessandrino, barman all Marriots Hotel di Firenze, mentre sul gradino più basso del podio è finito Giovanni Cernigliano di Cefalù (Pa), barman al Club Mediterranée, con una ricetta ideata da Mario Scialabba.

Per il concorso Nespresso Gran Premio al caffè, riservato ai giovani barman Academy dell’associazione, si è invece classificato al primo posto Fabio Follo del Friuli Venezia Giulia, con Honduras Dream.

Nel terzo e ultimo concorso, uno speciale format ideato da Abi Professional e denominato Arazzo, aperto a tutti i barman di qualsiasi associazione e non, oltre 50 professionisti del bar si son contesi le prime posizioni. La particolarità e l’abilità del barman in gara era quella di ideare un cocktail nell’arco di pochi minuti, dopo che gli veniva indicato un prodotto sponsor. Ogni concorrente ha dovuto dimostrare abilità nel saper combinare diversi ingredienti in pochissimi secondi, come se si trovasse nel proprio bar di fronte alla richiesta di un cliente. A primeggiare in questo particolarissimo concorso, unico nel suo genere in Italia, sono stati, nell’ordine: Davide Benvenuto, Mario Lovreglio e Giovanni De Gaetano.

La manifestazione organizzata da Abi Professional è stata coordinata dal noto barman di Gubbio Emilio Sabatini, con la collaborazione dei barman della sezione Lazio Umbria. Il presidente nazionale Ernesto Molteni nel ringraziare la proprietà e la direzione della signora Colaiacono e nel salutare i congressisti e amici di Abi Professional, ha voluto salutare con un arrivederci a future manifestazioni di Gubbio.

© Riproduzione riservata

 
Voglio ricevere le newsletter settimanali