Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
venerdì 07 ottobre 2022 | aggiornato alle 11:24| 88445 articoli in archivio

Formazione e lavoro di squadra: la nuova strada di Abi Professional

Avviato il Centro Formazione Abi Professional: testi didattici, libri sulla storia del bartending, ricettari. Tanti obiettivi raggiunti e da perseguire per dare voce al mestiere con la forza dell'associazione.

di Ernesto Molteni
presidente ABI Professional
 
26 gennaio 2021 | 07:08

Formazione e lavoro di squadra: la nuova strada di Abi Professional

Avviato il Centro Formazione Abi Professional: testi didattici, libri sulla storia del bartending, ricettari. Tanti obiettivi raggiunti e da perseguire per dare voce al mestiere con la forza dell'associazione.

di Ernesto Molteni
presidente ABI Professional
26 gennaio 2021 | 07:08
 

Finalmente siamo riusciti nell’intento di creare all’interno di Abi Professional un Centro Formazione. Si tratta di una Commissione Didattica allargata - a livello nazionale - a tutti quei soci che si occupano di formazione e didattica. Giovani dinamici e volenterosi insieme ad esperti che lo fanno da anni, svolgono insieme attività attinenti al settore, il tutto sotto la guida dei Consiglieri responsabili, i quali dettano le regole. Ciò a dimostrazione di come, in un associazione, un gruppo di menti sia in grado di elaborare un percorso, ottenendo migliori risultati proprio perché si lavora in sinergia e non individualmente. Senza contare l’importante finalità di Abi Professional: rendere attivi e far sentire partecipi tutti i soci nei confronti dei programmi associativi.

Il progetto è volto a valorizzare la professionalità del barman - Formazione e lavoro di squadra La nuova strada di Abi Professional

Il progetto è volto a valorizzare la professionalità del barman

Se un associazione si definisce professionale, è doveroso che tutti i professionisti che ne fanno parte partecipino alle attività di crescita culturale per il miglioramento di sé e, allo stesso tempo, di tutti i suoi associati. Senza questo presupposto l’associazionismo non ha futuro. Ce ne siamo subito accorti osservando i primi risultati ottenuti, di grande qualità.

In questo momento ci stiamo focalizzando sulla formazione online con l’utilizzo di tecnologie avanzate e sulla preparazione e la stesura di testi didattici elaborati dai soci del nostro Centro Formazione. Allo stesso tempo stiamo cercando di uniformare il gruppo per capacità, con un'unica mission: la voglia di crescere e collaborare.

Tra i lavori già realizzati:
  • Un testo didattico originale riguardo Caffetteria e Latte Art;
  • Un ricettario di cocktail, con allegate tecniche spiegate e illustrate per ogni singola preparazione. Un lavoro innovativo soprattutto per il linguaggio mediatico costruito su immagini e testi fotografici "stile Instagram", utile a incuriosire i moltigiovani che si affacciano al settore;
  • Un testo didattico "Basic" redatto da una ventina di professionisti del Centro Formazione, che dimostra risultati più ampi e obiettivi grazie ad un modus operandi associativo più che individuale;
  • In fase di valutazione, una collaborazione per un libro di Storia del Bartending già completato da un barman di grande successo (niente anticipazioni fino al completamento del progetto!).
Il Centro Formazione ha già ben chiari gli obiettivi che intende raggiungere:
  • Lavorare insieme sui progetti della commissione didattica;
  • Promuovere l’attività su tutto il territorio nazionale;
  • Formare i futuri docenti "patentati" Abi Professional;
  • Distribuire il materiale didattico già pronto e prepararne dell'altro nuovo ed originale;
  • Promuovere l’alta formazione in tutti i corsi organizzati / condotti dai nostri soci;
  • Realizzare costantemente nuove idee e nuovi progetti
Tutto questo per rendere il nuovo percorso associativo proficuo, nella speranza di raggiungere lo scopo finale, dare il giusto valore alla figura professionale del barman, un beneficio per tutti. Un grazie particolare ai responsabili della Commissione Fiorenzo Colombo, Carmine Mattia Perciballi e Alessandro Bonventi.

© Riproduzione riservata STAMPA

 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
       


Hotel - Fiera Bolzano 2022
Algida


deGusto